24 Aprile 2019

Aistom e Fincopp: “Nuovo Codice rafforza la partnership con gli infermieri”

23 APR – L’Associazione Italiana Stomizzati (Aistom) e la Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico (Fincopp) in un comunicato si complimentano con la Presidente Fnopi dr.ssa Barbara Mangiacavalli e il dr. Tonino Aceti, portavoce Fnopi per aver attivato la Consulta Nazionale delle Associazioni dei Pazienti e dei Cittadini. “E’ la prima volta a nostra memoria che una Federazione di professionisti sanitari coinvolge il mondo del volontariato e delle associazioni pazienti nel mettersi in “Rete” e migliorare il Codice Deontologico di una importante professione sanitaria”.

“Aistom e FINCOPP, in “Rete”, – prosegue la nota – hanno sempre creduto nella preziosa attività professionale svolta dagli infermieri sui posti di lavoro e nell’universo del volontariato, poiché tanti sono gli infermieri che dopo l’orario di lavoro svolgono attività di volontariato socio-sanitario nei Centri Riabilitativi Aistom e FINCOPP. Infatti, gli infermieri stomaterapisti riabilitano le persone stomizzate dal lontano 1973, anno in cui fu fondata l’Aistom in Italia e dal 1982 con l’avvio della prima Scuola nazionale in Stomaterapia; per l’incontinenza e le disfunzioni del pavimento pelvico l’identica cosa accade oggi con FINCOPP che da vent’anni ha Centri Riabilitativi sparsi nel Territorio nazionale e sette anni fa ha attivato la Scuola Nazionale per professionisti sanitari della continenza e del pavimento pelvico”.

“Con questo messaggio – concludono le associazioni –  vogliamo non solo ringraziare tutti gli infermieri che ogni giorno si prodigano per migliorare la nostra “qualità e quantità di vita” sottraendo tempo prezioso alle proprie famiglie, ma vogliamo anche ringraziare la Fnopi, la Presidente Mangiacavalli, e il suo portavoce dr. Tonino Aceti,  per la sensibilità mostrata verso le persone che in Italia soffrono di incontinenza urinaria, fecale e stomale”.

Per leggere l’articolo originale: http://www.quotidianosanita.it/lavoro-e-professioni/articolo.php?approfondimento_id=12928

 

19 Dicembre 2018

Inizia la collaborazione del Dott. Mario Leo Brena, Chrirugo Pediatrico, con Politerapica – Terapie della Salute, nell’ambito del progetto Medicina Vicina. A breve, l’avvio dell’Ambulatorio Multidisciplinare per l’Incontinenza e Disturbi Pelvici Pediatrici nella nostra struttura, a Seriate, in Via Nazionale 93.

Il Dott. Brena inizia la sua atttività in Politerapica a seguito di una convenzione appositamente stipulata tra la nostra struttura e l’ASST Papa Giovanni XXIII, presso cui lavora da oltre 20 anni. Qui, si occupa con particolare interesse di problemi pelvici e urologici dei bambini ed è diventato, di fatto, un professionista di riferimento per l’intero territorioi provinciale e non solo.

Due notizie in un colpo solo

  1. uno specialista di altissimo spessore si unisce a Politerapica – che da tempo si  occcupa di riabilitazione urologica e pelvica pediatrica – per costruire con noi un centro di competenza su questi delicatissimi problemi
  2. l’ASST Papa Giovanni XXIII stipula una convenzione con Politerapica – come già hanno fatto l’ASST Bergamo Est e l’ASST Bergamo Ovest – e questo, in qualche modo, ci inorgoglisce
Il Dott. Mario Leo Brena si è laureato in Medicina e Chirurgia, nel 1995, a Milano e ha conseguito nel 1995, presso la stessa Università, la specializzazioine in Chirurgia Pediatrica. Successivamente, ha conseguiito un Master in Urologia Pediatrica, presso l’Università di Bologna.

Nella sua formazione, ci sono passaggi di notevolissimo livello presso

  • Ospedale San Raffaele di Milano
  • Ospedali Riuniti di Bergamo, ora ASST Papa Giovanni XXIII
  • Policlinico di Milano
e la frequenza di Unità di eccellenza nazionale e internazionale per la Chirurgia e l’Urologia Pediatrica
  • Unitè d’Urologie Pédiatrique des Clinique St. Luc, novembre 2006
  • Unità di Urologia Pediatrica Bambino Gesù di Roma (Prof. Caione e Prof. Capozza)
    frequenza periodica
  • Dott. R.Gosalbez del Pediatric Urologic Center del Childrens Hospital di Miami (USA)
    collaborazione periodica
  • Dott. Castagnetti – Urologia Pediatrica di Padova
    collaborazione periodica
  • U.O. Chirurgia Pediatrica presso Ospedali Riuniti di Bergamo con Dott. Locatelli

Numerose – troppe per essere elencate qui! – le attività di docenza in ambito universitario e di formazione tenute dal Dott. Brena intorno ai temi pe i quali ha raggiunto livelli di competenza straordinari.

