fbpx

Tag: Influenza

30 Ottobre 2022
Vaccinazioni anti influenzali in Politerapica

Al via il servizo di vaccinazioni anti influenzali in Politerapica, a Seriate, in Via Nazionale 93. Dal Lunedì al Venerdì, dalle 16 alle 21, senza bisogno di appuntamento. Il costo è di 15 Euro per vaccinazione. E’ solo richiesto che il proprio medico dia parere favorevole alla somministrazione.

Vaccinazioni anti influenzali

Nel suo sito, Regione Lombardia spiega che la vaccinazione è lo strumento più efficace e sicuro per prevenire l’influenza stagionale. Non da solo, certo, ma Insieme alle misure di igiene e di protezione individuale.

Il Ministero della Salute va oltre. Dice che la vaccinazione è il mezzo più efficace e sicuro per prevenire l’influenza e pure per ridurne le complicanze.

Aggiunge poi che la vaccinazione è raccomandata e offerta in modo gratuito alle persone più a rischio. Si intendono le persone con più di 60 anni, le donne in gravidanza e le neo mamme. Ci sono poi coloro che sono ricoverati in lungodegenza, le persone con malattie croniche come diabete, malattie cardiache e respiratorie o problemi al sistema immunitario. Si aggiungono anche alcune categorie di lavoratori come personale sanitario e socio-sanitario, forze di polizia e vigili del fuoco, allevatori o chi lavora a contatto con animali, ai donatori di sangue.

E’ raccomandata anche ai bambini non a rischio nella fascia di età 6 mesi – 6 anni.

Il vaccino antinfluenzale è comunque indicato per tutti i soggetti che desiderino evitare la malattia influenzale e che non abbiano specifiche controindicazioni. Per questo è opportuno sentire il parere del loro medico.

Ma cos’è l’influenza?

Leggiamo ancora sul sito del Ministero della Salute che l’influenza è una malattia respiratoria provocata da virus che infettano le vie aeree. Intendiamo naso, gola e polmoni.

I sintomi comprendono l’insorgenza improvvisa di febbre alta, tosse e dolori muscolari. Altri sintomi comuni includono mal di testa, brividi, perdita di appetito, affaticamento e mal di gola. Possono verificarsi anche nausea, vomito e diarrea, specialmente nei bambini. La maggior parte delle persone guarisce in una settimana o dieci giorni. Alcuni, però, sono a maggior rischio di complicanze più gravi o peggioramento della loro condizione di base. Parliamo di persone con più di 65 anni di età, bambini piccoli o adulti e bambini con malattie croniche.

L’influenza si trasmette per via aerea, attraverso le goccioline di saliva e le secrezioni respiratorie. Può succedere in maniera diretta con tosse, starnuti o colloquio a distanza molto ravvicinata. Può anche succedere in modo indiretto attraverso la dispersione delle goccioline e secrezioni su oggetti e superfici.

Per questa ragione – prosegue il Ministero – è fortemente raccomandato seguire alcune precauzioni generali, come:

  • evitare luoghi affollati e manifestazioni di massa
  • lavare regolarmente e spesso le mani con acqua e sapone o con soluzioni detergenti a base di alcol o salviettine disinfettanti
  • evitare di portare le mani non pulite a contatto con occhi, naso e bocca
  • coprire la bocca e il naso con un fazzoletto di carta quando si tossisce e starnutisce e gettare il fazzoletto usato nella spazzatura
  • aerare spesso le stanze dove si soggiorna.

Le persone con influenza sono contagiose già durante il periodo d’incubazione, prima che compaiano i sintomi. Una persona adulta può trasmettere il virus da tre a sette giorni dopo l’inizio della malattia. I bambini invece sono contagiosi più a lungo.

Anche per questo l’uso delle mascherine è molto consigliato.

