4 Luglio 2018

La Malattia di Parkinson è un tema serio. Come dice la Dott.ssa Cristina Rizzetti – Neurologa Parkinsonologa, non è per niente una questione sempre e solo di tremore. Anzi, il tremore e i disturbi motori sono la punta dell’iceberg. Sotto ci sta tutto il resto e il resto è molto e complesso.

Parlarne serve. Aiuta a conoscere una patologia neurodegenerativa che sta diventando sempre più diffusa in un mondo, il nostro, dove la vita si sta allungando sempre più. E la conoscenza è quello strumento che serve per riconoscere, per affrontare correttamente, per non spaventarsi. Serve a chi della Malattia di Parkinson è o potrebbe essere affetto ma serve anche a chi sta loro vicino.

Così, dopo la vivace e umanamente piacevole esperienza dell’incontro pubblico del 18 Maggio, a Calcinate, di Parkinson abbiamo parlato anche a Bergamo, il 1° Giugno, presso l’Associazione Socio-Culturale per la 3° Età di Redona, nell’ambito dell’iniziativa “La Salute che spettacolo! – 7° Edizione”, organizzata dal Comune di Bergamo – Assessorato alla Coesione Sociale, insieme a Politerapica. Protagonista ancora la Dott.ssa Cristina Rizzetti.

Una quarantina le persone in sala, alcune venute da altre zone della città. Molti gli anziani ma anche persone di più giovane età. Attente e partecipi, con una vivacità e con un desiderio di capire e di approfondire che ha reso l’incontro particolarmente intenso. Domande che non si accontentavano della prima risposta. Richieste di spiegazioni, commenti. Quasi indisciplinati, insomma.

Come ormai dobbiamo abituarci a constatare, non sono mancati i “Fan” della Dott.ssa Rizzetti – pazienti e colleghi – che, avendo sentito che lei avrebbe tenuto l’incontro, non si sono voluti perdere la possibilità di partecipare. E pure loro, che l’argomento un po’ lo conoscono, non hanno perso occasione per fare domande e chiedere chiarimenti.

Già, quando si parla di Parkinson, le persone ascoltano. E partecipano.

 

20 Maggio 2018

L’Uno/Due della Dott.ssa Cristina Rizzetti – Neurologa Parkinsonologa, coordinatrice dell’“Ambulatorio Multidisciplinare Parkinson. Presa in Carico e Riabilitazione” di Politerapica, tra Venerdì 18 e Sabato 19 Maggio, a Calcinate, avrebbe messo in difficoltà molti professionisti. Lei invece ne è uscita fresca come se non fosse successo nulla e pure soddisfatta per la soddisfazione raccolta.

Venerdì 18 Maggio – Incontro pubblico sul Parkinson

  • 32 (trentadue!) persone in sala, se vogliamo escludere la Dott.ssa Angela Pedrini – Neuropsicologa, parte integrante dell’équipe dell’Ambulatorio Multidisciplinare Parkinson di Politerapica, che ha voluto esserci e, con la sua presenza, testimoniare l’importanza del lavoro di team. 29, se vogliamo escludere 3 “Fan” della Dott.ssa Rizzetti – suoi pazienti parkinsoniani – che ormai la seguono ovunque lei vada.
  • 32 persone che per oltre due ore si sono sentite raccontare una cosa così particolare e un po’ difficile quale è il Parkinson. Anziani e meno anziani, uomini e donne, anche quarantenni. Domande, commenti, richieste di approfondimenti…
  • 2 ore intense, condotte con linguaggio semplice ma con rigore di contenuti. 2 ore, al termine delle quali è esploso un applauso per la specialista.

Sabato 19 Maggio – Screening per la diagnosi precoce del Parkinson

  • 18 pazienti valutati in due ore e mezza. 11 uomini e 7 donne dalla Dott.ssa Rizzetti
    Il più anziano di 83 anni (ma è stata un’eccezione), la più giovane di 40 anni (ancora un’eccezione).
    Tutti gli altri dai 59 ai 74 anni di età.
  • Di questi:
    – 11 riscontri negativi per Parkinson e patologie di rilievo
    – 3 invitati a sottoporsi a valutazione Neurologica per turbe del sonno importanti in SAD
    – 1 invitato a sottoporsi a valutazione Neurologica per valutazione Parkinson
    – 2 invitati a sottoporsi a valutazione Fisiatrica per rachialgia importante
    – 1 invitato a sottoporsi a valutazione Diabetologica per diabete importante
  • Insomma, il 39% delle persone valutate è risultata avere problemi che la Dottoressa ha ritenuto necessari di approfondimento e, detto per inciso… tra i pazienti cui è stato suggerito una valutazione ulteriore non c’è la persona di 83 anni sottoposta a screening!
  • Grande soddisfazione, se non entusiasmo, quella espressa da tutti i partecipanti allo screening per la Dott.ssa Rizzetti e per il lavoro svolto. .
  • Ha fatto molto piacere, poi, nel corso della mattinata, ricevere la visita del Sindaco, Gianfranco Gafforelli, insieme al Vice Sindaco e a un Consigliere Comunale che hanno portato i saluti del Comune.

____

A Calcinate, insieme all’Amministrazione Comunale e, in particolare, all’Assessore alle Politiche Sociali, Laura Lorenzi, Politerapica sta facendo un buon lavoro. E’ successo con Danila Covelli, Endocrinologa, alcune settimane fa, quando abbiamo parlato di Diabete ed era successo alcune settimane prima con Emanuela Benedetti, Psicopedagogista, Vera Zanchi, Psicologa e Psicoterapeuta, Irene Lubrini, Logopedista e Marco Gaiani, Educatore, quando abbiamo parlato di incontro del Bambino e delle Famiglie con la Scuola Primaria.

E’ successo sicuramente anche questa volta!

In allegato, la locandina degli eventi, predisposta dal Comune.
Calcinate. 18-19 maggio. Parkinson