Dal 1997, lavora presso l’Unità Operativa Complessa di Chirurgia Pediatrica degli Ospedali Riuniti di Bergamo – ora ASST Papa Giovanni XXIII – dove si occupa in particolare di

  • attività di ambulatorio specialistico di urodinamica, uroriabilitazione pediatrica e fisiopatologia
    del piano perineale
  • attività di ambulatorio specialistico di gastroenterologia chirurgico-pediatrica
  • attività di pronto soccorso chirurgico-pediatrico
  • attività di ambulatorio specialistico di urologia pediatrica e per l’ipospadia
  • indagini strumentali ambulatoriali:
    • pH-metria esofagea
    • manometria ano-rettale
    • cistomanometria
    • uroflussometria
  • indagini strumentali di sala operatoria:
    • endoscopia operativa digestiva
    • endoscopia urologica operativa
  • attività di sala operatoria in qualità di primo e secondo operatore per la chirurgia pediatrica
  • collaborazione saltuaria con il centro trapianti renali in qualità di supporto chirurgico

Ha inoltre maturato esperienza di Terapia Sub-Intensiva Pediatrica ed è stato Referente per la terapia del dolore per la chirurgia pediatrica e componente del COSD (comitato ospedale senza dolore) dell’ASST Papa Giovanni XXIII, dal 2010 al maggio 2014.

In Politerapica, il Dott. Mario Leo Brena

  • svolge visite specialistiche di chirurgia pediatrica
  • svolge visite specialistiche riferite e disturbi di incontinenze e dei pavimento pelvico nei bambini
  • coordina l’ambulatorio di riabilitazione pelvico pediatrico

 

Per informazioni e appuntamenti col Dott. Brena:
Segreteria di Politerapica, tel. 035.298468.

 

7 Dicembre 2018

Che sia stato un successo non ci meraviglia: lo è da sempre. Che il numero 13 non avrebbe portato alcun problema era scontato.

Il “XIII International Perineology Meeting – Incontinence, sexual dysfunction, chronic pelvic pain, urinary tract infections” che si è tenuto a Treviglio il 30 Novembre e 1 Dicembre 2018 conferma l’eccellenza qualitativa e professionale del Team Multidiscipliinare del Pavimento Pelvico ideato e gestito da Oreste Risi insieme a colleghi che rappresentano il vertice della competenza in questa disciplina, in Italia (e pure all’Estero).

Quest’anno ancora meglio degli anni scorsi. Ogni volta un passo avanti. Contenuti di altissimo livello, esposti, approfonditi e discussi nel modo più efficace. Relatori straordinari, anche dall’Estero, con traduzione simultanea. Ottima l’organizzazione.

Per la prima volta, inoltre, una sessione teorico-pratica sulla coccigodinia, affidata a due mostri sacri del pavimento pelvico – Gianfranco Lamberti e Donatella Giraudo – moderati da un altro luminare della materia, Francesco Vallone. E, ancora per la prima volta, una sessione dedicata al punto di vista dei pazienti, affidata a FINCOPP Lombardia.

Un evento importante, che qualifica la provincia bergamasca nel panorama scientifico nazionale e internazionale. Così lo ha presentato anche l’Eco di Bergamo, nell’articolo che ha dedicato al convegno.

______________________________

In allegato, la brochure col programma definitivo del congresso:

7 Dicembre 2018

C’è voluto tutto il coraggio del Dott. Oreste Risi, Responsabile e Scientifico del convegno, per inserire un intervento dedicato alla voce dei pazienti in quello che è probabilmente il più importante evento scientifico nazionale sull’incontinenza e i disturbi pelvici, il “XIII International Perineology Meeting – Incontinence, sexual dysfunction, chronic pelvic pain, urinary tract infections” che si è tenuto a Treviglio il 30 Novembre e 1 Dicembre 2018.

E c’è voluto tutto il coraggio di FINCOPP Lombardia Onlus – Fedrazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico per raccogliere la sfida e presentarsi dinnanzi ad un tale uditorio per raccontarsi, raccontando l’altra faccia del tema: le paure del paziente.

