fbpx

26 Ottobre 2019

Il XIV International Perineology Meeting di Treviglio è un evento di eccellenza nel panorama scientifico nazionale dedicato all’incontinenza e alle disfunzioni del pavimento pelvico.

Quest’anno si tiene l’8 e il 9 Novembre, ancora presso l’Auditoriun di Treviglio, in P.zza Garibaldi.

Ogni anno, da 14 anni, i maggiori esperti nazionali si riuniscono qui, insieme ad ospiti di grande prestigio giunti dall’estero, per confrontarsi sullo stato dell’arte della diagnostica e della terapia di disturbi che colpiscono in Italia almeno 5.000.000 di persone.

Oreste Risi, Gianni Baudino, Brigida Rocchi – professionisti di fama nazionale e internazionale – continuano ad essere l’anima organizzatrice dell’evento, insieme a colleghi di non minore notorietà che, con loro, hanno dato vita al Team Interdisciplinare del Pavimento Pelvico, un concetto e un modo di essere oltre che un progetto concreto di approccio e di azione.

Due le grosse novità di quest’anno:

  • il corso ECM precongressuale sulla riabilitazione del pavimento pelvico impostato dal punto di vista posturale, senza rinunciare alla formazione su biofeedback e altre tecniche riabilitative
  • la focalizzazioone sul tema delle stomie cui viene dedicata la prima mezza giornata del convegno

Non meno importanti, naturalmente, gli altri temi che entrano a fondo nella dimensione urologica, ginecologica e proctologica delle patologie pelviche, offrendo ancora una volta un approccio integrato e multidisciplinare che permette la corretta visione d’insieme del pavimento pelvico e dei suoi disturbi.

Notevole il coraggio di Oreste Risi che, per il secondo anno consecutivo, apre le porte del congresso alle associazioni di pazienti: l’anno scorso era stata Fincopp – Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico, quest’anno c’è anche A.I.Stom – Associazione Italiana Stomizzati.

Saranno due giorni di lavoro intensi e sicuramente impegnativi, quelli del XIV Perineology Meeting di Treviglio, per i Medici Chirurghi delle specialità di Urologia, Ginecologia e Ostetricia, Medicina fisica e riabilitazione, Endocrinologia, Chirurgia Generale, Medicina Generale e per i Farmacisti, Dietisti, Infermieri, Ostetriche, Fisioterapisti, Tecnici di radiologia che parteciperanno al convegno.

Per tutti i dettagli sul congresso, si può scaricare qui il programma dei lavori e la scheda di iscrizione: XIV Perinealogy Meeting – Treviglio – programmadef_modifiche_10-10

 

5 Settembre 2019

L’Ambulatorio Multidisciplinare Incontinenza e Disfunzioni del Pavimento Pelvico – Presa in carico, cura e riabilitazione è la risposta di Politerapica alle persone che soffrono di un problema che piano, piano sta cominciando ad uscire dal cono d’ombra della vergogna e della scarsa conoscenza.

Si stima siano 5.000.000 le persone che soffrono di incontinenza in Italia. Di queste, il 60% sono donne. E stiamo parlando solo di incontinenza urinaria. Ci sono poi: ritenzione, vescica iperattiva, prolassi, dispareunia, dolore pelvico cronico, stipsi, dissinergismo evacuativo… tutti quei problemi che riguardano il pavimento pelvico e che così pesantemente incidono sulla qualità della vita delle persone di ogni età!

Grossi numeri!
Ognuno pensa che l’incontinenza riguardi solo lui o lei. Eppure, il fatto stesso che vi siano aziende che spendono milioni di Euro in pubblicità per i pannolini che “tolgono il cattivo odore in ascensore, permettono di fare paracadutismo e di andare al carnevale di Rio”, dovrebbe dare il senso di quante persone soffrano di questo problema.

