fbpx

Tag: Neurologa

9 Dicembre 2021
La Dott.ssa Maria Grimoldi spiega la Cefalea in TV

La Dott.ssa Maria Grimoldi spiega cosa sia la cefalea a Bergamo TV. Lo scorso Lunedì 6 Dicembre, è stata ospite della trasmissione Fattore Bergamo – La Salute. Qui ha parlato di un argomento che riguarda il 44% degli italiani, anche bambini e adolescenti. Ci riferiamo a una condizione così pesante che il Parlamento Italiano, con una sua legge, ha definito malattia sociale nella sua forma cronica.

Qui la videoregistrazione integrale – La Dott.ssa Maria Grimoldi spiega la Cefalea in TV:

La Dott.ssa Maria Grimoldi spiega la Cefalea in TV: un argomento difficile

Raccontare la cefalea non è facile perché l’argomento è molto vasto. L’espressione cefalea deriva dal greco e significa dolore alla testa o al collo. Di dolori alla testa e al collo, però, ce ne sono molti, diversi tra loro per tipo, intensità e durata. Insomma, dietro un mal di testa, c’è un piccolo universo di possibili patologie.

Dicevamo che colpisce tantissime persone di tutte le età. Aggiungiamo che la cefalea può diventare cronica già in età infantile e adolescenziale. Anticipiamo qui che per cefalea cronica si intende quella che dura almeno 15 giorni al mese per più di tre mesi consecutivi.

La Dott.ssa Grimoldi è riuscita a parlarne pur nei limiti dei tempi televisivi. L’ha raccontata, l’ha descritta, ha parlato di sintomi e cure. Ha accennato a prospettive terapeutiche nuove e promettenti. Ha trasferito il senso di come, anche nella condizione peggiore (e ci sono cefalee che sono state definite da suicidio, tanto sono devastanti per intensità e durata del dolore), chi ne soffre possa essere aiutato.

La Dott.ssa Maria Grimoldi spiega la Cefalea in TV e noi proviamo a capire

Per parlare di un argomento così vasto, è necessario cercare di fare delle distinzioni per arrivare a descriverlo meglio. Si comincia dalla distinzione tra cefalee primarie e cefalee secondarie. Le prime sono condizioni a sé stanti, cioè non sono causate da altre patologie. Le seconde, invece, sono sintomo di altre condizioni patologiche.

Le cefalee secondarie si risolvono curando le patologie di cui sono sintomo. Per le cefalee primarie, invece, è tutto un altro discorso.

Un’altra distinzione necessaria per comprendere di cosa stiamo parlando è quella tra cefalee episodiche acute e cefalee croniche. Le prime si presentano con una frequenza inferiore a 15 giorni al mese. Le seconde si presentano, come già scrivevamo, con frequenza maggiore a 15 giorni al mese per più di 3 mesi consecutivi.

Crediamo che ci sia riuscita

Ci è riuscita bene, crediamo. Certo, Alberto Ceresoli, il conduttore di Fattore Bergamo – La Salute, le ha posto le giuste domande nella giusta sequenza. Ma alla fine possiamo dire che la Dott.ssa Grimoldi ha spiegato la Cefalea in modo chiaro ad un pubblico di non addetti ai lavori. Lo ha fatto nei limiti dei tempi televisivi nonostante l’argomento fosse molto lungo.

Ha fornito indicazioni su come si riconoscano i sintomi, si giunga alla diagnosi e con quali terapie si possa intervenire. Ha anche raccontato di come la ricerca scientifica stia progredendo e di come ci attendano farmaci nuovi.

E lei sa bene di cosa parla.

Ambulatorio Multidisciplinare Cefalea in Politerapica

La Dott.ssa Maria Grimoldi coordina infatti l’Ambulatorio Multidisciplinare Cefalea in Politerapica. Ne fanno parte diversi professionisti: il Dott. Pietro Agostini come Fisiatra, la Dott.ssa Anna Scorpiniti come Gastroenterologa e formata in Agopuntura e la Dott.ssa Valeria Perego, Psicologa e Psicoterapeuta. Con loro i terapisti della riabilitazione.