Vaccinazioni anti influenzali in Politerapica

Come sempre, Politerapica non si tira indietro. Per quelle persone per cui non è prevista la vaccinazione gratuita da parte del Servizio Sanitario ma che vogliono proteggersi lo stesso, noi siamo qui. Il servizio è attivo dal Lunedì al Venerdì, dalle 16,00 alle 21,00.

E non è necessario prendere appuntamenti. Come sempre, il costo è contenuto. D’altronde, questo siamo noi: Medicina Vicina. Vicina al territorio e ai bisogni dei suoi cittadini.

 

Politerapica è a Seriate, in Via Nazionale 93.
Per informazioni, tel. 035.298468.

 

 

4 Gennaio 2021
Protezioni anti Covid

Protezioni anti Covid. Ci siamo abituati a conoscerle e a sentire quanto importante sia la loro adozione per proteggerci dal contagio del virus. L’Eco di Bergamo, con un articolo di Luca Bonzanni, ci dice però che non è solo questo.

Raffreddori, tossi e malanni vicino allo zero

Ci porta subito al punto il giornalista:

Non solo influenza. In calo c’è tutta quella galassia di malanni di stagione che hanno a che fare con le vie aeree, dal raffreddore alla tosse. Se l’acquisto in farmacia di sciroppi e simili era un «must» nelle stagioni invernali prima che il mondo conoscesse Covid, ora sembrano essere spariti anche questi fastidi tipici del periodo freddo. 

che aggiunge con le parole di qualcuno che ha voce in capitolo:

«Di influenza, finora, ne abbiamo vista poca – conferma Giovanni Petrosillo, presidente di Federfarma Bergamo -. Ma in generale non si vedono nemmeno i soliti mal di gola, la tosse, il raffreddore: siamo vicini allo zero per quanto riguarda tutte queste forme “para-influenzali. Evidentemente l’effetto di mascherine e distanziamento non vale solo per prevenire il Covid: vale anche per l’influenza e anche per tutte le altre malattie stagionali».”. 

L’opinione del Presidente dell’Ordine dei Farmacisti

Luca Bonzanni chiede il parere anche all’Ordine dei Farmacisti di Bergamo:

«Fortunatamente, l’influenza finora non s’è vista – concorda anche Ernesto De Amici, presidente dell’Ordine dei farmacisti di Bergamo -. Negli altri anni, in questo periodo invece c’eravamo dentro: al momento attuale dunque è che la circolazione dell’influenza sia molto ridotta, almeno secondo quella che è la mia percezione. E non perché il virus influenzale non sia arrivato, anche se tendenzialmente è proprio dalle prime settimane di gennaio che i casi aumentano, ma perché le misure anti-Covid hanno avuto un effetto molto positivo anche nell’arginare l’influenza, grazie a mascherine, distanziamento, igiene delle mani, il rimanere a casa se si accusano sintomi come febbre o problemi respiratori.

Indicazioni ripetute dal Dott. Clarizia

Ricordiamo quante volte il Dott. Clarizia ha fatto raccomandazioni simili nel corso di incontri pubblici sulla salute del bambino. Il Dott. Sergio Clarizia – Pediatra e Neonatologo ha partecipato a molti incontri pubblici organizzati da Politerapica sul territorio. Si tratta di incontri con l’obiettivo di contribuire a diffondere l’educazione alla salute tra i cittadini.

In tutte le occasioni, il Dott. Clarizia – uno degli specialisti di Politerapica – ha sottolineato come la salute del bambino passi innnazi tutto dall’adozione di corrette norme igieniche, prima tra tutte il lavaggio delle mani al rientro a casa. Raccomandazioni che ha ripreso in diversi articoli scritti per vari organi di stampa.

Inutile dire che se le raccomandazioni valgono per proteggere i bambini, sono ufualmente valide per proteggere adulti e bambini dalla diffuzione del Covid.

L’articolo integrale

Qui è possibile scaricare l’articolo integrale in formato .pdf:
L’Eco di Bergamo – 3.1.2020 – No malanni di stagione – Completo