24 Gennaio 2020
Politerapica a Pedrengo

Politerapica a Pedrengo con l’Assessorato alle Politiche Sociali dei Comune, per promuovere comportamenti sani e orientati al benessere tra i cittadini, attraverso l’educazione alla Salute.

Come si dice? Prevenire è meglio che curare.
Per curare però bisogna conoscere. E per conoscere bisogna scoltare.

Riprendiamo dal comunicato stampa del Comune

Per contribuire ad una corretta educazione alla Salute dei cittadini, il Comune di Pedrengo – Assessorato alle Politiche Sociali, insieme a Politerapica – Terapie della Salute di Seriate e all’associazione di pazienti Fincopp Lombardia OdV, ha organizzato un ciclo di quattro incontri dal titolo I Mercoledì della Salute a Pedrengo, Primavera 2020.

Quattro incontri ad accesso gratuito, aperti ai cittadini per parlare seriamente ma soprattutto serenamente di Salute, favorire conoscenze corrette e promuovere stili di vita adeguati a tenersi in forma nel tempo. Consapevolezza e prevenzione per aiutare sé stessi a stare bene e il proprio medico ad assistere e curare quando diventa necessario.

Ogni incontro un tema, ognuno molto attuale, raccontato in modo semplice, con slide e foto e lasciando ampio spazio al pubblico per domande, richieste di chiarimenti, di approfondimenti. Gli specialisti di Politerapica, abituati ormai da anni a questi incontri con i cittadini, assicurano la massima disponibilità a non lasciare nessuna domanda senza risposta.

Il calendario

Si comincerà mercoledì 29 gennaio parlando di Tiroide con la Dott.ssa Danila Covelli, un argomento che trova la provincia bergamasca molto sensibile. Seguirà mercoledì 4 marzo l’incontro su Artrosi e Protesi di Anca e Protesi di Ginocchio per capire quali risultati hanno raggiunto insieme ingegneria e medicina, con la Dott.ssa Lelia Rondi. Il 1° aprile si parlerà di Incontinenza maschile e femminile per porre la questione nella sua giusta luce, con i Dott. Gianni Baudino e Oreste Risi. Infine, mercoledì 29 aprile si chiuderà il ciclo con l’incontro sulla pelle e il Melanoma, un tumore molto insidioso, con i Dott. Salvatore Noto e Andrea Lisa.

Tutti gli incontri si terranno presso il Centro Aggregazione, in Piazza Alpini e inizieranno alle 20,30.

Con questa iniziativa, il Comune di Pedrengo conferma la sua attenzione verso i cittadini e il loro benessere. Un impegno che distingue le scelte dell’Amministrazione Comunale e che non si ferma qui. E’ già previsto per il prossimo Autunno un secondo ciclo di informazione e formazione alla Salute per i cittadini di Pedrengo e dintorni.

Politerapica – Terapie della Salute conferma la sua vocazione ad essere Medicina Vicina – La nuova idea di Salute. Vicina al territorio, ai suoi cittadini e ai loro bisogni.

Fincopp Lombardia OdV afferma la sua determinazione a svolgere un ruolo da protagonista per diffondere tra le persone e le Istituzioni una corretta informazione sul grosso tema dell’incontinenza. Un tema ingiustamente tenuto nascosto e ancoram, troppo spesso, affogato nel cono d’ombra della vergogna.

L’articolo su l’Eco di Bergamo

L’Eco di Bergamo, come sempre attento agli eventi sul territorio, ha ripreso il comunicato con un bell’articolo sul giornale del 26.1.2020

2 Gennaio 2020
Cosa è Politerapica Medicina Vicina

Cosa è Politerapica Medicina Vicina. Cos’è stata nel 2019. Lo raccontiamo proponendo un bilancio delle attività dell’anno che si è appena concluso. L’undicesimo anno di Politerapica e anche questo, come ognuno dei dieci precedenti, è stato ricco di attività, iniziative, eventi.

Politerapica è Medicina Vicina

Oggi lo possiamo dire serenamente: Politerapica è una realtà presente sul territorio, conosciuta e riconosciuta. Distinta per la sua modalità di essere, per il suo approccio, per le sue “buone prassi” di responsabilità sociale.

Noi non siamo una struttura sanitaria chiusa nelle sue mura. Noi ci impegniamo per essere parte attiva e partecipativa del tessuto sociale del quale siamo parte. Non ci limitiamo a curare chi viene da noi. Noi andiamo tra i cittadini a parlare di salute, a promuovere la salute e fare educazione alla salute, a stimolare comportamenti sani e orientati al benessere.