Insieme, prendono in carico il paziente e lo accompagnano attraverso il percorso di diagnosi e di cura e continuano a seguirlo nel tempo.

Questo è l’approccio di Medicina Vicina, la nuova idea di Salute di Politerapica, dove il paziente è al centro dell’attenzione di un’équipe che si prende cura di lui. E pure dei suoi familiari.

 

Politerapica è a Seriate, in Via Nazionale 93.
Per informazioni e prenotazioni, tel. 035.298468

 

 

 

19 Settembre 2021
Cefalea a quattro italiani su dieci

Più di quattro italiani su dieci soffrono di Cefalea. Politerapica risponde a questo problema con l’apertura dell’Ambulatorio Multidisciplinare Cefalea. Lo scrive l’Eco di Bergamo nella sua prerstigiosa Pagina della Salute di Domenica 19 Settembre 2021.

Qui è possibile scaricare l’articolo completo: L’Eco di Bergamo – 19.09.2021 – Annuncio cefalea. Df

Risposta ad un bisogno reale

Una delle possibili risposte ad un bisogno reale delle persone che soffrono di cefalea sul nostro territorio è l’ambulatorio multidisciplinare che Politerapica apre nella sede di Seriate, in via Nazionale 93. Comincia così l’articolo del più importante organo di informazione della provincia di Bergamo. Il paziente è preso in carico come persona, nella sua interezza, dal punto di vista medico e psicologico.

I numeri sono importanti, osserva il giornale. In Italia, la percentuale della popolazione affetta da una qualsiasi forma di cefalea è del 46%. Le forme più frequenti sono la cefalea tensiva, che rappresenta il 42% dei casi e l’emicrania, 11% del totale. I pazienti affetti da cefalea cronica quotidiana, invece, sono pari a circa il 3% del totale.

Non solo i numeri però. Vi è un importante differenza di incidenza tra il sesso maschile e quello femminile, con un rapporto di 1:3. Va infine rammentato che circa il 25% dei pazienti affetti da emicrania sperimenta il primo attacco già in età prescolare.

Patologia complessa, approccio multidisciplinare

L’Eco prosegue spiegando che le cause delle cefalee primarie sono spesso dovute all’interazione tra fattori ormonali, ambientali ed abitudini di vita. E aggiunge che appartengono a questa categoria l’emicrania, la cefalea tensiva e la cefalea a grappolo.

E chiarisce che è necessario un approccio multidisciplinare per definire correttamente la diagnosi. Lo stesso approccio è necessario nel corso della terapia. Il neurologo è lo specialista di elezione per questi disturbi. Deve svolgere il suo lavoro con la collaborazione di un team di colleghi che comprenda agopuntore, fisiatra, gastroenterologo e psicologo. Le cefalee infatti producono anche sofferenze sul piano psicologico e relazionale. Queste devono essere affrontate insieme a quelle fisiche.

L’articolo chiarisce che sono tutte figure e professionalità che fanno parte dell’ambulatorio di Politerapica.

Ambulatorio Multidisciplinare Cefalea in Politerapica

I percorsi diagnostici e terapeutici sono condotti in team dagli specialisti che si confrontano tra loro durante tutte le loro fasi. Le prestazioni sono erogate da professionisti qualificati, senza liste di attesa. con costi accessibili (70 euro sia per le visite specialistiche sia per le prestazioni psicologiche). Questo fa parte del modello Medicina Vicina. Così Politerapica definisce il suo approccio alla persona e al territorio.

L’Eco di Bergamo descrive poi le modalità di lavoro dell’Ambulatorio. Al suo accesso in ambulatorio, la prima prestazione fornita al paziente, è quella del neurologo che coordina l’intero percorso diagnostico e terapeutico. Lo specialista coinvolge gli altri colleghi, richiedendo loro visite e pareri che possono essere integrati con esami strumentali. Il neurologo e gli altri specialisti, in ogni fase del loro lavoro, si avvalgono della collaborazione della psicologo.