Grossa sofferenza!
Sofferenza fisica, psicologica, relazionale. Perdita di autostima, rassegnazione, limitazione dei rapporti interpersonali, assenteismo dal lavoro, rinuncia alla sessualità, perdita della serenità in famiglia. Di questi disturbi non si muore ma questi disturbi uccidono la vita. Non a caso, l’incontinenza è stata definita come uno dei tre giganti dell’invecchiamento, insieme a demenze e traumi per inadeguato controllo posturale.

L’incontinenza e le disfunzioni del pavimento pelvico, invece, si curano!
E Politerapica lo fa da sempre. Oggi, costituendo appunto l’

Ambulatorio Multidisciplinare Incontinenza
e Disfunzioni del Pavimento Pelvico
___________
Presa in carico, cura e riabilitazione

coordinato dal Dott. Oreste Risi – Urologo, con la collaborazione di

Specialisti che hanno maturato un’esperienza ultradecennale nella valutazione, diagnosi e cura di pazienti con questi disturbi. Alcuni sono diventati addirittura un riferimento a livello nazionale in questo delicato ambito.

Con gli specialisti dell’Ambulatorio, tutti gli altri specialisti e professionisti sanitari di Politerapica – inclusi naturalmente psicologi e sessuologi – perché incontinenza e disfunzioni del pavimento pelvico possono essere trattate correttamente solo in modalità multidisciplinare.

Viene così strutturata un’attività che era già in essere all’interno del nostro Centro: la persona con incontinenza e disfunzioni del pavimento pelvico viene visitata da uno specialista che valuta poi il coinvolgimento dei colleghi per giungere ad un inquadramento completo e all’indirizzo terapeutico più efficace per lei.

Ancora una volta, in Politerapica, il paziente è al centro dell’attenzione dell’équipe impegnata a prenderlo in carico come persona e non come patologia o disturbo. Anche questa è Medicina Vicina, l’altra idea di Salute di Politerapica – Terapie della Salute.

L’Ambulatorio Multidisciplinare Incontinenza e Disfunzioni del Pavimento Pelvico avvia le sue attività con il sostegno e l’incoraggiamento di Fincopp – Federazione Nazionale Incontinenza e Disfunzioni del Pavimento Pelvico, l’associazione di pazienti che festeggia, quest’anno, i suoi 20 anni di attività a supporto delle persone che soffrono di questi disturbi.

 

Politerapica è a Seriate, in Via Nazionale 93.
Per informazioni e prenotazioni: tel. 035.298468, info@politerapica.it

___________________

Per un approfondimento sull’incontinenza e i suoi impatti, rimandiamo all’articolo del sito di Politerapica del 7.5.2018 “L’incontinenza in Italia: un dramma inutile prima che ingiusto!” disponibile all’indirizzo web https://www.politerapica.it/lincontinenza-italiaun-dramma-inutile-ingiusto/

 

 

 

 

 

25 Giugno 2019

Articolato, ricco, preciso, dettagliato il Comunicato stampa di Fincopp – Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico sul suo VII Convegno Nazionale, questa volta in occasione del ventennale dell’Associazione.

Venti anni di lavoro e di esperienza che portano il Presidente, Cav. Francesco Diomede a concludere, ancora una volta, con un appello chiaro alle Istituzioni affinché questa patologia venga rivalutata, consentendo percorsi adeguati che rendano le donne finalmente libere di uscire di casa e far risparmiare al Servizio Sanitario Nazionale e Regionale milioni di euro annui in acquisto improprio di pannoloni.

Già, perché l’incontinenza si cura! E senza bisogno dei pannolini per la paura di puzzare in ascensore.

Vai al comunicato stampa: Fincopp – Comunicato Stampa 25 giugno
Vai al programma del convegno: brochure Congresso Fincopp

Per informazioni:
Segreteria Fincopp nazionale, tel. 080.5093389

21 Giugno 2019

21.6.2019 – Bergamo TV ospita Fincopp Lombardia, ASST BG Ovest e Politerapica: XIV Giornata Nazionale per la Prevenzione e la Cura dell’Incontinenza.