Lo facciamo insieme ad altri. Cerchiamo sinergie. Siamo aperti a lavorare con chiunque. Lo facciamo con Amministrazioni Pubbliche, Enti, Associazioni, con chiunque sia pronto, in un mondo in cui le risorse sono finite, a condividere le risorse ancora disponibili per obiettivi comuni, di interesse pubblico.

Come curiamo

E quando curiamo, lo facciamo con una modalità nella quale crediamo e che ci distingue da quando siamo nati. Da noi, il paziente è accolto. Non entra in una struttura asettica ma entra in un ambiente che sa unire allegria,  familiarità, calore, semplicità di modi, umanità al rigore dell’attività professionale e, cosa più importante, al lavoro di équipe multidisciplinare.

Già, da noi il paziente è veramente al centro. Al centro dell’attenzione degli specialisti, dei professionisti sanitari e del personale di staff.

Questo è il nostro modello da sempre. Una struttura sanitaria privata, la nostra, che

  • avverte chiaramente il senso di essere parte del tessuto socio-economico e culturale in cui è immersa
  • crede nella possibilità, nel dovere di fare impresa, anche sanitaria, secondo principi etici che vanno oltre il profitto.

Moriremo poveri noi di Politerapica, lo abbiamo sempre detto ma avremo fatto un bel lavoro. Noi, i nostri specialisti, psicologi, terapisti, professionisti sanitari, collaboratori a cui, lo diciamo in modo forte e chiaro, dobbiamo un grosso ringraziamento e senza i quali, questo sogno, la Medicina Vicina di Politerapica, resterebbe, appunto, solo un sogno.

Premiati per la quarta volta

E senza i quali, Politerapica non sarebbe stata riconosciuta e premiata per la quarta volta, da Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia, come struttura che sa fare impresa in modo responsabile verso la società e il territorio.

Il 2019 è stato un anno che abbiamo attraversato al galoppo.

A volte è mancato il fiato, in alcuni momenti abbiamo provato la difficoltà di non poterci neppure rendere ben conto di quanto stavamo facendo perché già dovevamo preparaci per l’attività successiva. Abbiamo provato ad elncarne la cronologia. Occupa sei pagine! Troppo. Ve la risparmiamo. Ci limitiamo a riportare alcuni titoli di questo nostro 2019.

L’arrivo di straordinari professionisti perché sono aumentati attività e progetti

  • 8 nuovi medici specialisti
    • Valeria Frega, ginecologa
    • Mario Leo Brena, chirurgo pediatrico
    • Carmelo Muré, otorinolaringoiatra
    • Michele Manica, urologo
    • Giovanni Perrucchini, chirurgo
    • Andrea Cafro, cardiologo
    • Sergio Signorelli, gastroenterologo, medico internista, geriatra
    • Roberto D’Astolto, dermatologo
  • 6 nuovi professionisti sanitari e terapisti
    • Silvia Cavedon, infermiera
    • Beatrice Bernabei, massaggiatrice
    • Giulio Trimarchi, fisioterapista
    • Sara Carrara, massaggiatore
    • Stefanie Jansz, fisioterapista
    • Marta Ada Guerini, ostetrica

Intensa presenza sul territorio

  • 9 incontri pubblici a Bergamo con la partecipazione degli specialisti
    • Marco Bianchi, Proctologo
    • Oreste Risi, Urologo
    • Valeria Frega, Ginecologa
    • Davide Mazzoleni, Medico dello Sport
    • Lelia Rondi, Ortopedico
    • Gianluigi D’Alessandro, Cardiologo
    • Gabriele Alari, Angiologo
    • Giambattista Manna, Dermatologo
    • Danila Covelli, Endocrinologo
  • 4 incontri pubblici e 4 eventi di screening per i cittadini di Calcinate con la partecipazione degli specialisti
    • Gabriele Alari, Angiologo
    • Marco Bianchi, Proctologo
    • Valeria Frega Ginecologa
    • Silvia Nozza, Ginecologa
    • Oreste Risi, Urologo
    • e con quella, importantissima, di Silvia Cavedon
    • e quella altrettanto importante di Carla Volpi
  • visite gratuite di prevenzione e diagnosi precoce in occasione della Giornata Nazionale dell’Incontinenza del 28 Giugno con la partecipazione degli specialisti
    • Brigida Rocchi, Uroginecologa
    • Antonio Manfredi, Urologo
    • Marco Bianchi, Proctologo
    • Michele Manica, Urologo
    • Valeria Frega, Ginecologa
    • Mario Leo Brena, Chirurgo Pediatrico
    • ancora con quella importantissima di Silvia Cavedon
  • 10 articoli scritti con frequenza mensile per la prestigiosa Pagina della Salute de l’Eco di Bergamo con la partecipazione di
    • Gennaio, Gabriele Alari sulle vene
    • Febbraio, Mario Leo Brena sull’incontinenza pediatrica
    • Marzo, Marco Bianchi sui disturbi proctologici
    • Aprile, Lelia Rondi sulla protesi dell’anca
    • Maggio, Oreste Risi sulla vescica iperattiva
    • Giugno, Andrea Lisa sulla diastasi addominale post parto
    • Luglio, Danila Covelli sulla tiroide
    • Agosto, Maria Britta sul diabete
    • Settembre, Giulia Belussi sull’HPV
    • Ottobre, Andrea Lisa sui nei e il melanoma
  • 2 articoli scritti per Bergamo Salute con la partecipazione di
    • Grazia Lombardo, sulle vaginiti in Estate
    • Sergio Signorelli, sul morbo di Chron