Già, il paziente, la persona. Quell’individuo che vive una vita, in un contesto sociale, familiare, lavorativo. Quell’uomo o quella donna così diversi da altri uomini ed altre donne ma accomunati dallo stesso peso: la vergogna e l’angoscia per un disturbo che sente dire si risolva con i pannolini profumati per non far sentire il cattivo odore in ascensore.

La persona con in suoi affetti e le sue relazioni, la sua dignità, il suo ruolo, le sue ambizioni, le sue speranze. Uno di noi, giovane e meno giovane. Bambino, addirittura, quando – come è ormai noto – l’enuresi diventa un problema e non più una fase di crescita.

E’ più facile raccontare di avere un cancro che di essere affetti da incontinenza, racconta Francesco Diomede, Presidente FINCOPP nazionale. Non si racconta neppure al proprio medico. Trascorrono gli anni nell’angoscia. Si cade nella disistima verso sé stessi, nella depressione. Senza speranze, con mille domande, anche quando, forse casualmente, si approda ad un centro di riabilitazione. Nessuna certezza che quella sia la soluzione giusta. Chi lo dice? Perché crederci?

Il problema pare essere sempre quello: la cultura. la cultura tra la gente ma – e spesso soprattutto – la cultura tra gli operatori sanitari. Quanti medici, quanti specialisti, ancora oggi, dicono che sia normale perdere delle gocce di pipì per una donna che ha avuto due parti? Pper non parlare della comprensione e sensibilità delle Istituzioni.

Perché, di incontinenza non si muore. L’incontinenza, però, ruba la vita.

Un quarto d’ora di intervento, delle slide a fare da cornice. Una sola, grandissima soddisfazione: in una sala di operatori e specialisti presenti in circa un centinaio, non si sentiva volare una mosca. Alta l’attenzione e, con questa, il rispetto. Scrosciante l’applauso finale. Molti i commenti favorevoli raccolti dopo.

Ha avuto coraggio, Oreste Risi. Crediamo abbia avuto anche ragione.

________________________________

XIII Perinealogy Meeting- Treviglio 30.11 e 1.12.2018 – Incontinenza e disturbi pelvici. Le paure del paziente.

 

 

 

2 Ottobre 2018

E’ stata approvata l’iscrizione di FINCOPP Lombardia Onlus nel “Registro Volontariato, senza Scopo di Lucro, Promozione Sociale” della Regione Lombardia – Sezione provinciale di Bergamo.

L’associazione (il cui nome per esteso è Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico – FINCOPP Lombardia Onlus) è formata da pazienti e professionisti sanitari allo scopo di occuparsi di incontinenza e pavimento pelvico. Costituita il 5 Maggio scorso, ha la sua sede presso Politerapica, che la ospita e la sostiene, a Seriate, in Via Nazionale 93.

Quattro le direzioni verso cui FINCOPP Lombardia indirizza le sue attività:

  • verso e a sostegno dei Pazienti, anche con uno sportello di ascolto
  • verso la Sanità, con progetti di formazione
  • verso il Territorio, con azioni di informazione e sensibilizzazione
  • verso le Istituzioni regionali

Operativa da subito, l’associazione si è già attivata sul territorio regionale con diverse iniziative

  • ha partecipato alla visita dell’Ass. Giulio Gallera, in Politerapica, il 23 Luglio
  • ha concesso, su richiesta, il proprio patrocinio ad un importante iniziativa di formazione sanitaria, tenuta a Milano, lo scorso Giugno
  • sta partecipando all’organizzazione del convegno pubblico “Incontinenza e non solo. Disturbi che si curano e si prevengono”, che si terrà il prossimo 7 Novembre, a Seriate

e altre ne ha in programma.

Quando si parla di incontinenza, si parla di un disturbo che riguarda almeno 5.000.000 di persone in Italia – con drammatici impatti umani, sociali ed economici – e che rappresenta uno dei tre giganti dell’invecchiamento, insieme a quello delle demenze e dei traumi. Da qui la necessità di un’associazione che affronti il problema dal punto di vista dei pazienti: FINCOPP Lombardia Onlus è la prima che si costituisce per farlo, in provincia di Bergamo.

 

FINCOPP LOMBARDIA ONLUS
Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico – Regione Lombardia
Via Nazionale, 93
24068 Seriate – BG

Tel. 035.221931

 

20 Maggio 2018

Che Fincopp Lombardia Onlus sia un’Ente importante, che risponde a reali e grossi problemi dei cittadini è cosa di cui siamo tutti convinti. Il fatto che venga rimarcato dal più importante mezzo di informazione della provincia bergamasca – l’Eco di Bergamo, appunto – riempie di soddisfazione i suoi membri e Politerapica che li ospita.

