Combatte il Parkinson con lo sport:
la vittoria di Stefano Ghidotti

0 19 agosto 2018

“Avere coraggio – scrive Harper Lee – significa sapere di essere sconfitti prima ancora di cominciare, partire ugualmente e arrivare fino in fondo, qualsiasi cosa succeda”. Inizia così l’articolo de l’Eco di Bergamo del 19.8.2018, a firma Sabrina Penteriani, che racconta l’esperienza di vita di Stefano Ghidotti, 56 anni di età, che nel 2017 ha saputo di avere la malattia di Parkinson. E ancora: “Quando Stefano ha incominciato a informarsi sulla malattia di Parkinson, si è reso conto che fra le raccomandazioni degli specialisti ricorreva spesso la necessità di mantenere un corretto stile di vita e di svolgere attività fisica: Tra i sintomi principali della malattia – afferma – ci sono, infatti, l’irrigidimento delle articolazioni e le difficoltà motorie. Il modo più efficace per rispondere era quindi continuare la mia attività sportiva, intensificandola e rendendola più regolare e controllata…” Controllata, però e infatti Stefano si è affidato a specialisti e professionisti che lo hanno assistito nel modo corretto e oggi, a pieno titolo, può dichiararsi entusiasta per i fantastici risultati raggiunti e per i programmi cui sta lavorando per l’immediato futuro. Intanto, dice “Sto prendendo contatto con alcuni ricercatori per capire se può servire per approfondire la correlazione tra malattia di Parkin

0 4 luglio 2018

La Malattia di Parkinson è un tema serio. Come dice la Dott.ssa Cristina Rizzetti – Neurologa Parkinsonologa, non è per niente una questione sempre e solo di tremore. Anzi, il tremore e i disturbi motori sono la punta dell’iceberg. Sotto ci sta tutto il resto e il resto è molto e complesso. Parlarne serve. Aiuta a conoscere una patologia neurodegenerativa che sta diventando sempre più diffusa in un mondo, il nostro, dove la vita si sta allungando sempre più. E la conoscenza è quello strumento che serve per riconoscere, per affrontare correttamente, per non spaventarsi. Serve a chi della Malattia di Parkinson è o potrebbe essere affetto ma serve anche a chi sta loro vicino. Così, dopo la vivace e umanamente piacevole esperienza dell’incontro pubblico del 18 Maggio, a Calcinate, di Parkinson abbiamo parlato anche a Bergamo, il 1° Giugno, presso l’Associazione Socio-Culturale per la 3° Età di Redona, nell’ambito dell’iniziativa “La Salute che spettacolo! – 7° Edizione”, organizzata dal Comune di Bergamo – Assessorato alla Coesione Sociale, insieme a Politerapica. Protagonista ancora la Dott.ssa Cristina Rizzetti. Una quarantina le persone in sala, alcune venute da altre zone della città. Molti gli anziani ma anche persone di più giovane età. Attente e partecipi, con una vivacità e con un desiderio di capire e di ap

0 2 giugno 2018

L’articolo qui sotto, messo cortesemente a disposizione dalla Dott.ssa Maria Cristina Rizzetti, segue quello della stessa specialista, pubblicato il 5 Aprile scorso, sullo stesso tema: il Parkinson. Questa volta, la Dott.ssa Rizzetti accompagna chi legge ad una visione più approfondita di una malattia che merita di essere conosciuta per una sola ragione: come tutte le malattie neurodegenerative, è corretto pensare che la sua presenza nella nostra Società sia destinata ad essere sempre più importante nei prossimi anni e solo attraverso la sua corretta conoscenza, è possibile aiutare nel modo migliore chi ne è colpito: i pazienti e i loro cari! La Dott.ssa Maria Cristina Rizzetti è Medico Chirurgo, Specialista in Neurologia e Parkinsonologa affermata. Svolge la sua attività professionale presso l’Ospedale S. Isidoro di Trescore Balneario, dove è Responsabile dell’U.F.A. Riabilitazione Parkinson. Collabora con Politerapica, nell’ambito di Medicina Vicina, come medico specialista di Neurologia, dedicata in particolare al coordinamento dell'”Ambulatorio Multidisciplinare Parkinson – Presa in carico e riabilitazione“.  