Attenzione mediatica e istituzionale

  • a livello mediatico, Politerapica, i suoi specialisti, le sue attività e progetti sono stati oggetto di articoli e servizi televisivi su
    • l’Eco di Bergamo in formato cartaceo e in formato Web
    • Bergamo TV
    • canali Internet
  • a livello istituzionale, Politerapica ha ricevuto la visita del nuovo Direttore Generale di ATS Bergamo, Massimo Giupponi

E poi…

  • siamo stati invitati a partecipare con interventi al più importante evento scientifico nazionale su incontinenza e disfunzioni del pavimento pelvico, il congresso di Treviglio
  • abbiamo avviato progetti e attività nuove
    • ambulatorio multidisicplinare pelvico per il bambino
    • ambulatorio multidisciplinare pelvico
    • piccola chirurgia estetica
    • crioterapia
  • abbiamo organizzato e tenuto una straordinaria conferenza per l’Accademia della Guardia di Finanza, i suoi Cadetti e i suoi Ufficiali, con la partecipazione di
    • Gabriele Alari, Angiologo
    • Pietro Agostini, Fisiatra
    • Maria Britta, Endocrinologo
  • abbiamo stipulato diverse nuove convenzioni per permettere l’accesso ai nostri servizi a fasce di popolazione sempre più ampie; tra queste spiccano quelle con le Forze dell’Ordine
    • Guardia di Finanza
    • Polizia di Stato
    • Arma dei Carabinieri
  • abbiamo sostenuto eventi e attività di valenza nazionale
  • abbiamo sostenuto con convinzione Fincopp Lombardia

E questo mentre lavoravamo, fornivamo prestazioni, organizzavamo e gestivamo l’attività quotidiana, risolvevamo problemi (sempre tanti).

Cosa è Politerapica Medicina Vicina. Cos’è stata nel 2019.

Un anno importante e impegnativo, il 2019, per Politerapica, come i precedenti 10 ma anche unico, come i precedenti 10. Abbiamo continuato nella nostra direzione, testardi, determinati, a volte stanchi ma confermati nella convinzione che questa è Politerapica e questa è Medicina Vicina.

Questo è ciò che sappiamo fare e che ci sentiamo di fare.

 

Politerapica è a Seriate, in Via Nazionale 93.
Per informazioni e prenotazioni, tel. 035.298468

29 Novembre 2019
La salute per i Cadetti dell

La salute per i Cadetti dell’Accademia della Guardia di Finanza di Bergamo è un valore. Lo è per loro e lo è per il Gen. B. Bonifacio Bertetti che la dirige, per il Col. Umberto Maria Palma che ne dirige i corsi e per il Cap. Med. Anna Lisa Di Giamberardino che ne è il Capo Ufficio Sanitario.

Sabato 23 Novembre scorso, alle ore 9,00, nell’Aula Magna della sede dell’Istituzione, a Bergamo, Politerapica ha tenuto la conferenza “Alimentazione e peso corporeo corretti. Una questione funzionale”. Un’iniziativa preparata insieme, dalla nostra struttura e dai loro Ufficiali, e che ha visto il diretto coinvolgimento di tre nostri medici specialisti:

  • Pietro Agostini, Fisiatra
  • Gabriele Alari, Angiologo
  • Maria Britta, Endocrinologa

L’obiettivo era chiaro: partendo dall’apparato locomotore – ossa, articolazioni e muscoli – e dal suo funzionamento, raccontare le ragioni del giusto peso corporeo e quindi della corretta alimentazione, anche per prevenire i disturbi cardiovascolari, una delle principali patologie del nostro tempo, nella nostra società.

