fbpx

Tag: Bambino

15 Aprile 2018

Si parte Venerdì 20 Aprile: Politerapica – Medicina Vicina in prima linea.

“Famiglie in Progress: Cura & Educazione!”
Edizione 1
ciclo di eventi a cura di Politerapica e Città del Sole

______________

Programma intenso, ricco, vivace, quello rivolto alla cittadinanza dal Comune di Calcinate – Assessorato alle Politiche Sociali, in condivisione con Associazione Pensionati e Anziani, Istituto Comprensivo Statale “A. Moro”, Polo per L’Infanzia – Scuola dell’infanzia don Luca Passi e Nido d’infanzia Piccoli Passi.

Undici (undici!) eventi dedicati alla Salute individuale e della famiglia, a tutte le età: incontri pubblici, attività congiunte, screening, organizzati con la collaborazione di Politerapica – Medicina Vicina e Città del Sole.

Perché, come dice l’Organizzazione Mondiale della Sanità, Salute non è solo assenza di malattia ma stato di completo benessere fisico, psichico e sociale: è necessario, quindi, informare, educare e promuovere comportamenti sani e orientati al benessere.

Il calendario dell’iniziativa:

  1. Venerdì 20 aprile – ore 20,30. Presso Scuola Media Calcinate
    “Lo star bene del bambino a scuola”
    Incontro pubblico rivolto a genitori di bambini di tutte le età.
    A cura di Politerapica, con la partecipazione di:
    – Emanuela Benedetti, Psicopedagogista
    – Marco Gaiani, Insegnante e Educatore
    – Irene Lubrini, Logopedista
    – Vera Zanchi, Psicologa e Psicoterapeuta
  2. Venerdì 4 maggio – ore 16,00. Presso Sala Polivalente Centro Anziani
    “Non è LA diabete! E si può pure prevenire…”
    Incontro pubblico rivolto alla popolazione adulta.
    A cura di Politerapica, con la partecipazione di:
    – Danila Covelli, Specialista in Endocrinologia e Malattie del Ricambio
  3. Martedì 8 maggio – ore 20,30. Presso Scuola dell’infanzia Don Luca Passi
    “Io non lo mangio!”
    Incontro pubblico per genitori sulla gestione dei capricci dei bimbi a tavola e sulle metodologie educative per far conoscere i cibi ai figli.
    A cura di Città del Sole, con la partecipazione di:
    – Michela Vaerini, Psicologa
    – Mirko Saccone, Educatore servizi Mensa
  4. Venerdì 18 maggio – ore 16,00.  Presso Sala Polivalente Centro Anziani
    “Parkinson: non è una condanna (ma se ne sa troppo poco)”
    Incontro pubblico rivolto alla popolazione adulta.
    A cura di Politerapica, con la partecipazione di:
    – Maria Cristina Rizzetti, Specialista in Neurologia
  5. Sabato 19 maggio – dalle ore 9,00. Presso Sala Polivalente Centro Anziani
    “Diamo un’occhiata al Parkinson”
    Screening gratuito rivolto alla popolazione adulta dai 40 anni in su (è necessaria la prenotazione).
    A cura di Politerapica, con la partecipazione di:
    – Maria Cristina Rizzetti, Specialista in Neurologia
  6. Martedì 22 maggio – ore 20,30. Presso Nido d’Infanzia Piccoli Passi
    “Io & Te… Genitori insieme!”
    Incontro pubblico per la coppia genitoriale sui cambiamenti portati dall’arrivo di un figlio e sulla redistribuzione dei compiti. Quattro chiacchiere sull’importanza di mantenere “viva” la coppia nel contesto della famiglia.
    A cura di Città del Sole, con la partecipazione di:
    – Michela Vaerini, Psicologa
  7. Lunedì 11 giugno – ore 18,00. Presso Parco delle Brede **
    “Danza in fasce”
    Rivolto a mamme (o papà!) con il loro bambino (da 0 a…finchè il peso del bambino consente di tenerlo in fascia o in marsupio o in braccio)
    A cura di Politerapica, con la partecipazione di:
    – Paola Barzanò, Ostetrica
  8. Lunedì 25 giugno – ore 18,00. Presso Parco delle Brede **
    “Danza in fasce”
    Rivolto a mamme (o papà!) con il loro bambino (da 0 a…finchè il peso del bambino consente di tenerlo in fascia o in marsupio o in braccio)
    A cura di Politerapica, con la partecipazione di:
    – Paola Barzanò, Ostetrica
  9. Sabato 16 giugno – ore 9.30. presso Parco delle Brede **
    “Giragioca!”
    Spazio gioco estivo papà (o mamma) – bambino, all’aperto, per sperimentare nuovi giochi ed attività creative. Giochi dedicati ai bambini 0-3 anni e giochi a km zero per i bambini 4 -11 anni.
    A cura di Città del Sole, con la partecipazione di
    – esperti educatori professionali
  10. Sabato 30 giugno – ore 9.30. presso Parco delle Brede **
    “Giragioca!”
    Spazio gioco estivo papà (o mamma) – bambino, all’aperto, per sperimentare nuovi giochi ed attività creative. Giochi dedicati ai bambini 0-3 anni e giochi a km zero per i bambini 4 -11 anni.
    A cura di Città del Sole, con la partecipazione di
    – esperti educatori professionali
  11. Sabato 14 luglio – ore 9.30. presso Parco delle Brede **
    “Giragioca!”
    Spazio gioco estivo papà (o mamma) – bambino, all’aperto, per sperimentare nuovi giochi ed attività creative. Giochi dedicati ai bambini 0-3 anni e giochi a km zero per i bambini 4 -11 anni.
    A cura di Città del Sole, con la partecipazione di
    – esperti educatori professionali

