Politerapica: A disposizione di tutti: <br/> 2° Libro Bianco sull’Incontinenza

A disposizione di tutti:
2° Libro Bianco sull’Incontinenza

0 15 Luglio 2019

Risponde in modo chiaro a molte domande il 2° Libro Bianco dell’Incontinenza, non a caso sottotitolato “L’inferno dell’incontinenza” pubblicato in occasione del VII Convegno Nazionale Fincopp che festeggiava anche i 20 anni dell’Associazione. Cos’è l’incontinenza e cosa sono gli altri disturbi del pavimento pelvico? Quale è l’impatto di questo disturbo sulla persona che ne soffre? E quali sono gli impatti sociali ed economici per la persona e per il sistema socio-sanitario? Come si curano? Come si assistono? Cosa serve per affrontarla? Cosa abbiamo? Cosa manca? Si comincia con una panoramica sul contesto sociale e normativo e sul punto di vista dei pazienti. Si passa ad un approfondimento sulle soluzioni dal punto di vista dei professionisti della salute. Viene quindi trattata la tematica della formazione per i professionisti sanitari. Di notevole interesse la parte dedicata alla proposta di legge in favore delle persone che soffrono di incontinenza. Spazio viene poi dedicato ad aspetti concreti nella vita quotidiana: l’accesso ai bagni pubb

0 2 Luglio 2019

Riprendiamo l’articolo dal sito di Fincopp Lombardia perché merita davvero, quando si parla di incontinenza. Il lavoro svolto a Bari gli scorsi 28 e 29 Giugno è stato davvero eccellente. Spesso capita che i convegni finiscano in noia, in perdita di attenzione, in presenze dovute ma non interessate, in partecipazioni distratte. Non è stato così a Bari per il VII Convegno Nazionale Fincopp, quello che festeggiava il ventennale dell’associazione e la pubblicazione del 2° libro bianco sull’incontinenza oltre, naturalmente, a stigmatizzare il senso e il valore della giornata nazionale dell’incontinenza, tanto voluta da Fincopp e giunta quest’anno alla sua XIV edizione. Contenuti molto ricchi, relatori di notevole spessore, preparati e con il pieno controllo della materia. Tavole rotonde dinamiche e dibattute. Ampio ventaglio di punti di vista. Elevata presenza delle autorità sanitarie e politiche. Un’ottima organizzazione dal punto di vista logistico ma anche da quello dell’impostazione del convegno. Di particolare rilevanza, sia dal punto di vista dei contenuti che da quello del significato umano, la tavola rotonda che ha visto quattro donne raccontare la loro esperienza di incontinenti, testimoniare il loro dramma e il loro percorso. Abbiamo concluso con la percezione di un

0 25 Giugno 2019

Se La Repubblica decide di dedicare un’intera pagina al tema dell’incontinenza, vuol dire che il tema non solo è reale ma è anche proprio grosso. Una ricerca dell’Università del Michigan ci fornisce due indicazioni preziose che hanno pieno valore anche qui, in Italia:

  • circa metà delle donne over 50 ha sofferto di incontinenza almeno una volta nella vita, ma i due terzi delle interessate non ne parla con il proprio medico per evitare imbarazzi e preferisce piuttosto indossare assorbenti e abiti scuri e ridurre il consumo di liquidi (cosa molto grave per la salute, considernado che il corpo ha bisogno di molta acqua)
  • i medici di medicina generale probabilmente dovrebbero affrontare più spesso l’argomento con le proprie pazienti

E’ quello che raccontiamo da anni, almeno da 20, da quando Fincopp è stata fondata:

  • l’incontinenza si cura
  • strutture e operatori sanitari devono collaborare per affrontare quello che è un tabù

E proprio la parola tabù è presente nel titolo del lungo articolo, nel quale il giornalista Simone Valesini fa un’approfondita analisi del disturbo dell’incontinenza con Francesco Diomede, Presidente di Fincopp: “Incontinenza. Il tabù di dover correre in bagno. Non riescono a