Abbiamo sforato!

Già: non è stato possibile rispettare i tempi. La data della conferenza era stata appositamente scelta per permettere che vi partecipassero anche i Cadetti del 4° e 5° corso che hanno sede a Roma e che in quei giorni si sarebbero trovati a Bergamo. Avevamo quindi di fronte gli Allievi di tutti i cinque corsi, gli Ufficiali e qualcuno del personale permanente: diverse centinai di persone. La nostra paura era quella di annoiarli. La risposta è stata quella di un’attenta partecipazione. E non sono mancate domande e commenti. Appunto: abbiamo sforato.

Ha aperto i lavori il Gen. B. Bertetti. Ne ha poi spiegato il senso da un punto di vista medico il Cap. Med. Di Giamberardino. Poi, sono partite le tre relazioni.

Pietro Agostini che ha portato la platea a comprendere logicamente perché il sovrappeso sia un problema per l’apparato muscolo-scheletrico ma anche perché lo sia pure il sottopeso. Gabriele Alari che – con l’ironia e l’arguzia che gli sono proprie, miste alla sua straordinaria preparazione scientifica e al suo modo di coinvolgere l’assemblea nella partecipazione interattiva – ha prospettato in modo chiaro quali sono le conseguenze di una scorretta alimentazione per vene e arterie, cuore e cervello, dopo avere accompagnato gli astanti in un viaggio nel loro funzionamento. Infine, Maria Britta ha ripreso le redini del discorso e portato tutti a capire cosa siano gli alimenti, a cosa servano, dove si trovino e quanto occorrano. Quanto appunto. Le quantità necessarie di ognuno e come devono essere distribuite nella giornata.

Due ore intense e leggere allo stesso tempo. Concetti importanti espressi in modo semplice e legato tra loro. Di fronte: centinaia di occhi che seguivano con attenzione, mormorii di commento, applausi improvvisi e anche risate generali durante gli interventi, a sottolinare quanto venissero colti i messaggi e quanto venisse approvata la modalità anche un po’ auto-irronica di chi li trasmetteva. I Cadetti erano lì con i loro Ufficiali. Non si sono sentiti intimiditi. Hanno partecipato attivamente.

Poi… le domande e la discussione. Le precisazioni del Cap. Med. Di Giamberardino, gli interventi del Gen. B. Bertetti, le risposte dei nostri specialisti. Un bel lavoro! Il nostro e il loro. Insieme.

Siamo usciti con la piacevole sensazione di essere stati accolti con calore e con la percezione di un’Istituzione attenta e sensibile, seriamente focalizzata sulla sua missione ma aperta a dimensioni che vanno oltre di essa e capace di apprezzare il contributo ricevuto.

Soprattutto, siamo usciti con il piacere di avere sperimentato ancora auna volta la possibilità di realizzare con risultati efficaci quel modello di sinergia che contraddistingue Politerapica da sempre. Insieme si può fare di più e meglio.

La salute per i Cadetti dell’Accademia della Guardia di Finanza di Bergamo è un valore, dicevamo. Lo è per i loro Ufficiali e per i loro Comandanti, abbiamo ripetuto.

Già, perché noi siamo abituati a immaginare i Cadetti e il Corpo della Guardia di Finanza esclusivamente concentrati su questioni economico/fiscali, su attività di polizia tributaria, su faccende che hanno a che fare con il contesto militare, di pubblica sicurezza, magari di controllo delle frontiere. Attraverso i media, li vediamo a bordo di autopatttuglie, coinvolti con il pattugliamento costiero e con l’attività elicotteristica o all’initerno di uffici a fare analisi e valutazioni.

Tutto questo è sicuramente vero. Si tratta, in estrema sintesi, dei compiti istituzionali del Corpo e a questi vengono addestrati i Cadetti. Naturalmente anche a coordinarli e dirigerli, nelle varie modalità in cui vengono declinati. Noi mmaginiamo quindi gli allievi dell’Accademia continuamente – e intensamente – concentrati sullo studio di diritto, economia, materie tributarie, ordinamento dello Stato e sull’addestramento militare e ginnico/sportivo.  Hanno cinque anni di tempo per superare tutte le prove – piuttosto severe e impegnative – per diventare Ufficiali e ricoprire da subito incarichi delicati. Non hanno tempo da perdere, come si dice. Non loro né l’Istituzione che li prepara, l’Accademia appunto.