LA MALATTIA DI PARKINSON: NON SEMPRE E SOLO TREMORE

  La Malattia di Parkinson La Malattia di Parkinson è una malattia neurodegenerativa cronica deter

0 20 maggio 2018

L’Uno/Due della Dott.ssa Cristina Rizzetti – Neurologa Parkinsonologa, coordinatrice dell’“Ambulatorio Multidisciplinare Parkinson. Presa in Carico e Riabilitazione” di Politerapica, tra Venerdì 18 e Sabato 19 Maggio, a Calcinate, avrebbe messo in difficoltà molti professionisti. Lei invece ne è uscita fresca come se non fosse successo nulla e pure soddisfatta per la soddisfazione raccolta. Venerdì 18 Maggio – Incontro pubblico sul Parkinson

  • 32 (trentadue!) persone in sala, se vogliamo escludere la Dott.ssa Angela Pedrini – Neuropsicologa, parte integrante dell’équipe dell’Ambulatorio Multidisciplinare Parkinson di Politerapica, che ha voluto esserci e, con la sua presenza, testimoniare l’importanza del lavoro di team. 29, se vogliamo escludere 3 “Fan” della Dott.ssa Rizzetti – suoi pazienti parkinsoniani – che ormai la seguono ovunque lei vada.
  • 32 persone che per oltre due ore si sono sentite raccontare una cosa così particolare e un po’ difficile quale è il Parkinson. Anziani e meno anziani, uomini e donne, anche quarantenni. Domande, commenti, richieste di approfondimenti…
  • 2 ore intense, condotte con linguaggio semplice ma con rigore di contenuti. 2 ore, al termine delle quali è esploso un applauso per la specialista.

Sabato 19 Maggio – Screening per la diagno

0 18 aprile 2018

La Dott.ssa Angela Pedrini, Neuropsicologa, comincia la sua collaborazione con Politerapica – Medicina Vicina. Continua a crescere il Team dell’Ambulatorio Multidisciplinare Parkinson – Presa in carico e Riabilitazione.  Laureata in Psicologia a indirizzo Clinico Biologico, nel 2008, all’Università degli Studi di Padova, la Dott.ssa Pedrini ha successivamente frequentato il Corso di specializzazione quadriennale post-lauream presso la Scuola di Lombarda di Psicoterapia ad Orientamento Cognitivo Neuropsicologico, ottenendo il titolo di Psicoterapeuta. Nel corso della sua carriera professionale, ha ricoperto ruoli di tutor e di docente presso Università e Aziende Ospedaliere, con particolare focalizzazione alla Neuropsicologia. Dal 2015, collabora con FERB – Ospedale S. Isidoro di Trescore Balneario – BG, dove svolge attività di

  • valutazione psicologica e neuropsicologica in pazienti con cerebrolesioni acquisite, focali e degenerative
  • sostegno psicologico individuale a pazienti e caregivers
  • conduzione di gruppi di sostegno per caregivers

Professionista particolarmente attenta e persona di straordinaria cortesia e apertura, la Dott.ssa Angela Pedrini svolge la sua professione interpretando nel modo più completo il concetto di “presa in carico”. In Politerapica, naturalme

0 12 aprile 2018

Inizia la collaborazione della Dott.ssa Bruna Cavaletti – Neuropsicologa con Politerapica – Medicina Vicina, nell’ambito dell’Ambulatorio Multidisciplinare Parkinson – Presa in carico e Riabilitazione.  Laureata in Psicologia a indirizzo clinico, nel 2005, all’Università degli Studi di Padova, la Dott.ssa Cavaletti ha poi frequentato e concluso con successo

  • il Corso di Formazione biennale “Testistica Psicodiagnostica”, presso l’A.R.P. di Milano
  • il Master biennale “Psicoterapia breve strategica”, presso il Centro di Terapia Strategica di Arezzo
  • il Corso di Formazione “La testistica per la diagnosi Neuropsicologica”, presso il Centro di Psicologia e Neuropsicologia di Torino
  • il Master annuale “Neuropsicologia: aspetti clinici, sperimentali, riabilitativi”, presso il CFP di Vogevano

Notevoli le sue esperienze professionali, in particolare nell’ambito del Parkinson e dei Parkinsonismi. Tra queste, spiccano quelle maturate presso la FERB – Ospedale S. Isidoro di Trescore Balneario – BG, dove

  • dal 2007, si occupa di diagnosi e riabilitazione dei disturbi neuropsicologici dell’adulto cerebroleso
  • dal 2008, si occupa della valutazione neuropsicologica di pazienti con sindromi parkinsoniane
  • dal 2011, si occupa di sostegno individuale e di gruppo di pazienti e di f

0 6 aprile 2018

Coerente con l’impegno di vicinanza ai bisogni del territorio, presso la propria sede di Seriate, in Via Nazionale 93, il 5 Aprile 2018, Politerapica ha inaugurato lo

Ambulatorio Multidisciplinare Parkinson Presa in carico e riabilitazione

coordinato dalla Dott.ssa Maria Cristina Rizzetti, specialista in Neurologia, con grande esperienza nella diagnosi e nel trattamento dei disturbi del Parkinson e dei disordini del movimento. Anche questa è Medicina Vicina, la nuova idea di Salute di Politerapica – Terapie della Salute.

