Politerapica: La Dott.ssa Rondi fa il pieno a Colognola: <br/> artrosi e protesi d’anca e ginocchio

News

0 25 Maggio 2019

Venerdì 24 Maggio è stato il momento della nostra Dott.ssa Lelia Rondi – Specialista in Ortopedia e Traumatologia e straordinaria esperta di protesi d’anca e di ginocchio – e delle prime volte.

  1. Da otto anni, insieme all’Assessorato alla Coesione Sociale del Comune di Bergamo, Politerapica – Terapie della Salute organizza “La Salute che spettacolo! L’età non porta crisi” cicli di incontri mensili, rivolti alla cittadinanza, per contribuire a favorire una corretta educazionen alla Salute ma solo ieri, per la prima volta, abbiamo parlato di artrosi, protesi di anca e protesi di ginocchio.
  2. Per la prima volta la Dott.ssa Lelia Rondi che collabora con Politerapica nell’ambito del progetto Medicina Vicina, partecipava a questa attività
  3. Per la prima volta sono state presenti in sala 60 (sessanta!) persone

Straordinaria la Dott.ssa Rondi. E’ stato un trionfo. Abbiamo iniziato puntualissimi alle 16 perché lei doveva tornare in Clinica alle 18, dopo un’intera mattinata di sala operatoria: alle 18,40, era ancora circondata da un nugolo di persone che non diminuiva mai di numero e che, non paghe di quanto già detto durante l’incontro, avevano ancora domande da farle, spiegazioni da chiederle e consigli da sollecitarle. Straordinaria, la Dott.ssa R

0 13 Maggio 2019

Non potevamo trascurare la notizia. Politerapica – Terapie della Salute si occupa da sempre della diagnosi e della cura dell’incontinenza e dei disturbi del pavimento pelvico di uomini e donne di tutte le età e pure di bambini. Non solo: ormai da un anno, ospitiamo l’associazione FINCOPP Lombardia Onlus, l’associazione di volontariato che si occupa di questi problemi dal punto di vista del paziente. Di più: abbiamo anche aperto l’Ambulatorio Multidisciplinare Problematiche Urogenitali e Intestinali del Bambino. Raccontiamo quindi con piacere dell’intensissima giornata rivolta a Medici, Infermieri, Fisioterapisti e Ostetriche che anche quest’anno il Club dei Funzionalisti dedica alle disfunzioni del pavimento pelvico. Il convegno si tiene Sabato 22 Giugno, a Milano, presso l’Auditorium Istituto Golgi Redaelli, in Via Caterina da Forlì. Alle 8,10 inizia la registrazione dei partecipanti e le conclusioni sono previste per le 17,30. I relatori rappresentano il top della competenza pelvi-perineale in Lombardia e, alcuni di questi, in ambito nazionale e internazionale. Tra di loro, ci sono tre specialisti che collaborano con Politerapica, nell’ambito del progetto Medicina Vicina

  • Antonio Manfredi, Urologo
  • Brigida Rocchi, Ginecologa – Uroginecologa

0 4 Maggio 2019

Chirurgia Vascolare non è solo sala operatoria: è valutazione e cura dei problemi di vene e arterie, dai più complessi a quelli che inizialmente sono meno gravi ma che possono diventarlo col tempo, come le malattie venose e le flebiti. Siamo lieti di annunciare che il Dott. Giovanni Perrucchini inizia la sua collaborazione con Politerapica, nell’ambito del progetto Medicina Vicina, per occuparsi di Chirurgia Vascolare: visite specialistiche e piccola chirurgia ambulatoriale per piccoli interventi su vene varicose o per terapie sclerosanti. Il Dott. Giovanni Perrucchini si è laureato in Medicina e Chirurgia, nel 1988, presso l’Università degli Studi di Milano, dove nel 1993, ha conseguito la specializzazione in Chirurgia d’Urgenza e Pronto Soccorso, sempre col massimo dei voti. Molte le sue esperienze professionali, presso centri di alto livello

  • Ospedale di Niguarda, Milano
  • Ospedale di Ponte S. Pietro
  • Clinica Castelli, Bergamo
  • Ospedale di Vallecamonica, Esine
  • Ospedale di Treviglio

e, attualmente, presso la Casa di Cura Palazzolo di Bergamo. Non solo: ha fatto pure il servizio militare come Ufficiale Medico presso l’Accademi della Guardia di Finanza di Bergamo! Insomma, quella del medico, per lui, è proprio una mania.

