fbpx

Categoria: Archivio Newsletter

6 Luglio 2015

Politerapica,
una struttura sanitaria attenta alla Salute così come definita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità: non assenza di malattia ma stato di completo benessere fisico, psichico e sociale.

Milena Barberis,
un’artista di straordinaria sensibilità che nella sua raccolta “Metropolitana – Quadri di città” realizza “l’idea di affiancare i linguaggi di pittura e poesia, di intersecare i suoi piani visivi digitali – di affermata artista contemporanea – con le prospettive linguistiche di grandi autori italiani e con il sostegno della rigorosa presentazione critica di Gianluca Marziani“, come scrive nel 2004 Sergio Gaddi, Assessore alla cultura del Comune di Como.

Politerapica e Milena Barberis insieme, da circa un mese. Ventitre sono le e opere della raccolta “Metropolitana -. Quadri di città” esposte nella sede di Medicina Vicina. Disponibili a tutti, visibili a chiunque lo desideri e non solo a pazienti e parenti.

Arte e terapia sono due aspetti dell’uomo, della cura del suo corpo e della sua anima che sempre più spesso si dicono inscindibili. Noi ne siamo convinti e rientra nel nostro approccio la visione della persona nella sua interezza, fatta di soma e di mente, un unicum completo e complesso dove lo spirito e l’anima non sono meno importanti della materia fisica di cui sono parte e che, a sua volta, contribuisce a comporli. Da qui, il senso dell’esposizione delle opere di Milena Barberis e delle poesie cui si ispirano e che ispirano, nella nostra sede: l’incontro di arte figurativa e poesia con la dimensione psico-fisica della condizione umana, anche nel momento della sofferenza.

Le opere di Milena Barberis possono essere ammirate da chiunque, dicevamo, durante gli orari di apertura di Politerapica, a Seriate, in Via Nazionale 93. E’ consigliabile preavvisare telefonicamente per assicurare una visita non disturbata e che, allo stesso tempo, non procuri qualche difficoltà alle attività sanitarie del Centro.

Continua Sergio Gaddi: “Il confronto delle esperienze creative degli artisti si legge sul piano dell’emozione, percorre i sentieri dell’immaginario in uno spazio animato delle visioni pittoriche urbane e dai linguaggi poetici senza limiti di tempo e di spazio che disegnano mondi iperreali e taglienti, colorano le esperienze sovrapposte di una quotidianità in continua evoluzione. La sintesi tra pittura e poesia diventa canto e tensione dell’anima, filtra l’esperienza del reale per diventare pura idea. Dall’elemento simbolico dedotto dal rapporto con le opere si arriva a cogliere l’alchimia della vita, il gioco teso di luce e di contrasti cghe si intreccia al filo dell’esistenza, sorprende e stimola la forza dell’immaginazione per arrivare ad un punto di sintesi tra prospettive spesso oblique“.

Per informazioni contattare la Segreteria di Politerapica negli orari di apertura del Centro (da Lunedì a Venerdì, dalle 9 alle 21)
al numero:035.298468
all’indirizzo e-mail: info@politerapica.it

 

Milena Barberis – Cenni biografici – Novembre 2017

Milena Barberis – Testo di Gianluca Marziani

Milena Barberis - Quadri di città

Milena Barberis – Quadri di città

14 Giugno 2015

Convegno
Acufene. Il rumore nel silenzio

Sala Lombardia – Sede ASL Bergamo, Via Galliccioli
Sabato 6 Giugno 2015 – ore 9,00

 

L’acufene è un disturbo che distrugge l’esistenza di chi ne soffre. Un suono continuo, anche di alto volume, che non cessa mai di penetrare nell’orecchio e, attraverso il canale uditivo, nel cervello. Continuo, senza sosta, senza pausa, senza tregua. Penetra nel sonno, lo impedisce, ne abbassa la qualità quando con l’ausilio di farmaci si riesce ad ottenerlo. Penetra nella giornata, interferisce con ogni relazione, ogni attività, ogni lavoro, ogni pensiero, fino a debilitare, esasperare, sfinire, in alcuni casi fino a condurre a condizioni di squilibrio psico-fisico con conseguenze estreme.

Si stima che in Italia ne soffrano almeno 2.000.000 di persone, 50.000 in provincia di Bergamo.

Di questo, dello stato delle conoscenze della malattia, della diagnosi e della cura, degli impatti sulla persona e sulla sua sfera di relazioni, degli impatti sociali ed economici per il sistema si è discusso durante i lavori, condotti con professionisti anche di fama mondiale. Soprattutto, se ne è discusso con la partecipazione attiva dei pazienti e dei loro familiari.