Alleghiamo l’articolo senza aggiungere nulla. C’è già tutto all’interno.

FINCOPP LOMBARDIA ONLUS
Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico – Regione Lombardia
Via Nazionale, 93
24068 Seriate – BG

Tel. 035.298468

20 Maggio 2018

Fincopp Lombardia Onlus è operativa!
L’Associazione nata lo scorso 5 Maggio, a Seriate e formata da pazienti e professionisti sanitari allo scopo di occuparsi di incontinenza e pavimento pelvico è già stata registrata presso l’Agenzia delle Entrate, ha ottenuto il codice fiscale, è pienamente operativa. Sono già in corso le procedure di registrazione presso la Regione Lombardia.

Intanto, ha già concesso il suo primo Patrocinio ad un importante evento, il

1° CORSO NAZIONALE DEI PELVI-FUNZIONALISTI

Sabato, 23 GIUGNO 2018
Auditorium Istituto S. Paolo
Via Giotto, 36 – Milano

Un evento formativo sulla diagnosi, terapia e riabilitazione pelvica, di cui Oreste Risi è Responsabile Scientifico, indirizzato a:

– Medici
– Infermieri
– Fisioterapisti
– Ostetriche

Il giorno prima, è prevista anche una sessione pratica, condotta da Rachele Bianchi, la cui partecipazione sarebbe a pagamento ma alla quale i collaboratori di Politerapica possono prendere parte a titolo gratuito.

Si tratta di un’iniziativa organizzata molto bene nei contenuti e nelle modalità. Ci si porta a casa molto in termini di conoscenze ai livelli più aggiornati di una problematica che, in Italia, colpisce 5.000.000 di persone, considerando solo quelle affette da incontinenza urinaria.

Il corso prevede il rilascio di Crediti ECM.

A breve, tutti i dettagli.

Intanto, chi volesse iscriversi, può inviare una email all’indirizzo  camillafoti@mizaronline.com. con indicato: nome, cognome e qualifica professionale, (Medico Chirurgo, Infermiere Professionale, Fisioterapista, Ostetrica). A seguito dell’invio riceverete email di conferma di avvenuta iscrizione. per informazioni e iscrizioni, si può contattare.

 

 

7 Maggio 2018

Forse, è sempre così: la costituzione di un’associazione volontaria senza scopo di lucro è un momento di festa. Sicuramente lo è stato Sabato 5 Maggio, quando, in Politerapica, è stata costituita FINCOPP LOMBARDIA ONLUS – Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico.

In sala, alcuni dei nomi più noti della problematica pelvica in Italia. Da Bari, erano arrivati il Cav. Francesco Diomede e la Sig.ra Magda Strippoli, rispettivamente Presidente e Segretario di Fincopp nazionale. C’erano poi Oreste Risi che quando si parla di pavimento pelvico non può non esserci. Con lui, Gianni Baudino, straordinario Uroginecologo di grandissima competenza professionale ma di ancor maggiore sensibilità umana. Poi, Marco Bianchi, Proctologo e Rachele Bianchi, Ostetrica riabilitatrice. Non mancava neppure la Neurologa, Cristina Rizzetti. In teleconferenza, Donatella Giraudo, Fisioterapista, autrice di importanti testi sulla materia.

I veri protagonisti, però, sono stati i pazienti. Una quindicina presenti in sala. Attenti dall’inizio alla fine. Alcuni con problemi pelvici, altri con problemi parkisonologi, tutti interessati e partecipi, convinti che la Salute sia un diritto ma sia anche qualcosa che debba essere conosciuto, difeso, propagato.

Insieme, è stato esaminato punto per punto lo Statuto e l’Atto costitutivo: sono stati discussi, modificati in alcuni punti e migliorati. Il tutto si è svolto in un clima sereno, piacevole, di partecipazione e disponibilità. Nessuno poi si è tirato indietro quando si è trattato di formare il Consiglio Direttivo che vede un’importante componente di pazienti. Un Consiglio nel quale si sono lasciati posti liberi a disposizione di persone provenienti da altre Province lombarde che vogliano partecipare attivamente alla vita dell’Associazione.

Simpatico poi il saluto che ci ha portato Gabriele Cortesi, Vice Sindaco e Assessore alle Politiche Sociali di Seriate e Presidente dell’Ambito Territoriale di Seriate, a dimostrazione dell’attenzione delle autorità per un’iniziativa il cui valore sociale è del tutto evidente.

Naturalmente, non potevano mancare le foto ricordo. Anche queste un momento di allegria.

Fincopp Lombardia – Il Consiglio Direttivo – 7.5.2018

Fincopp Lombardia – Assemblea costitutiva – 7.5.2018