Politerapica adotta il Codice Etico:
attenzione e stile anche nella forma.

0 1 agosto 2018

Scegliere di adottare un Codice Etico, per Politerapica, non significa alcun concreto cambiamento nelle sue modalità di azione. L’attenzione ai principi etici è da sempre alla base della attività di Politerapica e del suo modo di essere, soprattutto verso i pazienti e gli utenti. L’adozione di un documento così importante, in Politerapica, ha un solo motivo, molto chiaro: quello di codificare in forma scritta e rendere disponibile a tutti l’elenco delle regole e delle norme di condotta che la struttura si è data già dalla sua fondazione e su cui basa la sua esistenza e le sue attività. Anche così, festeggiamo i dieci anni di lavoro di Politerapica che, aperta a Novembre 2008 giunge oggi ad un importante traguardo. Il Codice Etico di Politerapica viene sottoscritto da tutti i dipendenti, i collaboratori, i consulenti e da chiunque altro abbia rapporti di collaborazione con essa. Chiunque ne può avere visione, accedendo al link http://www.politerapica.it/Politerapica-Codice%20Etico-Definitivo.pdf.        

0 1 agosto 2018

Il team ostetrico, in Politerapica sta crescendo. Due nuovi ingressi, ambedue di spessore per qualifica professionale e per attenzione personale. Con loro, comincia a concretizzarsi il sogno dell’Ambulatorio Ostetrico – Gravidanza e Neonatalità, che stiamo coltivando da tempo. Diamo il benvenuto a Federica Brandazza e a Stephane Arnone. Federica Brandazza si è laureata in Ostetricia nel 2015, presso l’Università degli Studi di Milano. Ha poi frequentato il corso di un anno “La salute pelvica perineale nei cicli femminili: educazione, prevenzione, rieducazione e trattamento delle disfunzioni perineali con approccio ostetrico specifico”, presso la Scuola Elementale di Arte Ostetrica di Firenze. Si occupa da tempo di pavimento pelvico e riabilitazione pelvi-perineale e ha maturato importanti esperienze collaborando con professioniste della Clinica Mangiagalli di Milano. In Politerapica, si occupa in particolare di Riabilitazione Pelvi-perineale. Stephane Arnone si è laureato in Ostetricia nel 2015, presso l’Università degli Studi Milano Bicocca e sta per conseguire la Laurea Magistrale in Scienze Cognitive e Processi Decisionali, presso l’Università Statale di Milano. Fortemente convinto dell’interpretazione moderna e corretta della gravidanza fisiologica, dell’allattamento, della neonatalità e del ruolo d

0 31 luglio 2018

Sono tre i Medici Chirurghi, specialisti in Urologia che collaborano con Politerapica, nell’ambito del progetto Medicina Vicina. Due di questi sono primari ospedalieri e il terzo è un professionista di pari livello. Tutti e tre visitano (e in modo molto accurato) senza liste di attesa, al costo per il paziente di 60€:

  • il Dott. Oreste Risi, focalizza la sua attività sulla diagnosi e la cura dei problemi urologici maschili e femminili, legati al pavimento pelvico: incontinenza, ritenzione, vescica iperattiva, cistite ricorrente
  • il Dott. Antonio Manfredi, è anch’egli impegnato nella tematica pelvica e focalizza la sua attività sulla diagnostica ecografica dell’apparato uro-genitale maschile, anche con ecocolordoppler
  • il Dott. Paolo Belvisi, spazia su tutte le problematiche urogenitali maschili e urologiche femminili e svolge attività di piccola chirurgia ambulatoriale urologica

Un team straordinario che lavora in équipe coinvolgendo gli altri specialisti di Medicina Vicina, in quell’approccio multidisciplinare che vede davvero il paziente al centro dell’attenzione della struttura che lo prende in carico. Visite specialistiche, dunque, insieme a diagnostica ecografica, ecocolordoppler e a piccola chirurgia ambulatoriale. Da oggi, con uno strumento in più: l’uro

0 31 luglio 2018

Seriate, Brusaporto, Castelli Calepio e Telgate. Con loro, l’Ambito Territoriale di Seriate e quello di Grumello del Monte, insieme al progetto “Invecchiando si Impara (a vivere)”. Questi gli Enti che con Politerapica – Medicina Vicina e il suo “Ambulatorio Multidisciplinare Parkinson – Presa in carico e Riabilitazione”, diretto dalla Dott.ssa Maria Cristina Rizzetti, partecipano all’organizzazione e all’esecuzione di “Vi presento Mr. Parkinson. Non sempre e solo tremore – Autunno 2018” per portare sul territorio e in mezzo ai cittadini la conoscenza di cosa sia la Malattia di Parkinson per favorirne la corretta gestione e, dove possibile, la presa in carico precoce. Un attività intensa e capillare che prevede due attività in ognuno dei quattro Comuni coinvolti:

