Politerapica su l’Eco nel dibattito sul sistema sanitario

1 Marzo 2020
Politerapica su l

Politerapica su l’Eco di Bergamo c’è abbastanza di frequente. Questo ci inorgoglisce un po’ e pure ci sorprende perché restiamo ancorati alla consapevolezza delle nostre modeste dimensioni e della nostra giovane età. Questa volta ci siamo per un motivo che non riguarda l’informazione di nostre attività e questo, in qualche modo, ci – possiamo dirlo? – emoziona.

L’editoriale del Direttore

Era il 9 febbraio scorso. Il Direttore de l’Eco di Bergamo, Alberto Ceresoli, probabilmente la penna più competente a Bergamo e provincia su tutto quantto attiene al mondo della sanità, firmava un editoriale sulle condizioni del sistema sanitario nazionale. Qualcosa che potrebbe essere associato a un pugno nello stomaco.

Partendo da un banale episodio – un paziente inviato in ospedale dal suo medico curante con richiesta di ricovero urgente – Alberto Ceresoli proponeva una disamina del sistema sanitario nei suo complesso, mettendone in evidenza la decadenza e avanzando seri dubbi sulle effettive possibilità di salvarlo, alla luce della situazione economica e demografica nazionale e delle molte altre difficoltà che lo distinguono. Tutto questo con una nota di amarezza, avendo chiaro – e riportandolo – il valore sociale, economico e etico del sistema sanitario italiano come strumento universale, a disposizione di tutti.

Interveniva il giorno dopo il Prof. Silvio Garattini con un suo editoriale, tanto acuto quanto accorato.

Il dibattito

Ne nasceva un dibattito sul giornale, giunto fino ad oggi alla terza puntata e, forse, interrotto – speriamo solo temporaneamente – dalla sopraggiunta crisi legata al problema del Cornovirus. Un dibattito cui stanno partecipando nomi importanti della sanità e delle istituzioni bergamasche:

  • Guido Marinoni
    Presidente, Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia di Bergamo
  • Francesco Locati
    Direttore Generale, ASST Bergamo Est
  • Francesco Corna
    Segretario Generale CISL BG
  • Claudio Castelli
    Direttore, U.O.C. Ortopedia e Traumatologia
    Direttore, Dipartimento Chirurgico
    ASST Papa Giovanni XXIII
  • Giancarlo Borra
    Direttore Sanitario, Policlinico San Marco
    Sovrintendente Sanitario, Policlinico San Pietro
  • Privato Fenaroli
    Direttore della Chirurgia Generale II – Senologica
    ASST Papa Giovanni XXIII
  • Stefano Magnone
    Segretario,  ANAAO-ASSOMED Lombardia
  • F.C.
    Medico

Il contributo di Politerapica

Politerapica su l’Eco di Bergamo questa volta c’è perché il giornale ha ritenuto di pubblicare anche il contributo della nostra struttura – lo scriviamo senza falsa e pelosa modestia – ad un dibattito che si sta dimostrando vivace e attento. Potremmo dire “partecipato”.

Quello che sarebbe potuto essere un pezzo di giornalismo che si sarebbe sommato ai molti altri pezzi di una fatica quotidiana che trova il suo apice nel momento della pubblicazione per iniziare subito dopo il suo stesso declino fino alla morte nel dimenticatoio dei tanti pensieri che ogni giorno vengono espressi… questa volta ha avuto un seguito. Al punto che c’è da sperare che si sviluppi ulteriormente e che possa, addirittura, non limitarsi ad un pur qualificato scambio di opinioni. Vedremo.

Intanto, qui di seguito, l’editoriale e i successivi interventi:

  1. L’Eco di Bergamo – 9.02.2020 – Alberto Ceresoli 1
  2. L’Eco di Bergamo – 9.02.2020 – Alberto Ceresoli 2
  3. L’Eco di Bergamo – 11.02.2020 – Silvio Garattini 1
  4. L’Eco di Bergamo – 11.02.2020 – Silvio Garattini 2
  5. L’Eco di Bergamo – 15.02.2020 – Marinoni, Corna, F.C.
  6. L’Eco di Bergamo – 19.02.2020 – Borra (2° parte), Locati, Magnone
  7. L’Eco di Bergamo – 19.02.2020 – Fenaroli, Borra (1° parte)
  8. L’Eco di Bergamo – 21.02.2020 – Castelli, Intini