Ma esiste anche altro. La salute per esempio. Lo riconoscono i Cadetti e prima di tutto i comandanti dell’Accademia e dei corsi. La loro salute e quella degli uomini che saranno affidati al loro comando. Lo apprendiamo con piacere e ne siamo testimoni diretti.

Anche in questa sede vogliamo ringraziare il Gen. Bonifacio Bertetti e, con lui, il Col. Palma, il Magg. Antonio Vitiello – che ha contribuito alle fasi organizzative – e il Cap. Med. Di Giamberadino per la fiducia che ci è stata espressa e per il lavoro che abbiamo svolto insieme nel preparare e condurre la conferenza.

Per Politerapica, avere aprtecipato a questa attività è stato un privilegio.

 

Foto della conferenza

Il Gen. B. Bonifacio Bertetti apre i lavori

Il Gen. B. Bonifacio Bertetti apre i lavori

 

Alimentazione e peso corporeo corretti

Alimentazione e peso corporeo corretti

 

Il tavolo dei relatori

Il tavolo dei relatori

 

L'Aula Magna affollata

L’Aula Magna affollata

 

La Dott.ssa Britta, il Cap. Med. Di Giamberardino, Il Gen. B. Bonifacio Bertetti

La Dott.ssa Britta, il Cap. Med. Di Giamberardino, Il Gen. B. Bonifacio Bertetti

 

Un momento dei lavori

Un momento dei lavori

 

Interviene il Cap. Med. Anna Lisa Di Giamberardino

Interviene il Cap. Med. Anna Lisa Di Giamberardino

 

Dott. Pietro Agostini - Fisiatra e Direttore Sanitario in Politerapica

Dott. Pietro Agostini – Fisiatra e Direttore Sanitario in Politerapica

 

Dott.ssa Maria Britta - Endocrinologa in Politerapica

Dott.ssa Maria Britta – Endocrinologa in Politerapica

 

Dott. Gabriele Alari - Angiologo in Politerapica

Dott. Gabriele Alari – Angiologo in Politerapica

 

28 Settembre 2019

Stop al Papilloma Virus in Politerapica.
Da oggi, Vaccinazione contro l’HPV, HPV-Dna Test e Pap Test, disponibili senza lista di attesa e in orari flessibili, per donne e per uomini, ragazze e ragazzi, bambine e bambini. Già, perchè il Papilloma Virus (o HPV) riguarda anche il sesso maschile.

“ll cancro del collo dell’utero (o cervice uterina) è al secondo posto nel mondo tra i tumori che colpiscono le donne e si può combattere efficacemente con la prevenzione: Pap-Test, Hpv-Dna Test e vaccinazione contro Hpv virus”. Lo spiega molto bene la Dott.ssa Ost. Giulia Belussi nell’articolo pubblicato sulla Pagina della Salute de l’Eco di Bergamo, lo scorso 22.9.2019.

Politerapica è in prima linea in questa battaglia. Nella sua sede, a Seriate, in Via Nazionale 93, in un ambiente accogliente, senza liste di attesa e con orari particolarmente flessibili, personale qualificato e disponibile esegue

  • Vaccinazione contro il Papilloma Virus
    che consente di prevenire, nella quasi totalità dei casi, l’insorgenza di un’infezione persistente dei principali ceppi virali che più frequentemente provocano il tumore della cervice uterina
  • HPV-Dna Test
    che permette di scoprire la presenza del Papilloma Virus e riconoscere quelle donne a maggior rischio di sviluppare un tumore per la presenza di ceppi di Hpv ad alto potere oncogeno
  • Pap Test
    raccomandato anche alle donne in gravidanza che non hanno eseguito il Pap-Test nei tre anni precedenti e la sua esecuzione non arreca danni al feto o al decorso della gravidanza

La vaccinazione è oggi uno strumento particolarmente efficace. L’Australia, dove si sono raggiunti alti tassi di copeartura vaccinale, nei prossimi anni potrebbe diventare il primo Paese ad aver sconfitto il tumore del collo dell’utero grazie agli alti tassi di copertura vaccinale.

Stop al Papilloma Virus in Politerapica non solo con l’esecuzione di Vaccinazione, HPV-Dna Test e Pap Test. Nella struttura, le persone trovano professionisti che ascoltano e sanno spiegare, fornire pareri, indicare riferimenti per approfondire. In Politerapica, il paziente è al centro del team multidisciplinare: specialisti, infermiere e ostetriche lavorano insieme per accompagnare con serenità le persone che si rivolgono a noi.