  • un incontro pubblico ad accesso gratuito, per parlare alla gente di cosa sia davvero la malattia di Parkinson e di cosa implichi per chi ne è affetto e per chi sta con loro, di quali ne siano i sintomi, le cure e le modalità di convivenza, tenuto dalla Dott.ssa Rizzetti
  • un appuntamento con la possibilità, per chi lo desidera, di avere un colloquio privato di valutazione, su

0 17 luglio 2018

L’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Cavernago, Dott.ssa Maria Britta, scrive a Politerapica per ringraziare la struttura e i suoi Specialisti. Per il terzo anno consecutivo abbiamo organizzato e gestito insieme – il Comune di Cavernago, Politerapica e i suoi Specialisti – un ciclo di incontri pubblici, da Ottobre a Maggio, per contribuire all’educazione alla salute sul territorio. Ogni incontro dedicato ad un tema, trattato in modo semplice, chiaro nell’esposizione ma rigoroso nei contenuti. Ogni anno, temi nuovi. Sempre aperti a domande, discussioni e a quelle che, a volte, sono diventate piacevoli chiacchierate tra i partecipanti e i sanitari per approfondire, capire, condividere. Siamo orgogliosi del lavoro svolto e, soprattutto, della straordinaria squadra che compone Politerapica: fantastiche persone prima ancora che professionisti eccellenza. Un pensiero all’Amministrazione Comunale di Cavernago e all’attenzione dedicata alla salute dei suoi cittadini. Già, perché salute è innanzi tutto prevenzione ma la prevenzione necessita della conos

0 14 luglio 2018

l’Eco di Bergamo dedica attenzione alla visita in Politerapica dell’Assessore al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera, insieme al Consigliere Regionale, Paolo Franco e al Vice Sindaco di Seriate, Gabriele Cortesi. Il giornale pone enfasi sull’Ambulatorio Multidisciplinare Parkinson di Politerapica, diretto dalla Dott.ssa Rizzetti. Lo aveva fatto anche l’Ass. Gallera nel suo post su Facebook, al termine della visita. Ne siamo ovviamente soddisfatti. Nel corso dell’incontro, abbiamo parlato a lungo anche di incontinenza e disturbi del pavimento pelvico. Pare sia confermata l’istituzione del tavolo di lavoro regionale su questo tema, cui noi parteciperemo come Fincopp Lombardia. Un altro tema che abbiamo volutamente toccato e che ha incontrato l’attenzione dell’Assessore e del Consigliere Franco è stato quello dell’Ambulatorio Ostetrico, argomento di forte attualità, essendo legato alla gestione di gravidanza e parto in un territorio, il nostro, dove la chiusura del punto nascita di Piario è nell’occhio del ciclone. L’Ass. Cortesi non ha avuto bisogno di esprimere alcuna considerazione. Ci conosce da tempo e la nostra ormai collaudata collaborazione ha favorito il crescere di reciproca stima e attenzione. , , , , , ,

0 14 luglio 2018

Politerapica è una struttura sanitaria accreditata. Ora anche per la specialità di Neurologia. La comunicazione di Regione Lombardia è giunta il 13 luglio. Una coincidenza, solo una coincidenza ma che ha fatto sorridere tutti: lo stesso giorno, si è tenuta la visita dell’Ass. Giulio Gallera in Politerapica! Non cambia nulla, all’atto pratico. La specialità di Neurologia era già autorizzata in Politerapica e diverse attività erano già in corso su questa branca da quando è iniziata la collaborazione con la Dott.ssa Maria Cristina Rizzetti, Neurologa Parkinsonologa. In particolare, è stato avviato e funziona già in modo intenso, l’Ambulatorio Multidisciplinare Parkinson – Presa in carico e Riabilitazione che proprio la dottoressa coordina. Non cambia nulla per i nostri pazienti e per il territorio intorno a noi, con le cui Istituzioni collaboriamo da tempo, in modo sinergico, per portare la salute vicino ai cittadini. Continuiamo il nostro lavoro con lo stesso impegno, lo stesso entusiasmo e le stesse condizioni di sempre, mettendo la persona al centro della nostra attenzione e facendole ruotare intorno i nostri specialisti e i nostri professionisti, insieme. Si aggiunge solo la soddisfazione per Politerapica, i suoi specialisti, i suoi professionisti e i suoi collaboratoti, di vedere ancora una volta riconosciuta la q