In studio:
– Gianni Baudino. Uroginecologo, Socio di  Fincopp Lombardia Onlus e Docente di Fincopp Nazionale
– Pasquale Intini, Direttore di Politerapica e Consigliere Fincopp Lombardia

L’incontinenza è un dramma se bisogno che lo sia. Ne soffrono 5.000.000 di persone in Italia, il 60% sono donne. Riguarda anche i bambini.

Si cura! E si può pure prevenire.

24 Febbraio 2019

Tutti i bambini si fanno la pipì addosso. Fino a una certa età.
Tutti i bambini fanno la pipì a letto. Fino a una certa età.
Poi, è meglio indagare, capire e risolvere!

Lo racconta il Dott. Mario Leo Brena nell’articolo pubblicato oggi da l’Eco di Bergamo: “Dopo i 7 anni meglio controllare la pipì”.

Il Dott. Brena, collabora con Politerapica, dove coordina l’Ambulatorio Multidisciplinare Problematiche Urogenitali e Intestinali del Bambino – Presa in carico, cura e riabilitazione, con il patrocinio di FINCOPP Lombardia Onlus – Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico.

Politerapica è a Seriate, in Via Nazionale, 93.
Per informazioni e prenotazioni: tel. 035.298468.

19 Dicembre 2018

Inizia la collaborazione del Dott. Mario Leo Brena, Chrirugo Pediatrico, con Politerapica – Terapie della Salute, nell’ambito del progetto Medicina Vicina. A breve, l’avvio dell’Ambulatorio Multidisciplinare per l’Incontinenza e Disturbi Pelvici Pediatrici nella nostra struttura, a Seriate, in Via Nazionale 93.

Il Dott. Brena inizia la sua atttività in Politerapica a seguito di una convenzione appositamente stipulata tra la nostra struttura e l’ASST Papa Giovanni XXIII, presso cui lavora da oltre 20 anni. Qui, si occupa con particolare interesse di problemi pelvici e urologici dei bambini ed è diventato, di fatto, un professionista di riferimento per l’intero territorioi provinciale e non solo.

Due notizie in un colpo solo

  1. uno specialista di altissimo spessore si unisce a Politerapica – che da tempo si  occcupa di riabilitazione urologica e pelvica pediatrica – per costruire con noi un centro di competenza su questi delicatissimi problemi
  2. l’ASST Papa Giovanni XXIII stipula una convenzione con Politerapica – come già hanno fatto l’ASST Bergamo Est e l’ASST Bergamo Ovest – e questo, in qualche modo, ci inorgoglisce
Il Dott. Mario Leo Brena si è laureato in Medicina e Chirurgia, nel 1995, a Milano e ha conseguito nel 1995, presso la stessa Università, la specializzazioine in Chirurgia Pediatrica. Successivamente, ha conseguiito un Master in Urologia Pediatrica, presso l’Università di Bologna.

Nella sua formazione, ci sono passaggi di notevolissimo livello presso

  • Ospedale San Raffaele di Milano
  • Ospedali Riuniti di Bergamo, ora ASST Papa Giovanni XXIII
  • Policlinico di Milano
e la frequenza di Unità di eccellenza nazionale e internazionale per la Chirurgia e l’Urologia Pediatrica
  • Unitè d’Urologie Pédiatrique des Clinique St. Luc, novembre 2006
  • Unità di Urologia Pediatrica Bambino Gesù di Roma (Prof. Caione e Prof. Capozza)
    frequenza periodica
  • Dott. R.Gosalbez del Pediatric Urologic Center del Childrens Hospital di Miami (USA)
    collaborazione periodica
  • Dott. Castagnetti – Urologia Pediatrica di Padova
    collaborazione periodica
  • U.O. Chirurgia Pediatrica presso Ospedali Riuniti di Bergamo con Dott. Locatelli

Numerose – troppe per essere elencate qui! – le attività di docenza in ambito universitario e di formazione tenute dal Dott. Brena intorno ai temi pe i quali ha raggiunto livelli di competenza straordinari.