Perché Politerapica è Medicina Vicina, un’altra idea di Salute.

 

Politerapica è a Seriate, in Via Nazionale 93.
Per informazioni e appuntamenti: tel 035.298468, dal Lunedì al Venerdì, dalle 9,00, alle 20,00.

 

23 Settembre 2019

Politerapica aderisce a Sconti sul Serio, l’iniziativa nata tra Amministrazione Comunale e Associazione delle Botteghe di Seriate e giunta alla sua seconda edizione.

Sono 101 le attività di Seriate che hanno deciso di partecipare alla campagna (negozi, pubblici esercizi, farmacie, palestre, centri servizi…) con l’obiettivo di rendere più fruibile per i cittadini l’offerta di beni e servizi presente sul loro territorio.

Vai all’articolo de l’Eco di Bergamo
L’Eco di Bergamo 21.9.2019 – Pag. 21

Non poteva mancare Politerapica – Terapie della Salute che, da sempre, è vicina alle persone con iniziative che portano la Salute tra la gente. Incontri pubblici, gratuitamente aperti ai cittadini e organizzati insieme alle amministrazini comunali, per promuovere l’Educazione alla Salute. Momenti di screening gratuiti per favorire la prevenzione e la diagnosi precoce e contribuire, così, allo star bene. Convegni pubblici, ancora ad accesso gratuito, per affrontare in modo più approfondito tematiche di cui si conosce poco o si conosce male.

Politerapica è Medicina Vicina, una nuova idea di Salute.  E lo è in particolare a Seriate, dove ha la sua sede e dove collabora strettamente con l’Amministrazione Comunale, l’Ambito Territoriale, la Bottega della Domiciliarità e le altre realtà che, in Città, si occupano della Salute degli abitanti.

Salute intesa nel senso più ampio, quello dell’OMS – Organizzazione Mondiale della Sanità che dice: Salute non è solo assenza di malattia ma stato di completo benessere fisico, psichico e sociale. Salute intesa come la intende Politerapica che, quando ne affronta i diversi temi, lo fa tenendo conto della persona nel suo insieme. Lo stato fisico insieme a quello emotivo ma anche la condizione delle relazioni, la sua presenza nella comunità, il suo ruolo attivo tra le persone care, gli amici, i vicini, i concittadini.

Dunque, Politerapica aderisce a Sconti sul Serio.
Fa anche di più: Politerapica regala l’Eco di Bergamo.
Perché Politerapica è Medicina Vicina e con l’Eco di Bergamo è ancora più vicina.

Politerapica è a Seriate, in Via Nazionale 93.
Per informazioni e appuntamenti: Tel. 035.298468.

20 Giugno 2019

Mancano pochi giorni e inizia la settimana in cui ricorre la XIV Giornata Nazionale per la Prevenzione e la Cura dell’Incontinenza. In tutta Italia, i centri ricononosciuti da FINCOPP tengono iniziative di informazione e sensibilizzazione e visite specialistiche gratuite di valutazione e prevenzione.

In provincia di Bergamo, le iniziative sono particolarmente intense. Con l’egida di FINCOPP Lombardia, l’ASST Bergamo Ovest e Politerapica – Terapie della Salute hanno definito un programma di visite specialistiche rivolte a tutti gli aspetti dei disturbi del pavimento pelvico: ginecologico, urologico e proctologico e pure pediatrico. Notizia evidentemente importante per i cittadini e ripresa oggi da l’Eco di Bergamo, il principale organo di informazione della provincia che riporta tutti gli appuntamenti:

ASST Bergamo Ovest – Ospedale di Treviglio

  • mercoledì 26 giugno, dalle 10 alle 12
    visite di valutazione uroginecologica
  • venerdì 28 giugno, dalle 14,30 alle 16,30
    visite di valutazione urologica

Per prenotazioni, si può chiamare l’UOSD Urologia – Urodinamica dell’Asst Bergamo
Ovest ai numeri: 0363/424490 e 0363/424221

Politerapica – Terapie della Salute, a Seriate, in Via Nazionale 93

  • lunedì 24 giugno, dalle 16 alle 18
    visite di valutazione proctologica
  • lunedì 24 giugno, dalle 18,30 alle 20,30
    visite di valutazione urologica
  • martedì 25 giugno, dalle 16 alle 18
    visite di valutazione uroginecologica
  • giovedì 27 giugno, dalle 9 alle 11
    visite di valutazione per l’incontinenza e i disturbi pelvici del bambino.

Per informazioni e prenotazioni si può chiamare Politerapica al numero 035.298468.