** in caso di pioggia saremo gentilmente ospitati dagli Alpini di Calcinate, presso la loro sede.

In allegato:

Calcinate – Famiglie in Progress: Cura & Educazione – 1° Edizione – Locandina

Calcinate – Famiglie in Progress: Cura & Educazione – 1° Edizione – Pieghevole
Il primo incontro:

 

 

26 Gennaio 2018

Sonno sicuro…
Sicurezza in strada…
Sicurezza in casa…
Sicurezza in acqua…
Sicurezza a tavola…

BIMBI SICURI!
Lezione interattiva teorico-pratica per genitori e non solo
_________________
Lunedì, 5 Febbraio 2018 – Ore 20,00
Politerapica – Seriate, Via Nazionale, 93

Una lezione interattiva teorico-pratica sulla prevenzione di incidenti in età pediatrica, aperta a tutti e ad accesso gratuito. Possono partecipare genitori e futuri genitori, nonni, baby sitter, educatori dell’infanzia, insegnanti e chiunque altro fosse interessato ad un argomento così importante e così attuale, nella vita di tutti i giorni.

L’incontro dura circa due ore e mezza ed è diviso in due parti: la prima focalizzata su quali possano essere gli incidenti e come prevenirli, la seconda, invece, con manovre di disostruzione pediatrica su manichini che, dopo essere state insegnate, potranno essere provate dai presenti.

L’attività è tenuta dalle Ostetriche Paola Barzanò e Rachele Bianchi, in collaborazione con gli istruttiori SV Mediacal Service e di Salvamento Academy.

E’ necessaria l’iscrizione.

Per iscriversi, si può contattare Politerapica
tel.: 035.298468, e-mail: info@politerapica.it.

Volantino Bimbi Sicuri – 16.12.15

 

 

 

26 Gennaio 2018

Inizia la collaborazione della Dott.ssa Irene Lubrini, Logopedista, con Politerapica: la Logopedia si aggiunge ai molti servizi e prestazioni riservate ai bambini nella nostra struttura.

In realtà, non è proprio una novità: la Logopedia è sempre stata presente in Politerapica, facendo parte delle molte attività dedicate alla salute del bambino e al sostegno della sua crescita, disponibili nel nostro Centro. Ora torna e si colloca a pieno titolo nella rete di servizi e prestazioni che stiamo costruendo attorno al bambino e ai suoi genitori.

