Urologia, diagnostica e pavimento pelvico:
Michele Manica in Politerapica

0 24 Aprile 2019

Un nuovo professionista si aggiunge al team di Politerapica – Terapie della Salute, nell’ambito del progetto Medicina Vicina: si tratta del Dott. Michele Manica, specialista in Urologia che affianca i colleghi che già si occupano di questa specialità. Ancora una volta si tratta di un’attività che viene svolta in convenzione con l’ASST Papa Giovanni XXIII, presso cui il Dott. Manica lavora a tempo pieno, nella loro U.O.C. di Urologia. Il Dott. Michele Manica si è laureato in Medicina e Chirurgia, nel 2010, presso l’Università degli Studi di Pisa, con il massimo dei voti. Si è specializzato in Urologia, nel 2016, presso la stessa Università, con Lode. Particolarmente intensa la sua preparazione:

  • Ha curato la sua formazione specialistica presso
    • U.O.C. di Urologia Universitaria I, dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana
    • U.O.C. di Urologia Ospedaliera II, Centro di Riferimento Regionale per i Tumori del Rene
    • U.O.C. di Urologia dell’ASST Papa Giovanni XIII di Bergamo.
  • Molta attenzione ha prestato alla diagnosi e al trattamento delle principali patologie urologiche oncologiche e funzionali. In particolar modo si è occupato di diagnostica ecografica ottenendo, nel 2013, il Diploma SIUMB in Ecografia Clinica.
  • Da Novembre 2015 a Giugno 2016 h

0 28 Marzo 2019

Non ha fatto in tempo ad essere eletto coordinatore della macroregione Lombardia, Piemonte e valle d’Aosta della SIA – Società Italiana di Andrologia che il Dott. Oreste Risi già si è scatenato concentrandosi sul primo impegno che si era assunto al momento delle nomina: quello di occuparsi della prevenzione andrologica tra i giovani. Anche da qui nasce il Progetto Giovane – La prevenzione andrologica nei figli dei militari, discusso negli scorsi giorni con le Autorità Sanitarie Militari e che è ormai in fase di partenza. Perche “Progetto Giovane”? Lo troviamo spiegato nel volantino: “Una volta ci pensava la visita di leva a eseguire un’importante forma di prevenzione attraverso la valutazione del sistema uro-genitale di chi era in procinto di svolgere il servizio militare.. Oggi quella visita non c’è più e i ragazzi possono sviluppare patologie importanti che non vengono alla luce perché asintomatiche o perché, anche di fronte a sintomi evidenti, chi ne soffre non ha piacere di parlarne né coi genitori né col medico di famiglia. I dati ci dicono che oggi, tra i giovani maschi italiani, meno del 5% si sottopone ad una visita andrologica prima dei venti anni. Ecco allora l’importanza della visita preventiva dall’andrologo. Bastano davvero pochi minuti per una valutazione utile a riscontrare

0 11 Marzo 2019

E’ il primo medico, nella Bergamasca, a ricoprire un incarico tanto prestigioso: il Dott. Oreste Risi è stato eletto coordinatore della macroregione Lombardia, Piemonte e valle d’Aosta della SIA – Società Italiana di Andrologia. Al di là del comprensibile orgoglio, il Dott. Risi è determinato a metterci tutto l’entusiasmo e la professionalità di cui ha dimostrato di essere capace nei molti anni di attività sul territorio e col territorio, in cui si è occupato di quei problemi di cui si fa tanta fatica a parlare me che rovinano l’esistenza di tante persone. Il suo primo impegno? Promuovere in modo concreto la prevenzione andrologica nei giovani, scomparsa nella sua forma più semplice ma anche più pervasiva, da quando è stata aboilita la visita militare che veniva eseguita all’età di circa 18 anni. La Società Italiana di Andrologia, costituita a Pisa il 14 Febbraio del 1976 (http://www.prevenzioneandrologica.it/), raccoglie studiosi italiani o stranieri che svolgono attività clinica o di ricerca in campo andrologico. Prevenzione e cura delle malattie uro-genitali maschili sono il suo obiettivo. Queste, infatti, sono molto più diffuse di quanto si pensi e hanno un forte impatto sulla salute psico-fisica degli uomini, anche in giovane età, oltre che

0 7 Dicembre 2018
Dal 17 Ottobre al 30 Novembre, visite gratuite in tutta Italia per la prevenzione e la diagnosi precoce dei disturbi urologici e genitali maschili. Questa è stata la campagna “Controllati”, organizzata da SIU – Società Italiana di Urologia e giunta alla sua 3° edizione.   Politerapica – Medicina Vicina ha partecipato, con la cortese collaborazione di  

  • Paolo Belvisi Urologo, Responsabile dell’attività
  • Alberto Manzetti Urologo

  Un lavoro impegnativo ed entusiasmante ad un tempo che ha visto coinvolta molta parte della nostra struttura per accogliere i 78 (Set-tan-tot-to!) uomini che sono stati visitati ed esaminati gratuitamente da noi. Un’attività di diagnosi precoce e di valutazione oggi più che mai necessaria, considerati i freni del malinteso pudore e vergogna che rendono difficile il ricorso al medico quando si tratta di organi genitali, soprattutto maschili. Una volta, c’era un minimo di screening rappresentato dalla visita d

0 9 Ottobre 2018
Dal 17 Ottobre al 30 Novembre, visite gratuite in tutta Italia per la prevenzione e la diagnosi precoce dei disturbi urologici e genitali maschili. Parte la campagna Controllati! Lo sapevate?  Non lo diciamo noi: lo dice la SIU – Società Italiana di Urologia che organizza la 3° edizione di:Partecipa anche Politerapica – Medicina Vicina, con la collaborazione di

  • Paolo Belvisi Urologo, Responsabile dell’a
0 31 Luglio 2018

Sono tre i Medici Chirurghi, specialisti in Urologia che collaborano con Politerapica, nell’ambito del progetto Medicina Vicina. Due di questi sono primari ospedalieri e il terzo è un professionista di pari livello. Tutti e tre visitano (e in modo molto accurato) senza liste di attesa, al costo per il paziente di 60€:

  • il Dott. Oreste Risi, focalizza la sua attività sulla diagnosi e la cura dei problemi urologici maschili e femminili, legati al pavimento pelvico: incontinenza, ritenzione, vescica iperattiva, cistite ricorrente
  • il Dott. Antonio Manfredi, è anch’egli impegnato nella tematica pelvica e focalizza la sua attività sulla diagnostica ecografica dell’apparato uro-genitale maschile, anche con ecocolordoppler
  • il Dott. Paolo Belvisi, spazia su tutte le problematiche urogenitali maschili e urologiche femminili e svolge attività di piccola chirurgia ambulatoriale urologica

Un team straordinario che lavora in équipe coinvolgendo gli altri specialisti di Medicina Vicina, in quell’approccio multidisciplinare che vede davvero il paziente al centro dell’attenzione della struttura che lo prende in carico. Visite specialistiche, dunque, insieme a diagnostica ecografica, ecocolordoppler e a piccola chirurgia ambulatoriale. Da oggi, con uno strumento in più: l’uro