Nell’Ambulatorio Multidisciplinare Cefalea, lo psicologo non interviene solo con attività di sostegno e consulenza. Il suo intervento è previsto infatti in diversi ambiti. Tra questi vi è l’applicazione della tecnica EMDR a scopo terapeutico o di contenimento del disturbo delle cefalee. Vi sono poi il sostegno psicologico al paziente nella gestione della sua patologia e quello alla famiglia.

Più di quattro italiani su dieci soffrono di Cefalea

Più di quattro italiani su dieci soffrono di Cefalea. I numeri sono importanti ma la sofferenza lo è ancora di più. La cefalea pesa notevolmente sulla qualità della vita di chi ne è affetto. Colpisce l’individuo e la sua cerchia di relazioni. Impatta su benessere e serenità della famiglia. Tocca l’ambito lavorativo, le relazioni coi colleghi, la capacità di concentrazione e il conseguente svolgimento dell’attività professionale.

Chi soffre di cefalea ha bisogno di essere preso in carico per affrontare il suo disturbo. Spesso ne hanno bisogno anche i suoi familiari.

Politerapica – Terapie della Salute risponde a questo bisogno col suo Ambulatorio Multidisciplinare Cefalea.

 

Politerapica è a Seriate in Via Nazionale 93.
Per informazioni e prenotazioni, tel. 035.298468

17 Dicembre 2020
Neurologa in Politerapica

Una nuova Neurologa in Politerapica. E’ la Dott.ssa Maria Grimoldi che inizierà la sua collaborazione con la nostra struttura il 1° Gennaio. Si tratta di un’attività regolata da una convenzione stipulata tra Politerapica e l’ASST Papa Giovanni XXIII. La Dott.ssa Grimoldi, infatti, collabora da tempo con la prestigiosa struttura sanitaria e ospedaliera bergamasca.

Ottima preparazione

La Dott.ssa Maria Grimoldi si è laureata in Medicina e Chirurgia nel 2012, presso l’Università Milano – Bicocca, col massimo dei voti e la lode. La tesi indicava già quale sarebbe stato il suo futuro professionale: “Valutazione degli effetti di GW3965 in un modello animale acuto di sclerosi multipla”.

Presso lo stesso ateneo, si è specializzata in Neurologia nel 2018, ancora col massimo dei voti e la lode. Anche in questa occasione, la tesi che ha preparato è stata particolarmente impegnativa: “Sindrome post-finasteride: uno studio clinico”.

Nelle due circostanze, ha lavorato con clinici di altissimo livello: Prof. G. Cavaletti, Prof. R. C. Malcangi, Dott.ssa R. Rigolo.

Dal 2012 al 2018 è stata impegnata in diversi studi clinici e ha partecipato a diversi congressi, riuscendo a trovare il tempo per contribuire a diverse pubblicazioni scientifiche.

Esperienza professionale e umana

La Dott.ssa Grimoldi lavora presso la U.O.C. di Neurologia dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII. Qui è impegnata in un reparto di eccellenza che, come si legge nel sito dell’ASST, si occupa della diagnosi e della cura di tutte le patologie del sistema nervoso centrale e periferico. L’Unità Operativa utilizza strumentazione avanzata in fase diagnostica e terapeutica.

In particolare, la Dottoressa si occupa di sclerosi multipla, ambito della Neurologia cui ha dedicato particolare attenzione durante il corso di studi e nella sua attività professionale.

Professionista con una grande preparazione e persona dalle spiccate capacità umane, si fa apprezzare dai pazienti per il modo in cui si occupa dei loro bisogni. Attenta, sensibile, disponibile, prende in carico la persona e non la malattia e la segue lungo il percorso di guarigione con grande delicatezza e cura.

La Dott.ssa Maria Grimoldi in Politerapica

In Politerapica, la Dott.ssa Grimoldi erogherà prestazioni specialistiche di Neurologia. Un’attività che prevede anche l’avvio di progetti specifici su cui stiamo già facendo delle valutazioni insieme.

 

Politerapica è a Seriate, in Via Nazionale 93.
Per informazioni e prenotazioni: Tel. 035.298468