0 11 giugno 2018

Ha fatto un ottimo lavoro, il Dott. Gabriele Alari. Il Congresso Interregionale SIAPAV “Nuovi orizzonti in patologia vascolare” è stato un evento di tutto rispetto per l’ampiezza dei temi trattati, per lo spessore dei relatori per l’ottima organizzazione. Relazioni molto ben esposte e correttamente consequenziali. Discussioni puntuali e appropriate. Attenzione del pubblico e disponibilità dei relatori. Queste le cifre di un evento che ha dato sicuramente lustro a Bergamo e alla preparazione dei suoi specialisti in ambito di chirurgia e medicina vascolare, prevenzione e riabilitazione, multidisciplinarietà dell’approccio e paziente considerato nella sua interezza di persona e non di malato. Anche i non competenti avrebbero potuto portare a casa messaggi importanti. Si può immaginare cosa abbiano potuto ricevere gli “addetti ai lavori”. Di qualità anche l’organizzazione. Elegante, addirittura raffinata, accogliente, curata nei particolari senza mai essere oppressiva. Bello ed efficiente il teatro della Casa di Cura Palazzolo in cui si sono tenuti i lavori. Confortevole l’area espositiva, puntuali i tempi. Personale cortese e disponibile. Un ambiente e un’atmosfera sereni, insomma, dove parlare di cose serie non è stato per nulla pesante. Sei i Professionisti di Politerapica che hanno partecipato. Tra questi, tre fisioterapisti – Elena Bratt

0 2 giugno 2018

E’ prevista una grande partecipazione e un notevole successo. A rischio la possibilità di trovare ancora posti disponibili. Attira l’attualità del tema e il livello dei relatori. L’iscrizione è gratuita.

Congresso Nuovi Orizzonti in Patologia Vascolare Sabato 9 Giugno 2018 Sala Conferenze “Istituto Palazzolo” – Via Don Luigi Palazzolo, 66 – 24122 Bergamo.

Un evento che va oltre la dimensione interregionale che si prefigge e il cui prestigio è secondo solo all’ambizione dei suoi eccezionali obiettivi e al livello dei suoi relatori. I molti dettagli sono disponibili nella locandina allegata. Ci limitiamo a riportare, prendendolo dalla locandina dell’iniziativa Il Congresso si apre all’insegna dell’aggiornamento nel vero senso del termine: propone l’approfondimento di patologie e tematiche solo apparentemente rare e specialistiche, in realtà quanto mai rilevanti nella società contemporanea. Le patologie vascolari degli arti superiori e gli aneurismi periferici, ad elevata morbimortalità con ricadute su popolazione lavorativa e gestanti, sono di sempre più frequente riscontro anche per l’esteso impiego delle moderne tecniche di diagnostica per immagini; la terapia anticoagulante sta affrontando un cambio di paradigma secondario al

0 20 maggio 2018

E’ con straordinario piacere che condividiamo la notizia.

Congresso Nuovi Orizzonti in Patologia Vascolare Sabato 9 Giugno 2018 Sala Conferenze “Istituto Palazzolo” – Via Don Luigi Palazzolo, 66 – 24122 Bergamo.

Un evento che va oltre la dimensione interregionale che si prefigge e il cui prestigio è secondo solo all’ambizione dei suoi eccezionali obiettivi e al livello dei suoi relatori. I molti dettagli sono disponibili nella locandina allegata. Ci limitiamo a riportare, prendendolo dalla locandina dell’iniziativa Il Congresso si apre all’insegna dell’aggiornamento nel vero senso del termine: propone l’approfondimento di patologie e tematiche solo apparentemente rare e specialistiche, in realtà quanto mai rilevanti nella società contemporanea. Le patologie vascolari degli arti superiori e gli aneurismi periferici, ad elevata morbimortalità con ricadute su popolazione lavorativa e gestanti, sono di sempre più frequente riscontro anche per l’esteso impiego delle moderne tecniche di diagnostica per immagini; la terapia anticoagulante sta affrontando un cambio di paradigma secondario all’introduzione dei farmaci non-vitamina k-dipendenti ad azione diretta, dei quali si prospetta il possibile impiego anche come trattamento