0 28 Aprile 2019

La Dott.ssa Lelia Rondi, specialista di Ortopedia e Traumatologia, è sicuramente uno dei massimi esperti ortopedici che si occupa di protesi di anca e di ginocchio, in provincia di Bergamo. Basterebbe questo per leggere con interesse il suo articolo, pubblicato oggi, sulla pagina dedicata alla Salute de l’Eco di Bergamo. C’è poi da osservare che quello della protesi di anca è un tema sempre più diffuso che può riguardare chiunque (oggi si applicano protesi dell’anca dalle età più giovani fino a oltre 85 anni), e la Dott.ssa Rondi lo spiega molto bene, in modo semplice, scientificamente corretto ma così chiaro da permettere a tutti di comprenderlo senza difficoltà. La cosa più bella dell’articolo però è, forse, la sua conclusione: “lo stato dell’arte oggi della chirurgia protesica d’anca – conclude la Dott.ssa Rondi – ha raggiunto livelli altissimi ma non deve dimenticare di porre al centro della sua ricerca l’uomo”. Ringraziamo la Dott.ssa Lelia Rondi, della cui collaborazione ci onoriamo, in Politerapica, nell’ambito del progetto Medicina Vicina e vi lasciamo alla lettura del suo articolo che trovate qui di seguito in modalità immediatamente leggibile o che potete scaricare in formato .pdf qui: , , , , , , ,

0 28 Aprile 2019

In Italia sono più di tre milioni le persone colpite da depressione eppure solo in un caso su due la malattia è diagnosticata (e curata) nel modo corretto. I pazienti tardano a rivolgersi al medico (anche un anno e mezzo dalla la comparsa dei primi sintomi) e la diagnosi di conseguenza arriva in ritardo. Il risultato è che passano un paio d’anni prima di iniziare la cura, con conseguenze sulla salute del paziente e costi non indifferenti per il servizio sanitario (5mila euro l’anno) a cui si aggiungono le ore lavorative perse (stimate in una perdita di 4 miliardi di euro annui). Lo scrive il Corriere della Sera nell’articolo che trovate qui di seguito https://www.corriere.it/salute/depressione/19_aprile_10/depressione-solo-malato-due-riceve-cure-giuste-58b2b0b8-5b68-11e9-ba57-a3df5eacbd16.shtml#. A dipingere il quadro della situazione – continua l’articolo – è la Fondazione Onda (Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere ) che il 10 aprile ha presentato alla Camera dei Deputati il Manifesto «Uscire dall’ombra della depressione» allo scopo di promuovere la prevenzione , la cura e la ricerca su questa patologia. Che la depressione rappresenti la prima causa di disabilità nel mondo lo ha riconosciuto anche l’Oms (Organizzazione mondiale della sanità). Noi aggiungiamo che per una patologia ocsì c

0 24 Aprile 2019

Un nuovo professionista si aggiunge al team di Politerapica – Terapie della Salute, nell’ambito del progetto Medicina Vicina: si tratta del Dott. Michele Manica, specialista in Urologia che affianca i colleghi che già si occupano di questa specialità. Ancora una volta si tratta di un’attività che viene svolta in convenzione con l’ASST Papa Giovanni XXIII, presso cui il Dott. Manica lavora a tempo pieno, nella loro U.O.C. di Urologia. Il Dott. Michele Manica si è laureato in Medicina e Chirurgia, nel 2010, presso l’Università degli Studi di Pisa, con il massimo dei voti. Si è specializzato in Urologia, nel 2016, presso la stessa Università, con Lode. Particolarmente intensa la sua preparazione:

  • Ha curato la sua formazione specialistica presso
    • U.O.C. di Urologia Universitaria I, dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana
    • U.O.C. di Urologia Ospedaliera II, Centro di Riferimento Regionale per i Tumori del Rene
    • U.O.C. di Urologia dell’ASST Papa Giovanni XIII di Bergamo.
  • Molta attenzione ha prestato alla diagnosi e al trattamento delle principali patologie urologiche oncologiche e funzionali. In particolar modo si è occupato di diagnostica ecografica ottenendo, nel 2013, il Diploma SIUMB in Ecografia Clinica.
  • Da Novembre 2015 a Giugno 2016 h

0 24 Aprile 2019

Aistom e Fincopp: “Nuovo Codice rafforza la partnership con gli infermieri”