 

Documenti:

6.6.2015 – Convegno Acufene. Il rumore nel silenzio – Locandina

6.6.2015 – Convegno Acufene. Il rumore nel silenzio – Agenda

6.6.2015 – Convegno Acufene. Il rumore nel silenzio – Profilo relatori

6.6.2015 – Convegno Acufene. Il rumore nel silenzio – Introduzione

 

Relazioni:

Pasquale Intini – Convegno Acufene, Bergamo 6.6.2015 – Acufeni. Il rumore nel silenzio

Alfio Amato – Convegno Acufene, Bergamo 6.6.2015 – Acufeni – Introduzione al problema

Nadia Gaggioli – Convegno Acufene, Bergamo 6.6.2015 – Lo acufene un suono da ascoltare, conoscere …. Zittire!

Stefania Barozzi – Convegno Acufene, Bergamo 6.6.2015 – Eziopatogenesi e fisiopatologia

Roberto Teggi – Convegno Acufene, Bergamo 6.6.2015 . Il labirinto del minotauro

Daniela Caldirola – Convegno Acufene, Bergamo – Ancora più su. La psiche

Ottorino Savani – Convegno Acufene, Bergamo 6.6.2015 – Ci sentiamo soli

 

Videoregistrazione integrale dei lavori:

 

Videoregistrazione saluto dott.ssa Mara Azzi – Direttore Generale ASL Bergamo:

 

Foto:

6.6.2015 - Convegno Acufene. Il rumore nel silenzio 4

6.6.2015 – Convegno Acufene. Il rumore nel silenzio 4

 

6.6.2015 - Modera Gabriele Alari, Angiologo 2
6.6.2015 - Interviene Giorgio Barbaglio, Direttore Sanitario ASL Bergamo 2
6.6.2015 - Interviene Pasquale Intini, Politerapica - Terapie della Salute (2)
6.6.2015 - Interviene Nadia Gaggioli, Presidente AMMI Onlus
6.6.2015 - Interviene Stefania Barozzi, Audiologa, Otorinolaringoiatra
6.6.2015 - Interviene Giuseppe Marchetti, Associazione Bergamasca Acufeni
6.6.2015 - Interviene Alfio Amato, Segretario Nazionale SIAPAV, Angiologo
6.6.2015 - Convegno Acufene. Il rumore nel silenzio 3

 

6.6.2015 - Interviene Roberto Teggi, Otorinolaringoiatra
6.6.2015 - Interviene Paolo Zamboni, Angiologo
6.6.2015 - Interviene Daniela Caldirola, Psichiatra
6.6.2015 - Interviene Ottorino Savani, Presidente AIT Onlus
6.6.2015 - Convegno Acufene. Il rumore nel silenzio 2

1 Giugno 2015

Politerapica SaveTheDateConvegnoAcufeni

 

Relatori di prestigio (in allegato il loro profilo) insieme a Istituzioni e Associazioni
per un un’Agenda necessariamente multidisciplinare:

  • 8.30 REGISTRAZIONE DEI PARTECIPANTI
  • 9.00 APERTURA LAVORI – PERCHE’ SIAMO QUI
    Pasquale Intini, Politerapica – Terapie della Salute, Bergamo
  • 9.10 SALUTO DELLE ISTITUZIONI
    Mara Azzi, Direttore Generale ASL di Bergamo
    Emilio Pozzi, Presidente Ordine dei Medici di Bergamo
  • 9.30 INTRODUZIONE AL PROBLEMA: TANTO RUMORE PER NIENTE? I NUMERI
    Alfio Amato, Segr. Naz. SIAPAV – Soc. Italiana di Angiologia e Patologia Vascolare
    Nadia Gaggioli, Presidente AMMI Onlus- Associazione Nazionale Malati Meniere Insieme
  • 10.00 ESPERIENZE DI VITA VISSUTA
    Storie di pazienti
  • 10.20 EZIOPATOGENESI E FISIOPATOLOGIA DELL’ACUFENE: COSA NE SAPPIAMO, DAVVERO POCO O NULLA?
    Stefania Barozzi, Audiologia Università degli Studi di Milano
  • 10.40 UNO SBARRAMENTO NEL PERCORSO DEL SANGUE: CONSEGUENZE EMODINAMICHE DELLA CCSVI SUL DRENAGGIO DELL’ ORECCHIO INTERNO. APPLICAZIONE SU CASI CLINICI DI UN MODELLO CIRCOLATORIO VALIDATO.
    Paolo Zamboni, Direttore Centro Malattie Vascolari dell’Università di Ferrara
  • 11.00 IL LABIRINTO DEL MINOTAURO, ABBIAMO UN FILO DI ARIANNA TRA LE MANI? POSSIBILITÀ TERAPEUTICHE E PROSPETTIVE: UN APPROCCIO INTEGRATO
    Roberto Teggi, Otorinolaringoiatria, Ospedale S. Raffaele, Milano
  • 11.20 ANCORA PIÙ SU: LA PSICHE
    Daniela Caldirola, Istituto di Eccellenza per la Psicopatologia dell’Acufene e della Vertigine, Como
  • 11.40 IL BISOGNO DI NON SENTIRSI SOLI
    Ottorino Savani, Presidente A.I.T – Associazione Italiana Tinnitus Acufene
  • 12.00 Tavola Rotonda
    Tutti
  • 12.30 CONCLUSIONE LAVORI