Multidisciplinare perché il Parkinson è molto più che solo tremore. I limiti all’attività muscolare prodotti dalla malattia hanno conseguenze sull’apparato respiratorio, sull’apparato digerente, su quello urinario, sul sistema locomotore, sulla cute, senza dimenticare le conseguenze sulla voce, il sonno, la deglutizione e, purtroppo, molto altro ancora. Riabilitazione perché l’intervento a sostegno delle persone che soffrono di questa malattia deve essere fondato su piani terapeutici complessi nei quali, oltre e insieme ai farmaci, ampio spazio venga riservato alla riabilitazione

  • motoria – fisioterapica
  • logopedica
  • pelvica

Presa in carico perché

0 6 aprile 2018

Finalità dell’Ambulatorio Multidisciplinare Parkinson – Presa in carico e Riabilitazione è la presa in carico e la gestione multidisciplinare del paziente affetto da malattia di Parkinson o altro disordine del movimento (per esempio parkinsonismi atipici primari, parkinsonismi secondari quali i parkinsonismi vascolari o quelli jatrogeni).   Presa in carico La presa in carico sarà inizialmente effettuata dal Neurologo, ma verrà poi condivisa da tutte le figure professionali presenti nel Team multidisciplinare/multiprofessionale al fine di seguire e sostenere la persona nella sua interezza. Presso l’Ambulatorio il Neurologo provvederà a:

  • Valutare il quadro clinico (ovvero la situazione del paziente e i disturbi riportati nonché a rilevare eventuali altri segni/sintomi)
  • Definire una ipotesi diagnostica o rivalutare una diagnosi già formulata
  • Richiedere eventuali accertamenti strumentali
  • Impostare una terapia specifica o rivalutare/ottimizzare una terapia già in corso
  • Definire, eventualmente in collaborazione con il Fisiatra, un trattamento riabilitativo personalizzato mirato al miglioramento di problemi motori tipici della patologia (per esempio disturbo della deambulazione, disturbo dell’equilibrio, alterazioni posturali, alterazioni della coordinazione motoria, ecc.) e mirato al mi

0 5 aprile 2018

L’articolo che segue sulla malattia di Parkinson, su come si manifesti, su quali conseguenze possa avere e su come si possa trattare, è stato messo cortesemente a disposizione dalla Dott.ssa Maria Cristina Rizzetti che collabora con Politerapica, nell’ambito di Medicina Vicina, come medico specialista di Neurologia, dedicata in particolare al coordinamento dell'”Ambulatorio Multidisciplinare Parkinson – Presa in carico e riabilitazione”. La Dott.ssa Maria Cristina Rizzetti è Medico Chirurgo, Specialista in Neurologia. Svolge la sua attività professionale presso l’Ospedale S. Isidoro di Trescore Balneario, dove è Responsabile dell’U.F.A. Riabilitazione Parkinson.  


MALATTIA DI PARKINSON

Malattia La malattia di Parkinson è una malattia neurodegenerativa cronica, determinata dalla degenerazione (morte) di neuroni (cellule nervose) localizzate in un’area del cervello chiamata sostanza nera (che fa parte dei gangli della base) e dalla carenza di dopamina, una sostanza che ha la funzione di neurotrasmettitore a livello dei gangli della base, strutture del cervello che controllano l’avvio e la regolazione del movimento automatico volontario.

Si tratta di una malattia progressiva, i cui sintomi esordiscono generalmente in modo insidioso e subdolo e tendono a

0 19 marzo 2018

Ci sono novità che possono rappresentare una pietra miliare: inizia la collaborazione di Maria Cristina Rizzetti – Neurologa con Politerapica nell’ambito del progetto Medicina Vicina. Con l’arrivo di Cristina Rizzetti prenderà avvio, tra breve, l’Ambulatorio di Riabilitazione del Parkinson. Laureata in Medicina e Chirurgia, nell’Ottobre 2001, presso l’Università di Brescia, la Dott.ssa Cristina Rizzetti ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Neuroscienze, nel Dicembre 2005, presso lo stesso Ateneo, dove si è poi specializzata in Neurologia, a pieni voti. Medico entusiasta e profondamente convinta della sua scelta professionale, cui attribuisce un’importante valenza etica, la Dott.ssa Rizzetti ha maturato significative esperienze in ambito Neurologico, con particolare riferimento allo studio e alla cura del morbo di Parkinson, presso l’Università di Brescia, la Casa di Cura Quarenghi di San Pellegrino Terme – BG e presso la Fondazione Europea per la Ricerca Biomedica FERB Onlus – Ospedale S. Isidoro di Trescore Balneario – BG. Attualmente, Cristina Rizzetti ricopre i ruoli di

  • Responsabile U.F.A. – Unità Funzionale Autonoma di Riabilitazione del Parkinson
  • Responsabile Ambulatorio Parkinson

presso la FERB Onlus – Ospedale S. Isidoro di Trescore Balneario. Un bagaglio profession