23 APR – L’Associazione Italiana Stomizzati (Aistom) e la Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico (Fincopp) in un comunicato si complimentano con la Presidente Fnopi dr.ssa Barbara Mangiacavalli e il dr. Tonino Aceti, portavoce Fnopi per aver attivato la Consulta Nazionale delle Associazioni dei Pazienti e dei Cittadini. “E’ la prima volta a nostra memoria che una Federazione di professionisti sanitari coinvolge il mondo del volontariato e delle associazioni pazienti nel mettersi in “Rete” e migliorare il Codice Deontologico di una importante professione sanitaria”. “Aistom e FINCOPP, in “Rete”, – prosegue la nota – hanno sempre creduto nella preziosa attività professionale svolta dagli infermieri sui posti di lavoro e nell’universo del volontariato, poiché tanti sono gli infermieri che dopo l’orario di lavoro svolgono attività di volontariato socio-sanitario nei Centri Riabilitativi Aistom e FINCOPP. Infatti, gli infermieri stomaterapisti riabilitano le persone stomizzate dal lontano 1973, anno in cui fu fondata l’Aistom in Italia e dal 1982 con l’avvio della prima Scuola nazionale in Stomaterapia; per l’incontinenza e le disfunzioni del pavimento pelvico l’identica cosa acca

0 19 Aprile 2019

A chi la vive in modo religioso. A chi crede che sia risorto. A chi la vive in modo laico. A chi la vive con i suoi cari. A chi la vive da solo. A chi la vive in allegria. A chi la vive con sofferenza e difficoltà. Ai nostri pazienti. Ai nostri amici. Ai nostri sostenitori. Ai nostri estimatori. A coloro che magari abbiamo deluso. A chi non si è trovato bene come avrebbe pensato. A chi non è riuscito a risolvere come credeva. A tutti i più cari auguri di qualche giorno sereno da tutti noi, specialisti, terapisti, collaboratori e consulenti di Politerapica – Medicina Vicina.

0 17 Aprile 2019

Quando un’autorità sanitaria, quale il Direttore Generale della ATS della provincia di Bergamo, dedica un’ora del suo tempo a visitare Politerapica, al solo scopo di conoscerla, noi non possiamo che esserne entusiasti. E’ successo questa mattina: il Dott. Massimo Giupponi, Direttore Generale ATS Bergamo dal 1 Gennaio 2019, è venuto a trovarci e si è intrattenuto con noi per molto più tempo di quello che avremmo immaginato. Gli abbiamo fatto vedere la nostra struttura e, poi, ci siamo fermati a parlare di Politerapica, di cosa siamo, di come lavoriamo, di quali sono i nostri pincìpi ispiratori e i metodi che adottiamo. Per parte sua, il Dott. Giupponi ci ha raccontato di cosa sta facendo ATS Bergamo e di alcuni importanti progetti dell’Agenzia e di Regione Lombardia. Soprattutto, ci ha presentato la sua visione della sanità bergamasca e lombarda nel prossimo futuro. Molti gli aspetti interessanti emersi nella conversazione. Notevoli gli apprezzamenti che il Direttore Generale ha voluto esprimere verso di noi e verso tutti i membri del team di Politerapica, verso la nostra impostazione multidiscilinare, altamente qualitativa e fortemente radicata sul territorio. Complimenti che, naturalmente, ci hanno gratificato e ci hanno confermato nella convinzione che stiamo seguendo la strada giusta. Per parte nostra, continueremo a cercare sinergie e collaborazioni con gli Enti pubbl

0 17 Aprile 2019

Tema di straordinaria attualità e interesse non solo per gli “addetti ai lavori” ma per chiunque viva la vita della comunità, senza contare i caregiver, espressione oggi di moda che si riferisce alle persone che si prendono cura di chi ha perso o è rimansto con una limitata autonomia. Il Seminario si tiene Venerdì 31 Maggio 2019, da lle 9,00 alle 13,00, presso l’Auditorium Confcooperative di Bergamo, in Via Serassi 7. Lo scopo è quello di fornire informazioni sulla gestione dellepersone reduci da ictus, anossia cerebrale, traumi cranici con conseguente periodo di coma non inferiore alle 24h. Il focus verterà sulla riabilitazione sociale con particolare attenzione ai percorsi d’inclusione sociale e lavorativa. Notevole il livello dei formatori:

  • Monia Caldara
  • Bruno Cavagna
  • Sandro Feller
  • Claudia Maggio
  • Giuseppe Morosini
  • Vera Steiner
  • Katiuscia Zanardi

Il costo di partecipazione è di €30 /persona. Verranno riconosciuti i crediti CROAS per gli assistenti sociali. Iscrizioni online: www.formazionesocialeclinica.it Informazioni: Tel. 035-657351, www.cooperativaprogettazione.it Referente organizzativa: Dott.ssa Daniela Masseroli formazione@cooperativaprogettazione.it