Opportunità di qualità per i Medici:
Corso semestrale Ultrasuonografia

0 3 Marzo 2019

Molte le specialità mediche interessate a questo iter formativo teorico-pratico semestrale, strutturato molto bene e che è sicuramente destinato a replicare il grosso successo dello scorso anno. Lo organizza il Dott. Gabriele Alari che scrive: _______________ Gent.mi, è ancora possibile iscriversi ai Corsi Istituzionali Semestrali Teorico-Pratici SIDV. La giornata teorica Inaugurale del Corso per il NORD-OVEST ( Liguria-Lombardia-Piemonte ) si terrà a Bergamo in Casa di Cura Palazzolo il giorno 27 Aprile 2019. La frequenza pratica negli Ambulatori di Ultrasonografia Vascolare si terrà nei mesi successivi nelle relative sedi Regionali. Vi allego il Programma dettagliato ormai definitivo della Giornata Teorica di Bergamo, e il Materiale Informativo Istituzionale dei Corsi da cui potrete desumere tutte le relative informazioni, mettendoVi in contatto per le iscrizioni con la Segreteria SIDV, ( segreteria@sidv.net ) come indicato. Per quanto riguarda eventuali aspiranti corsisti Lombardi, siete pregati di mettervi in contato preliminarmente con me. In attesa di VederVi al Corso, con i più cordiali saluti Gabriele Alari Ufficio Scientifico Studi e Ricerche SIAPAV ( Società Italiana di Angiologia e Patologia Vascolare ) Responsabile Regionale Lombardo SIDV ( Società Italiana di Diagnostica Vascolare ) Responsabile Dipartimento di Angiologia C

0 11 Giugno 2018

Ha fatto un ottimo lavoro, il Dott. Gabriele Alari. Il Congresso Interregionale SIAPAV “Nuovi orizzonti in patologia vascolare” è stato un evento di tutto rispetto per l’ampiezza dei temi trattati, per lo spessore dei relatori per l’ottima organizzazione. Relazioni molto ben esposte e correttamente consequenziali. Discussioni puntuali e appropriate. Attenzione del pubblico e disponibilità dei relatori. Queste le cifre di un evento che ha dato sicuramente lustro a Bergamo e alla preparazione dei suoi specialisti in ambito di chirurgia e medicina vascolare, prevenzione e riabilitazione, multidisciplinarietà dell’approccio e paziente considerato nella sua interezza di persona e non di malato. Anche i non competenti avrebbero potuto portare a casa messaggi importanti. Si può immaginare cosa abbiano potuto ricevere gli “addetti ai lavori”. Di qualità anche l’organizzazione. Elegante, addirittura raffinata, accogliente, curata nei particolari senza mai essere oppressiva. Bello ed efficiente il teatro della Casa di Cura Palazzolo in cui si sono tenuti i lavori. Confortevole l’area espositiva, puntuali i tempi. Personale cortese e disponibile. Un ambiente e un’atmosfera sereni, insomma, dove parlare di cose serie non è stato per nulla pesante. Sei i Professionisti di Politerapica che hanno partecipato. Tra questi, tre fisioterapisti – Elena Bratt