SEGRETERIA SCIENTIFICA E MODERAZIONE DEI LAVORI
Gabriele Alari, Dipartimento di Angiologia, Casa di Cura Palazzolo – Bergamo

Il convegno è rivolto a

  • Medici di Medicina Generale
  • Medici specialisti di Otorinolaringoiatria, Chirurgia Vascolare, Neurologia
  • Psicologi

ma anche ai molti che soffrono di questo insidioso disturbo, ai loro familiari e a coloro che ne condividono la sofferenza.

 

Convegno – Acufene. Il rumore nel silenzio. – Profilo relatori – 15.6.1

 

1 Giugno 2015

E’, questo, il terzo anno che la Croce Rossa Italiana di Scanzorosciate organizza la Giornata della vita sana e sicura nel comune, un’iniziativa volta a mettere a disposizione della popolazione alcuni servizi di screening e di informazione per sensibilizzare i cittadini sul tema della salute.

E’, questo, il terzo anno in cui Politerapica è invitata a partecipare: lo abbiamo fatto la prima volta mettendo a disposizione le nostre competenze per uno screening gratuito della scoliosi e lo abbiamo fatto il secondo anno ripetendo lo stesso intervento, allargato alla disponibilità di Psicomotricisti per fornire indicazioni sullo sviluppo del bambino.

Lo facciamo anche quest’anno, tenendo un incontro con i genitori sul tema del rapporto dei bambini con i videogiochi. Un incontro che sarà tenuto dalla nostra bravissima Valeria Ghertani – Psicoterapeuta dell’età evolutiva.

Si tratta di un’attività che Politerapica svolge con entusiasmo. Incontra, infatti, due dei princìpi sui quali si fonda il suo approccio di Medicina Vicina: presenza sul territorio per informare e sensibilizzare e sinergia con le realtà che vi operano.

La C.R.I. di Scanzorosciate ha preparato una brochure dell’evento, in uno stile, come sempre, piuttosto affollato e semplice, probabilmente scelto per dare un senso ancora più evidente dell’anima popolare dell’evento.  La trovate in allegato:

 

150519-Pieghevole-FRONTE

150519-Pieghevole-RETRO

 

 

 

 

 

 

 

1 Giugno 2015

28 Giugno 2015, visite e informazioni gratuite, in occasione della 10° Giornata Nazionale per lo Studio e la Cura dell’Incontinenza.

Il 28 Giugno di ogni anno ricorre la “Giornata Nazionale per lo Studio e la Cura dell’Incontinenza”, istituita nel 2006 per Decreto del Presidente del Consiglio die Ministri. Quest’anno è il 10° appuntamento.

Di incontinenza si stima soffrano 5.000.000 (cinquemilioni!) di persone in Italia, di queste il 60% sono donne. Una condizione che ha impatti pesantissimi sulla vita della persona, sulla sua capacità lavorativa, sulla sua autostima, sulla sua dimensione affettiva e relazionale. Una condizione spesso determinata da ragioni fisiologiche che si traduce in un dramma umano, sociale ed economico a livello personale e a livello di sistema pubblico. Come dice qualcuno: di incontinenza non si muore ma l’incontinenza salva la vita.