Dal 1997, lavora presso l’Unità Operativa Complessa di Chirurgia Pediatrica degli Ospedali Riuniti di Bergamo – ora ASST Papa Giovanni XXIII – dove si occupa in particolare di

  • attività di ambulatorio specialistico di urodinamica, uroriabilitazione pediatrica e fisiopatologia
    del piano perineale
  • attività di ambulatorio specialistico di gastroenterologia chirurgico-pediatrica
  • attività di pronto soccorso chirurgico-pediatrico
  • attività di ambulatorio specialistico di urologia pediatrica e per l’ipospadia
  • indagini strumentali ambulatoriali:
    • pH-metria esofagea
    • manometria ano-rettale
    • cistomanometria
    • uroflussometria
  • indagini strumentali di sala operatoria:
    • endoscopia operativa digestiva
    • endoscopia urologica operativa
  • attività di sala operatoria in qualità di primo e secondo operatore per la chirurgia pediatrica
  • collaborazione saltuaria con il centro trapianti renali in qualità di supporto chirurgico

Ha inoltre maturato esperienza di Terapia Sub-Intensiva Pediatrica ed è stato Referente per la terapia del dolore per la chirurgia pediatrica e componente del COSD (comitato ospedale senza dolore) dell’ASST Papa Giovanni XXIII, dal 2010 al maggio 2014.

In Politerapica, il Dott. Mario Leo Brena

  • svolge visite specialistiche di chirurgia pediatrica
  • svolge visite specialistiche riferite e disturbi di incontinenze e dei pavimento pelvico nei bambini
  • coordina l’ambulatorio di riabilitazione pelvico pediatrico

 

Per informazioni e appuntamenti col Dott. Brena:
Segreteria di Politerapica, tel. 035.298468.

 

7 Dicembre 2018

C’è voluto tutto il coraggio del Dott. Oreste Risi, Responsabile e Scientifico del convegno, per inserire un intervento dedicato alla voce dei pazienti in quello che è probabilmente il più importante evento scientifico nazionale sull’incontinenza e i disturbi pelvici, il “XIII International Perineology Meeting – Incontinence, sexual dysfunction, chronic pelvic pain, urinary tract infections” che si è tenuto a Treviglio il 30 Novembre e 1 Dicembre 2018.

E c’è voluto tutto il coraggio di FINCOPP Lombardia Onlus – Fedrazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico per raccogliere la sfida e presentarsi dinnanzi ad un tale uditorio per raccontarsi, raccontando l’altra faccia del tema: le paure del paziente.

Già, il paziente, la persona. Quell’individuo che vive una vita, in un contesto sociale, familiare, lavorativo. Quell’uomo o quella donna così diversi da altri uomini ed altre donne ma accomunati dallo stesso peso: la vergogna e l’angoscia per un disturbo che sente dire si risolva con i pannolini profumati per non far sentire il cattivo odore in ascensore.

La persona con in suoi affetti e le sue relazioni, la sua dignità, il suo ruolo, le sue ambizioni, le sue speranze. Uno di noi, giovane e meno giovane. Bambino, addirittura, quando – come è ormai noto – l’enuresi diventa un problema e non più una fase di crescita.

E’ più facile raccontare di avere un cancro che di essere affetti da incontinenza, racconta Francesco Diomede, Presidente FINCOPP nazionale. Non si racconta neppure al proprio medico. Trascorrono gli anni nell’angoscia. Si cade nella disistima verso sé stessi, nella depressione. Senza speranze, con mille domande, anche quando, forse casualmente, si approda ad un centro di riabilitazione. Nessuna certezza che quella sia la soluzione giusta. Chi lo dice? Perché crederci?