Irene Lubrini si è laureata a pieni voti con lode, presso l’Università degli Sudi di Milano, discutendo brillantemente una tesi sulla riabilitazione di bambini balbuzienti in età scolare con metodologia Stendoro-Rocca. Tra i temi particolarmente approfonditi nel corso degli studi, ci sono quelli dei DSA, disturbo fonetico, ritardo cognitivo, balbuzie e deglutizione atipica. La Dott.ssa Lubrini vanta, inoltre, buone competenze relazionali con bambini e una spiccata motivazione personale e professionale a lavorare in équipe, valorizzate ulteriormente dalla squisitezza dei suoi modi e dalla dolcezza dell’approccio.

In Politerapica, nell’ambito del progetto Medicina Vicina, Irene Lubrini collaborerà col team dedicato a Neogenitorialità e Bambino composto da professionisti di eccellenza:

  • Paola Barzanò
    Ostetrica dedicata a percorsi per gravidanza e neonatalità
  • Rachele Bianchi
    Ostetrica dedicata all’incotinenza urinaria anche dei bambini
  • Alberto Canciani
    Assistente Sanitario dedicato alle vaccinazioni
  • Marco Gaiani
    Docente, dedicato al sostegno scolastico dei bambini
  • Emanuela Benedetti
    Psicopedagogista
  • Diana Prada
    Psicologa e Psicoterapeuta
  • Mario Tintori
    Psicologo, Psicoterapeuta e Sessuologo
  • Vera Zanchi
    Psicologa e Psicoterapeuta

In particolare, la Dott.ssa Irene Lubrini svolgerà attività di valutazione e riabilitazione logopedica.

Per informazioni e appuntamenti:
Politerapica, tel. 035.298468, info@politerapica.it

 

20 Dicembre 2017

Lo chiameremo Samuele. Un nome di fantasia, Lo sapete: la riservatezza. E poi, lui ha solo 11 anni. La mamma l’ha portato in Politerapica perché da sempre soffre di Enuresi, il nome che i dottori danno alla “pipì a letto”.

Intendiamoci, fare la pipì a letto, da bambini, è normale. Fino ad una certa età, non si acquisisce la capacità di controllo totale degli sfinteri né dei meccanismi della minzione. Di notte, poi, quando lo stato cosciente si abbassa, diventa ancora più difficile. Nulla di grave.

Il problema nasce quando questo disturbo continua oltre una certa età. Potrebbe, infatti, non essere più una condizione del tutto fisiologica mentre, al contrario, potrebbe anche diventare motivo di mortificazione del bambino. E’ qui che ci si deve domandare se sia il caso di intervenire e come. Sapendo bene che, nella quasi totalità dei casi, si tratta di un disturbo che non nasconde nulla di patologico e che è risolvibile con una corretta azione al centro della quale, il bambino sia pienamente coinvolto e si senta protagonista di sé e del suo corpo.

Era il caso di Samuele. Diciamo “era” perché ora il caso non c’è più: Samuele non fa più la pipì a letto. Sono bastati tre incontri e un corretto lavoro, svolto insieme: lui, Rachele Bianchi che è la nostra ostetrica Uro-riabilitatrice e poi, sua mamma, suo fratellino e suo papà.

Ora è sereno, può andare in gita con i compagni senza pensieri e, soprattutto, può togliersi la paura di avere un problema. La mamma che aveva cominciato a preoccuparsi perché temeva – forse, notava – che il bambino si sentisse diverso rispetto ai compagni, ora è contenta. In casa va tutto bene. Un percorso naturale, normale, tranquillo. Due incontri in Politerapica, un po’ di lavoro a casa e un terzo incontro la “terapia”.

Samuele sta bene. Noi siamo felici per lui e – lasciatecelo dire – orgogliosi per noi.

In Politerapica ci occupiamo da sempre di trattamento dell’incontinenza urinaria maschile, femminile e pediatrica. Più in generale, seguiamo tutti problemi del pavimento pelvico, urologici, ginecologi e proctologici, di tutte le età. Lo facciamo in team multidisciplinare (urologo, ginecologo, proctologo, psicologo, fisiatra, ostetrica…),  seguendo le linee guida mondiali e tenendoci scrupolosamente aggiornati.

E Rachele Bianchi, quest’anno, ha anche partecipato in qualità di docente all’importantissimo Corso/Convegno “Il team interdisciplinare del pavimento pelvico”, appuntamento annuale imperdibile per specialisti e professionisti sanitari che in Italia si occupano di questo tema.

