Quando si parla di Parkinson
le persone ascoltano.

0 4 luglio 2018

La Malattia di Parkinson è un tema serio. Come dice la Dott.ssa Cristina Rizzetti – Neurologa Parkinsonologa, non è per niente una questione sempre e solo di tremore. Anzi, il tremore e i disturbi motori sono la punta dell’iceberg. Sotto ci sta tutto il resto e il resto è molto e complesso. Parlarne serve. Aiuta a conoscere una patologia neurodegenerativa che sta diventando sempre più diffusa in un mondo, il nostro, dove la vita si sta allungando sempre più. E la conoscenza è quello strumento che serve per riconoscere, per affrontare correttamente, per non spaventarsi. Serve a chi della Malattia di Parkinson è o potrebbe essere affetto ma serve anche a chi sta loro vicino. Così, dopo la vivace e umanamente piacevole esperienza dell’incontro pubblico del 18 Maggio, a Calcinate, di Parkinson abbiamo parlato anche a Bergamo, il 1° Giugno, presso l’Associazione Socio-Culturale per la 3° Età di Redona, nell’ambito dell’iniziativa “La Salute che spettacolo! – 7° Edizione”, organizzata dal Comune di Bergamo – Assessorato alla Coesione Sociale, insieme a Politerapica. Protagonista ancora la Dott.ssa Cristina Rizzetti. Una quarantina le persone in sala, alcune venute da altre zone della città. Molti gli anziani ma anche persone di più giovane età. Attente e partecipi, con una vivacità e con un desiderio di capire e di ap

0 20 maggio 2018

L’Uno/Due della Dott.ssa Cristina Rizzetti – Neurologa Parkinsonologa, coordinatrice dell’“Ambulatorio Multidisciplinare Parkinson. Presa in Carico e Riabilitazione” di Politerapica, tra Venerdì 18 e Sabato 19 Maggio, a Calcinate, avrebbe messo in difficoltà molti professionisti. Lei invece ne è uscita fresca come se non fosse successo nulla e pure soddisfatta per la soddisfazione raccolta. Venerdì 18 Maggio – Incontro pubblico sul Parkinson

  • 32 (trentadue!) persone in sala, se vogliamo escludere la Dott.ssa Angela Pedrini – Neuropsicologa, parte integrante dell’équipe dell’Ambulatorio Multidisciplinare Parkinson di Politerapica, che ha voluto esserci e, con la sua presenza, testimoniare l’importanza del lavoro di team. 29, se vogliamo escludere 3 “Fan” della Dott.ssa Rizzetti – suoi pazienti parkinsoniani – che ormai la seguono ovunque lei vada.
  • 32 persone che per oltre due ore si sono sentite raccontare una cosa così particolare e un po’ difficile quale è il Parkinson. Anziani e meno anziani, uomini e donne, anche quarantenni. Domande, commenti, richieste di approfondimenti…
  • 2 ore intense, condotte con linguaggio semplice ma con rigore di contenuti. 2 ore, al termine delle quali è esploso un applauso per la specialista.

Sabato 19 Maggio – Screening per la diagno