Il problema pare essere sempre quello: la cultura. la cultura tra la gente ma – e spesso soprattutto – la cultura tra gli operatori sanitari. Quanti medici, quanti specialisti, ancora oggi, dicono che sia normale perdere delle gocce di pipì per una donna che ha avuto due parti? Pper non parlare della comprensione e sensibilità delle Istituzioni.

Perché, di incontinenza non si muore. L’incontinenza, però, ruba la vita.

Un quarto d’ora di intervento, delle slide a fare da cornice. Una sola, grandissima soddisfazione: in una sala di operatori e specialisti presenti in circa un centinaio, non si sentiva volare una mosca. Alta l’attenzione e, con questa, il rispetto. Scrosciante l’applauso finale. Molti i commenti favorevoli raccolti dopo.

Ha avuto coraggio, Oreste Risi. Crediamo abbia avuto anche ragione.

________________________________

XIII Perinealogy Meeting- Treviglio 30.11 e 1.12.2018 – Incontinenza e disturbi pelvici. Le paure del paziente.

 

 

 

13 Novembre 2018

Convegno pubblico

Incontinenza e non solo.
Disturbi che si curano e si prevengono.

Mercoledì 7 Novembre 2018 – ore 18,00
Seriate – Teatro Aurora – Via del Fabbro, 5

Se in sala ci sono state più di 100 persone – persone comuni, cittadini, uomini e donne di ogni età – significa una sola cosa: che nove anni di sforzi per portare il tema dell’incontinenza fuori dal cono d’ombra della vergogna, a qualcosa sono serviti.

Se dopo 3 ore di convegno, oltre la metà dei partecipanti era ancora lì – nonostante l’ora, nonostante il tempo, nonostante la partita della Juventus – e ancora facevano domande, significa che il tema è stato interessante e trattato in modo corretto.

Straordinari i Relatori, straordinario il Comune di Seriate, straordinaria la gente. Ottimo il lavoro del team di Politerapica.

Grazie!

 

Documenti:

7.11.2018 – Convegno “Incontinenza e non solo. Disturbi che si curano e si prevengono” – Locandina

7.11.2018 – Convegno “Incontinenza e non solo. Disturbi che si curano e si prevengono” – Presentazione lavori

7.11.2018 – Convegno “Incontinenza e non solo. Disturbi che si curano e si prevengono” – Agenda

7.11.2018 – Convegno “Incontinenza e non solo. Disturbi che si curano e si prevengono” – Comunicato stampa

 

Relazioni:

Pasquale Intini – Incontinenza e non solo. Presentazione introduttiva – 7.11.2018

Pierpaolo Mariani, Gianni Baudino, Mattia Rossini – Come siamo fatti – 7.11.2018

Gianni Baudino, Pierpaolo Mariani, Mattia Rossini – Disturbi e Patologie – 7.11.2018

Oreste Risi, Marco Bianchi, Gianni Baudino – Terapia e riabilitazione – 7.11.2018

 

Videoregistrazione integrale dei lavori:


Rassegna Media:

Eco di Bergamo – 6.11.2018 – Convegno incontinenza

Corriere della Sera – 7.11.2018 – Convegno Incontinenza

 

Galleria immagini:

 

 

 

 

 

2 Ottobre 2018

E’ stata approvata l’iscrizione di FINCOPP Lombardia Onlus nel “Registro Volontariato, senza Scopo di Lucro, Promozione Sociale” della Regione Lombardia – Sezione provinciale di Bergamo.

L’associazione (il cui nome per esteso è Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico – FINCOPP Lombardia Onlus) è formata da pazienti e professionisti sanitari allo scopo di occuparsi di incontinenza e pavimento pelvico. Costituita il 5 Maggio scorso, ha la sua sede presso Politerapica, che la ospita e la sostiene, a Seriate, in Via Nazionale 93.