0 25 Giugno 2019

Articolato, ricco, preciso, dettagliato il Comunicato stampa di Fincopp – Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico sul suo VII Convegno Nazionale, questa volta in occasione del ventennale dell’Associazione. Venti anni di lavoro e di esperienza che portano il Presidente, Cav. Francesco Diomede a concludere, ancora una volta, con un appello chiaro alle Istituzioni affinché questa patologia venga rivalutata, consentendo percorsi adeguati che rendano le donne finalmente libere di uscire di casa e far risparmiare al Servizio Sanitario Nazionale e Regionale milioni di euro annui in acquisto improprio di pannoloni. Già, perché l’incontinenza si cura! E senza bisogno dei pannolini per la paura di puzzare in ascensore. Vai al comunicato stampa: Fincopp – Comunicato Stampa 25 giugno Vai al programma del convegno: brochure Congresso Fincopp Per informazioni: Segreteria Fincopp nazionale, tel. 080.5093389

0 1 Giugno 2019

Incontinenza e disturbi del pavimento pelvico si possono curare e anche prevenire. Spesso con la sola riabilitazione e… senza bisogno di pannolini profumati! Il 28 Giugno ricorre la XIV Giornata Nazionale per la Prevenzione e la Cura dell’Incontinenza e, come ormai è consuetudine, specialisti urologi, ginecologi e proctologi di Centri riconosciuti da Fincopp nazionale sono a disposizione per visite gratuite di valutazione e prevenzione. Quest’anno il programma è ancora più intenso e include pure visite per i bambini con il chirurgo pediatrico. L’attività si tiene sotto l’egida di Fincopp Lombardia Onlus. Il calendario: _______________ ASST Bergamo Ovest, Ospedale di Treviglio P.le Ospedale, 1 – Treviglio (Bg)

  • Mercoledì 26 Giugno
    • dalle 10,00 alle 12,00 visite di valutazione e prevenzione uroginecologica con la Dott.ssa Brigida Rocchi
  • Venerdì 28 Giugno
    • dalle 14,30 alle 16,30 visite di valutazione e prevenzione urologica con il Dott. Antonio Manfredi

Per informazioni e prenotazioni, si può chiamare l’UOSD Urologia – Urodinamica dell’ASST Bergamo Ovest ai numeri: 0363.424490 e 0363/424221. _______________ Politerapica – Terapi

0 29 Maggio 2019

Fincopp – Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico Onlus compie 20 anni!

  • Vent’anni di impegno e di lavoro duro.
  • Vent’anni gestiti con fatica ma sempre con entusiasmo.
  • Vent’anni dedicati a rappresentare, sostenere e proteggere i pazienti che soffrono di incontinenza e disturbi del pavimento pelvico.
  • Vent’anni per fare uscire dal cono d’ombra della vergogna un problema di cui non ci si deve e non ci si può vergognare.
  • Vent’anni per raccontare alle Istituzioni un dramma umano, sociale ed economico prima ancora che sanitario che non può essere ignorato in un Paese civile.
  • Vent’anni per ottenere che ci si faccia carico – in modo corretto, efficace e rispettoso – dei milioni e milioni di persone che soffrono di questi disturbi in Italia.
  • Vent’anni per rispondere ai bisogni dei pazienti e dei loro famigliari.
  • Vent’anni per sensibilizzare le strutture sanitarie.
  • Vent’anni per formare le professioni sanitarie.
  • Vent’anni per fare capire che l’incontinenza si cura (solo che lo si sappia!).
  • Vent’anni… vent’anni per fare tutto questo e molto di più.

Vent’anni che sono un inizio: quello di un lavoro che deve proseguire per il molto che abbiamo ancora davanti. A questo è dedicato il VII Convegno Nazionale Fin

0 13 Maggio 2019

Non potevamo trascurare la notizia. Politerapica – Terapie della Salute si occupa da sempre della diagnosi e della cura dell’incontinenza e dei disturbi del pavimento pelvico di uomini e donne di tutte le età e pure di bambini. Non solo: ormai da un anno, ospitiamo l’associazione FINCOPP Lombardia Onlus, l’associazione di volontariato che si occupa di questi problemi dal punto di vista del paziente. Di più: abbiamo anche aperto l’Ambulatorio Multidisciplinare Problematiche Urogenitali e Intestinali del Bambino. Raccontiamo quindi con piacere dell’intensissima giornata rivolta a Medici, Infermieri, Fisioterapisti e Ostetriche che anche quest’anno il Club dei Funzionalisti dedica alle disfunzioni del pavimento pelvico. Il convegno si tiene Sabato 22 Giugno, a Milano, presso l’Auditorium Istituto Golgi Redaelli, in Via Caterina da Forlì. Alle 8,10 inizia la registrazione dei partecipanti e le conclusioni sono previste per le 17,30. I relatori rappresentano il top della competenza pelvi-perineale in Lombardia e, alcuni di questi, in ambito nazionale e internazionale. Tra di loro, ci sono tre specialisti che collaborano con Politerapica, nell’ambito del progetto Medicina Vicina