Sull’incontinenza e l’enuresi in età pediatrica, in allegato potete trovare un articolo del Dott. Mario De Gennaro, Direttore dell’UOC Urodinamica – Dip. Nefrologia e Urologia, Osp. Pediatrico Bambino Gesù, Roma: Incontinenza urinaria pediatrica – Dott. Mario De Gennaro

 

Per informazioni e prenotazioni:
Segreteria di Politerapica, tel. 035.298468

 

2 Dicembre 2017

Sessualità dopo il parto
Terzo incontro del ciclo “E’ nato e siamo a casa – Genitori e bambino, una vita nuova”
___________
Mercoledì 20 Dicembre 2017, ore 20,30
Politerapica, V. Nazionale 93, Seriate

 

L’accesso è aperto a tutti. E’ necessaria l’iscrizione!
Per informazioni e iscrizione, Segreteria Politerapica: 035.298468


In Politerapica – Terapie della Salute, i programmi e le attività dedicate a gravidanza e neonatalità sono coordinate dalla Dott.ssa Ost. Paola Barzanò.

 

4 Novembre 2017

Era il 1° Novembre 2008. Politerapica – Terapie della Salute iniziava le sue attività nella sua sede di Seriate, in Via Nazionale 93. Una struttura sanitaria integrata sul territorio, paziente al centro dell’attenzione, lavoro di équipe, terapie solo su prescrizione medica, rapporto continuo con il medico inviante, ambiente sereno, quasi allegro, accoglienza umana, professionalità elevata.

I mesi precedenti erano stai caratterizzati da un intenso lavoro di contatti e incontri con le strutture socio sanitarie del territorio, i medici di medicina generale, gli assessori alla politiche sociali. Politerapica nasceva con la volontà di lavorare insieme agli altri per rispondere ai bisogni dei cittadini: volevamo presentarla, raccontare il progetto, metterci a disposizione.

Nove anni di lavoro qualificato per la cura, riabilitazione e prevenzione di problemi legati a muscoli, ossa, articolazioni: ernia del disco, lombalgia, cervicalgia, scoliosi, lombosciatalgia, per citarne alcune, e poi ginocchia, spalle, piedi, polsi.

Anche riabilitazione del pavimento pelvico per quei problemi di cui si parla poco, ci si vergogna molto ma che sono diffusi e che si curano tanto e con successo: incontinenza, ritenzione, prolasso, dispaurenia, i più comuni, che riguardano uomini e donne di tutte le età e anche bambini.

Pure i servizi e prestazioni per la neogenitorialità e la neonatalità sono sempre stati al centro della nostra attività: sostegno e supporto alla gravidanza e all’allattamento, alla cura di mamma e bimbo prima e dopo la nascita, accompagnamento alla crescita e nauralmente coinvolgimento del papà.

Tutto questo senza mai dimenticare l’impegno preso con noi stessi di promuovere la cultura della salute sul territorio: tanti, davvero tanti, gli incontri organizzati con Amministrazioni Pubbliche, Enti e Associazioni per parlare ai cittadini di salute in modo semplice, coinvolgente, rigoroso nei nei contenuti, molti i convegni multidisciplinari, di altissimo profilo per quanto riguarda relatori e contenuti ma di semplice impostazione, ancora aperti a tutti.

Poi è nata Medicina Vicina, la nuova idea di Salute di Politerapica. Era il 1°  Novembre 2014. Un progetto mirato a mettere a disposizione di tutti visite e attività medico specialistiche, erogate da primari ospedalieri e professionisti di grande competenza, senza liste di attesa, a costi bassissimi. Una Medicina che accorcia le distanze tra specialista e paziente, tra malattia e salute, tra territorio e cittadino. Una Medicina che parla la stessa lingua del paziente, e pensa che il rapporto curante-curato sia prima di tutto un rapporto tra persone. Una Medicina che oggi impegna quasi trenta specialisti che lavorano insieme, intorno al paziente.

Da allora, Politerapica è divenuta ancora più protagonista della Salute: tante le persone che ogni giorno ricorrono alle nostre prestazioni, tante le attività che ogni mese teniamo sul territorio, tante le iniziative di prevenzione che mettiamo a disposizione della cittadinanza.