I partecipanti, se lo vorranno, potranno iscriversi a Fincopp Lombardia Onlus – Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzione del Pavimento Pelvico Regione Lombardia.

Qui si può scaricare l’articolo in formato .pdf: L’Eco di Bergamo – 20.06.2019 – XIV Giornata incontinenza – Def

1 Giugno 2019

Incontinenza e disturbi del pavimento pelvico si possono curare e anche prevenire. Spesso con la sola riabilitazione e… senza bisogno di pannolini profumati!

Il 28 Giugno ricorre la XIV Giornata Nazionale per la Prevenzione e la Cura dell’Incontinenza e, come ormai è consuetudine, specialisti urologi, ginecologi e proctologi di Centri riconosciuti da Fincopp nazionale sono a disposizione per visite gratuite di valutazione e prevenzione. Quest’anno il programma è ancora più intenso e include pure visite per i bambini con il chirurgo pediatrico. L’attività si tiene sotto l’egida di Fincopp Lombardia Onlus. Il calendario:

_______________
ASST Bergamo Ovest, Ospedale di Treviglio
P.le Ospedale, 1 – Treviglio (Bg)

  • Mercoledì 26 Giugno
    • dalle 10,00 alle 12,00
      visite di valutazione e prevenzione uroginecologica con la Dott.ssa Brigida Rocchi
  • Venerdì 28 Giugno
    • dalle 14,30 alle 16,30
      visite di valutazione e prevenzione urologica con il Dott. Antonio Manfredi

Per informazioni e prenotazioni, si può chiamare l’UOSD Urologia – Urodinamica dell’ASST Bergamo Ovest ai numeri: 0363.424490 e 0363/424221.

_______________
Politerapica – Terapie della Salute, Seriate
Via Nazionale, 93 – Seriate

  • Lunedì 24 Giugno
    • dalle 16,00 alle 18,00
      visite di valutazione e prevenzione proctologica con il Dott. Marco Bianchi
    • dalle 18,30 alle 20,30
      visite di valutazione e prevenzione urologica con il Dott. Michele Manica
  • Martedì 25 Giugno
    • dalle 16,00 alle 18,00
      visite di valutazione e prevenzione uroginecologica con la Dott.ssa Valeria Frega
  • Giovedì 27 Giugno
    • dalle 9,00 alle 11,00
      visite di valutazione e prevenzione per l’incontinenza e i disturbi pelvici del bambino con il Dott. Mario Leo Brena

Per informazioni e prenotazioni, si può chiamare
Politerapica, al numero 035.298468
Fincopp Lombardia Onlus, al numero 035.221931.

_______________

Gli aderenti all’iniziativa avranno anche l’opportunità di iscriversi a FINCOPP Lombardia Onlus – Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico Regione Lombardia, l’Associazione che si prefigge lo scopo di rappresentare e sostenere le persone che soffrono di questi disturbi.

Per la prima volta non è presente il Dott. Oreste Risi – Urologo che, proprio in quei giorni, insieme al Dott. Gianni Baudino – Uroginecologo, parteciperà in veste di relatore al VII Convegno Nazionale Fincopp che si tiene a Bari il 28 e 29 Giugno 2019, in occasione dei 20 anni di vita dell’Associazione che è da sempre impegnata per sensibilizzare cittadini, strutture sanitarie e istituzioni intorno a questa tematica e per ottenere inteventi concreti a favore di chi ne è affetto.

Si stima che in Italia, oltre 5.000.000 di persone soffrano di incontinenza. Di queste, il 60% sono donne. Ci sono poi tutti gli altri problemi pelvici. Un tema che è difficile trattare perché impatta sulla dimensione umana e sociale, prima ancora che sanitaria ed economica e precipita la persona in una condizione di incertezza e di paura che rovina la vita.

Questo non è giusto, non è giustificato! L’incontinenza non è una vergogna, è un problema assai spesso determinato da ragioni “quasi fisiologiche” e che si può curare, senza drammi per tornare a vivere serenamente senza il bisogno di ricorrere ai pannolini profumati per il timore di puzzare in ascensore.

Qui si può scaricare la locandina della XIV Giornata Nazionale per la Cura e la Prevenzione dell’Incontinenza in formato .pdf giornataincontinenza 2019

25 Maggio 2019

Venerdì 24 Maggio è stato il momento della nostra Dott.ssa Lelia Rondi – Specialista in Ortopedia e Traumatologia e straordinaria esperta di protesi d’anca e di ginocchio – e delle prime volte.