  • Antonio Manfredi, Urologo
  • Brigida Rocchi, Ginecologa – Uroginecologa

0 24 Aprile 2019

Aistom e Fincopp: “Nuovo Codice rafforza la partnership con gli infermieri”

23 APR – L’Associazione Italiana Stomizzati (Aistom) e la Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico (Fincopp) in un comunicato si complimentano con la Presidente Fnopi dr.ssa Barbara Mangiacavalli e il dr. Tonino Aceti, portavoce Fnopi per aver attivato la Consulta Nazionale delle Associazioni dei Pazienti e dei Cittadini. “E’ la prima volta a nostra memoria che una Federazione di professionisti sanitari coinvolge il mondo del volontariato e delle associazioni pazienti nel mettersi in “Rete” e migliorare il Codice Deontologico di una importante professione sanitaria”. “Aistom e FINCOPP, in “Rete”, – prosegue la nota – hanno sempre creduto nella preziosa attività professionale svolta dagli infermieri sui posti di lavoro e nell’universo del volontariato, poiché tanti sono gli infermieri che dopo l’orario di lavoro svolgono attività di volontariato socio-sanitario nei Centri Riabilitativi Aistom e FINCOPP. Infatti, gli infermieri stomaterapisti riabilitano le persone stomizzate dal lontano 1973, anno in cui fu fondata l’Aistom in Italia e dal 1982 con l’avvio della prima Scuola nazionale in Stomaterapia; per l’incontinenza e le disfunzioni del pavimento pelvico l’identica cosa acca

0 19 Dicembre 2018

Inizia la collaborazione del Dott. Mario Leo Brena, Chrirugo Pediatrico, con Politerapica – Terapie della Salute, nell’ambito del progetto Medicina Vicina. A breve, l’avvio dell’Ambulatorio Multidisciplinare per l’Incontinenza e Disturbi Pelvici Pediatrici nella nostra struttura, a Seriate, in Via Nazionale 93. Il Dott. Brena inizia la sua atttività in Politerapica a seguito di una convenzione appositamente stipulata tra la nostra struttura e l’ASST Papa Giovanni XXIII, presso cui lavora da oltre 20 anni. Qui, si occupa con particolare interesse di problemi pelvici e urologici dei bambini ed è diventato, di fatto, un professionista di riferimento per l’intero territorioi provinciale e non solo. Due notizie in un colpo solo

  1. uno specialista di altissimo spessore si unisce a Politerapica – che da tempo si  occcupa di riabilitazione urologica e pelvica pediatrica – per costruire con noi un centro di competenza su questi delicatissimi problemi
  2. l’ASST Papa Giovanni XXIII stipula una convenzione con Politerapica – come già hanno fatto l’ASST Bergamo Est e l’ASST Bergamo Ovest – e questo, in qualche modo, ci inorgoglisce
Il Dott. Mario Leo Brena si è laureato

0 7 Dicembre 2018

Che sia stato un successo non ci meraviglia: lo è da sempre. Che il numero 13 non avrebbe portato alcun problema era scontato. Il “XIII International Perineology Meeting – Incontinence, sexual dysfunction, chronic pelvic pain, urinary tract infections” che si è tenuto a Treviglio il 30 Novembre e 1 Dicembre 2018 conferma l’eccellenza qualitativa e professionale del Team Multidiscipliinare del Pavimento Pelvico ideato e gestito da Oreste Risi insieme a colleghi che rappresentano il vertice della competenza in questa disciplina, in Italia (e pure all’Estero). Quest’anno ancora meglio degli anni scorsi. Ogni volta un passo avanti. Contenuti di altissimo livello, esposti, approfonditi e discussi nel modo più efficace. Relatori straordinari, anche dall’Estero, con traduzione simultanea. Ottima l’organizzazione. Per la prima volta, inoltre, una sessione teorico-pratica sulla coccigodinia, affidata a due mostri sacri del pavimento pelvico – Gianfranco Lamberti e Donatella Giraudo – moderati da un altro luminare della materia, Francesco Vallone. E, ancora per la prima volta, una sessione dedicata al punto di vista dei pazienti, affidata a FINCOPP Lombardia. Un evento importante, che qualifica la provincia bergamasca nel panorama scientifico nazionale e internazionale. Così lo ha presentato anche l’Eco di Bergamo, nell’articolo che