Politerapica – Terapie della Salute compie 9 anni e Medicina Vicina ne compie 3. Anni intensi ed entusiasmanti, stimolo per vivere con ancora maggiore carica quelli che ci aspettano.

Anni per i quali vogliamo ringraziare i nostri molti pazienti che con fiducia si sono affidati a noi e che hanno suggerito con convinzione di fare altrettanto a loro amici, parenti, conoscenti.

Anni per i quali vogliamo ringraziare i collaboratori che hanno reso possibile il nostro progetto, con straordinaria dedizione e professionalità.

 

4 Novembre 2017

Paola Barzanò ha appena concluso con successo la partecipazione al corso OMS/Unicef “La promozione e il sostegno dell’allattamento al seno”,  organizzato e tenuto da ATS Bergamo, e ora è Ostetrica formata OMS/Unicef per la protezione, promozione e sostegno dell’allattamento.

Paola Barzanò è l’Ostetrica che, in Politerapica, organizza e coordina le attività di sostegno alla natalità e alla genitorialità. Impegno che svolge con entusiasmo e serietà: non smette di curare la sua formazione già molto ricca e di prepararsi sempre meglio ad accompagnare mamme, papà e bambini attraverso l’affascinante percorso della gravidanza e della neonatalità, della crescita e dello sviluppo sano ed armonico.

 

 

Il corso “La promozione e il sostegno dell’allattamento al seno” è particolarmente qualificante: l’OMS, come tutti sanno, è l’Organizzazione Mondiale della Sanità e l’Unicef è l’Agenzia dell’ONU che si occupa di promuovere e sostenere la salute dei bambini. Insieme, hanno messo a punto il progetto mondiale BFCI – Baby Friendly Community Initiative (Iniziative per la Comunità Amica dei Bambini), nel cui ambito è inserito questo corso.

L’organizzazione e l’esecuzione sono affidate a ATS Bergamo che esprime da anni una particolare sensibilità e attenzione verso la gravidanza e la neonatalità e che per questo ha avuto il prestigioso riconoscimento di Comunità Amica dei Bambini.

Destinatari della formazione sono i professionisti impegnati nella Maternità. Importanti gli obiettivi che riprendiamo dal materiale messo a disposizione dagli organizzatori:

“La partecipazione al corso aiuta ad acquisire sicurezza nelle proprie competenze per il sostegno dell’allattamento e a garantire che le pratiche siano coerenti in tutta la struttura sanitaria e condivise tra tutti gli operatori dell’ambito materno infantile. Si avrà l’occasione di imparare e praticare come:

  • usare le abilità della comunicazione nel parlare con le donne in gravidanza, con le madri e con i colleghi di lavoro;
  • mettere in pratica i 10 Passi e le Cure Amiche della Madre e rispettare il Codice Internazionale sulla Commercializzazione dei Sostituti del Latte Materno;
  • parlare con le donne in gravidanza dell’importanza dell’allattamento ed illustrare le pratiche che sostengono il buon inizio dell’allattamento;
  • facilitare il contatto pelle a pelle e l’inizio dell’allattamento;
  • aiutare le madri ad imparare la posizione e l’attacco corretti del bambino, e la spremitura manuale del latte;
  • parlare con le madri su come e dove trovare sostegno per l’allattamento dopo la dimissione;
  • prospettare ciò di cui parlare con una madre che non allatta al seno e sapere a chi inviare questa madre per ulteriore assistenza per l’alimentazione del bambino;
  • identificare le pratiche che sostengono e quelle che interferiscono con l’allattamento;
  • lavorare con altri membri del personale per identificare gli ostacoli all’allattamento e per trovare modi per superarli.

Uno strumento in più a disposizione di Paola Barzanò per continuare a svolgere con la determinazione che le è propria il suo bellissimo lavoro in Politerapica.

A proposito di Politerapica, la nostra struttura è impegnata da tempo per il sostegno e la promozione dell’allattamento ed è Baby Pit Stop Unicef. Ogni mamma può accedere al nostro Centro durante gli orari di apertura per avere una sede confortevole dove allattare o cambiare il proprio bambino.