Quattro le direzioni verso cui FINCOPP Lombardia indirizza le sue attività:

  • verso e a sostegno dei Pazienti, anche con uno sportello di ascolto
  • verso la Sanità, con progetti di formazione
  • verso il Territorio, con azioni di informazione e sensibilizzazione
  • verso le Istituzioni regionali

Operativa da subito, l’associazione si è già attivata sul territorio regionale con diverse iniziative

  • ha partecipato alla visita dell’Ass. Giulio Gallera, in Politerapica, il 23 Luglio
  • ha concesso, su richiesta, il proprio patrocinio ad un importante iniziativa di formazione sanitaria, tenuta a Milano, lo scorso Giugno
  • sta partecipando all’organizzazione del convegno pubblico “Incontinenza e non solo. Disturbi che si curano e si prevengono”, che si terrà il prossimo 7 Novembre, a Seriate

e altre ne ha in programma.

Quando si parla di incontinenza, si parla di un disturbo che riguarda almeno 5.000.000 di persone in Italia – con drammatici impatti umani, sociali ed economici – e che rappresenta uno dei tre giganti dell’invecchiamento, insieme a quello delle demenze e dei traumi. Da qui la necessità di un’associazione che affronti il problema dal punto di vista dei pazienti: FINCOPP Lombardia Onlus è la prima che si costituisce per farlo, in provincia di Bergamo.

 

FINCOPP LOMBARDIA ONLUS
Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico – Regione Lombardia
Via Nazionale, 93
24068 Seriate – BG

Tel. 035.221931

 

4 Settembre 2018

Siamo alla sesta edizione del Corso di Alta Formazione della Scuola Nazionale per Professionisti Sanitari della Continenza e del Pavimento Pelvico gestita dalla FINCOPP – Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico di Bari.

Obiettivi generali

La Scuola Nazionale di Formazione e Perfezionamento per “Professionisti della Continenza e del Pavimento Pelvico” per fisioterapisti, infermieri e ostetriche, si pone come obiettivo l’assistenza, la gestione e la presa in carico delle persone che soffrono di incontinenza (uro/fecale) e sintomi da disfunzione del pavimento pelvico. Queste complesse problematiche spesso generano una grave alterazione della qualità di vita, il quadro che ne emerge è complesso e richiede un intervento di tipo multidisciplinare, un’ampia conoscenza e sensibilità da parte dei professionisti sanitari.

L’obiettivo formativo ed educativo si realizza attraverso il miglioramento delle conoscenze anatomo-fisiologiche e patologiche dell’apparato urologico, ginecologico e colo-procotologico, nonché attraverso la descrizione di tecniche e strumenti fisioterapici e riabilitativi, di metodiche cliniche e del nursing. Oltre a ciò è necessario considerare tali problematiche anche dal punto di vista psico-sociale, sessuale e lavorativo al fine di recuperare completezza, globalità e reinserimento sociale.

Obiettivi formativi

  • Favorire la conoscenza del Pavimento Pelvico
  • Sviluppare le conoscenze teoriche riguardanti le disfunzioni del Pavimento Pelvico e la loro insorgenza
  • Fornire gli strumenti per l’approccio alla persona incontinente e con disfunzioni del pavimento pelvico
  • Sviluppare le strategie per la prevenzione dei danni strutturali pelvi-perineali
  • Favorire l’apprendimento di abilità manuali, tecniche e pratiche per la rieducazione perineale
  • Attenersi alla normativa nazionale, europea ed internazionale (UNI ISO 9001:2008) in materia di
    certificazioni e competenze

Un percorso ricco e articolato che tratta le problematiche urologiche, ginecologiche e proctologiche del pavimento pelvico, riferite a uomini, donne e bambini, con il contributo di docenti di primissimo livello che rappresentano il top delle professionalità sanitarie in ambito nazionale e internazionale.

In allegato, la brochure con il programma completo.

Brochure Scuola Alta Formazione Pelvica Bari. 2018-2019