  1. Da otto anni, insieme all’Assessorato alla Coesione Sociale del Comune di Bergamo, Politerapica – Terapie della Salute organizza “La Salute che spettacolo! L’età non porta crisi” cicli di incontri mensili, rivolti alla cittadinanza, per contribuire a favorire una corretta educazionen alla Salute ma solo ieri, per la prima volta, abbiamo parlato di artrosi, protesi di anca e protesi di ginocchio.
  2. Per la prima volta la Dott.ssa Lelia Rondi che collabora con Politerapica nell’ambito del progetto Medicina Vicina, partecipava a questa attività
  3. Per la prima volta sono state presenti in sala 60 (sessanta!) persone

Straordinaria la Dott.ssa Rondi. E’ stato un trionfo. Abbiamo iniziato puntualissimi alle 16 perché lei doveva tornare in Clinica alle 18, dopo un’intera mattinata di sala operatoria: alle 18,40, era ancora circondata da un nugolo di persone che non diminuiva mai di numero e che, non paghe di quanto già detto durante l’incontro, avevano ancora domande da farle, spiegazioni da chiederle e consigli da sollecitarle.

Straordinaria, la Dott.ssa Rondi: nella sua eleganza, signorilità, enorme competenza e, allo stesso tempo, semplicità, ha raccolto il favore entusiastico di tutti, nello spiegare cosa sia un’articolazione, come funzioni e come la si curi quando l’artrosi la colpisce. Ha parlato di anatomia, di fisiologia, di tecnica operatoria, di scelte tra opzioni diverse… tuttto in modo così chiaro e coinvolgente che, in certi momenti, in sala non si sentiva volare una mosca e, in altri, si sentiva un brusio quasi incontenibile che esprimeva l’effetto di quanto i presenti sentivano.

Lei, e Politerapica con lei, ha fatto un figurone!

Soprattutto, però, ancora una volta, con il Comune di Bergamo, abbiamo costruito un’esperienza di valore per le persone. Anche questa è Medicina Vicina, la nuova idea di Salute di Politerapica – Terapie della Salute.

In allegato, il volantino dell’incontro
La salute che spettacolo- COLOGNOLA Volantino –

Politerapica è a Seriate, in Via Nazionale, 93.
Per informazioni e appuntamenti, si può chiamare il numero 035.298468.

 

 

6 Aprile 2019

Era il 24 Gennaio 2019 e Politerapica – Medicina Vicina annunciava l’apertura dell’

Ambulatorio Multidisciplinare
Problematiche Urogenitali e Intestinali del Bambino.
_______________________________________

Presa in carico, cura e riabilitazione.

coordinato dal Dott. Mario Leo Brena – Chirurgo Pediatrico presso l’ASST Papa Giovanni XXIII, con una profondissima esperienza nel trattamento dei disturbi pelvici dei bambini – che aveva iniziato la sua collaborazionoe con noi in convenzione con l’Azienda Ospedaliera.

Con l’Ambulatorio Multidisiciplinare Problemi Urogenitali e Intestinali del Bambino, Politerapica, rispondeva ad un problema serio che deve essere trattato in modo serio: quello delle problematiche funzionali e malformative, urogenitali e intestinali, in età pediatrica, di cui l’incontinenza fa parte. Al suo fianco, FINCOPP Lombardia Onlus, l’associazione senza scopo di lucro che rappresenta i pazienti che soffrono di disturbi pelvici.

Perché, come dice qualcuno: La qualità di vita dei bambini con incontinenza urinaria ed enuresi è paragonabile a quella di altre malattie croniche come ad esempio l’asma bronchiale o il diabete mellito e per questo deve avere pari dignità di trattamento.

Era il 24 Gennaio. Ci stiamo lavorando da due mesi e sono sempre più numerosi i bimbi che ricorrono alla nostra struttura, alle visite del Dott. Brena e agli interventi riabilitativi. Osserviamo l’attività con un certo ottimismo e ne siamo soddisfatti soprattutto per i nostri piccoli pazienti e per i loro genitori.

Perché tutti possano avere un’informazione completa, abbiamo redatto un documento che descrive le modalità di intervento. Lo trovate qui in allegato: Ambulatorio Multidisciplinare per le problematiche urogenitali e intestinali del Bambino – 6.4.2019

Non esitate però a chiamarci per qualsiasi dettaglio.
Politerapica è a Seriate, in Via Nazionale 93.
Per informazioni e prenotazioni si può telefonare al numero 035.298468, dal Lunedì al Venerdì, dalle 9 alle 20.