Politerapica e l’Unità di Urodinamica dell’Ospedale di Treviglio diretta dal Dott. Oreste Risi, insieme, dal 2009 svolgono un’intensa attività di informazione, formazione e sensibilizzazione sul territorio, rivolta ai cittadini e anche agli operatori sanitari con obiettivi ambiziosi:

  • fare uscire dal cono d’ombra della vergogna un problema di cui non c’è motivo di vergognarsi
  • promuovere un approccio corretto e fiducioso alle molte possibilità di cura
  • la maggior parte delle quali sono riabilitative e assolutamente non invasive.

Convegni, incontri pubblici, corsi di formazione, incontri tra specialisti, screening gratuiti, articoli su giornali, interviste radio-televisive, gazebo pubblici come punti di informazione sono alcune delle iniziative che abbiamo condotto insieme in questi anni. Lo abbiamo continuato a fare con entusiasmo e con convinzione e, passo dopo passo, ci rendiamo conto che l’informazione sta – appunto – passando e che ci sono segnali di come intorno a questa delicata tematica ci sia maggiore coraggio.

Lo faremo anche quest’anno. Ancora insieme. Per coprire in modo sinergico il territorio. Per proseguire quella tradizione di collaborazione tra noi e l’Ente
che ci ha formati in questa delicata disciplina e che rimane per noi il riferimento per gestirla nel modo più corretto.
E, ancora, col patrocinio della FINCOPP – Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico.

Il programma:

  • Venerdì 26 Giugno – dalle 16,00 alle 19,30
    Politerapica – Seriate Via Nazionale 93
    Visite gratuite di valutazione e prevenzione
    con la collaborazione di
    Dott. Oreste Risi
    Dott.ssa Silvia Nozza
    Prenotazioni al n. 035.298468
  • Domenica 28 Giugno – Tutto il giorno
    Treviglio, P.zza Manara
    Postazione informativa con gazebo per la popolazione
    con la collaborazione di personale sanitario
    del servizio di Urodinamica dell’Ospedale di Treviglio
    di Politerapica
  • Lunedì 29 Giugno – Mattina
    Ospedale di Treviglio, Unità di Urodinamica – Treviglio, P.le Ospedale 1
    Visite gratuite di valutazione e prevenzione
    con la collaborazione di
    medici del servizio di Urodinamica
    specialisti Uro-ginecologici
    Prenotazioni al n.0363.424221
  • Martedì 30 Giugno – Mattina
    Ospedale di Treviglio, Unità di Urodinamica – Treviglio, P.le Ospedale 1
    Visite gratuite di valutazione e prevenzione
    con la collaborazione di
    medici del servizio di Urodinamica
    specialisti Uro-ginecologici
    Prenotazioni al n. 0363.424221

Un’attività pervasiva, dunque, resa nota anche attraverso informazioni alla stampa e alle Istituzioni per aumentarne l’efficacia.

Con il patrocinio di:

logo FINCO

 

 

Logo-Giornata-Incontinenza

1 Giugno 2015

Rieducazione perineale nel dolore e nei disturbi minzionali.

A Ranica, il 13 e 14 giugno 2015, si terrà “Desire to Run”, progetto dedicato ad una malattia rara prevalentemente di “genere” femminile, la Cistite Interstiziale. Gli obiettivi definiti dai promotori sono:

  • promuovere, attraverso iniziative socio-culturali e di ricerca scientifica, la conoscenza della patologia e le possibilità terapeutiche
  • somministrare cure di qualità ed appropriatezza, migliorando i PDTA Regionali
  • svolgere attività assistenziale in modo competitivo, puntando sull’eccellenza delle cure erogate e sulla costante ricerca, coadiuvati da partner internazionali.
  • stimolare l’innovazione tecnologica e formativa promuovendo cambiamenti e potenziare l’approccio multidisciplinare
  • diffondere nella popolazione il concetto di “autocura domiciliare” e quindi di indipendenza nei confronti della malattia.

L’iniziativa si articola su diverse attività:

  • ESPOSIZIONE FOTOGRAFICA E DIDATTICO-SCIENTIFICA
    di divulgazione della patologia intesa come evento territoriale per il quale è stato richiesto il logo EXPO come progetto per le donne, dedicato ad attività che portino al miglioramento della qualità di vita della donna. (giugno 13 – 14/2015)
    Titolo: “ PRINCIPESSE, MADONNE, SEDUTTRICI E BADESSE: DONNE. RISORSE EMOTIVE PER IL NOSTRO DOMANI”.
    L’esposizione ha lo scopo di promuovere, attraverso una sequenza fotografica con donne protagoniste, un percorso emozionale e sensoriale che evochi le potenzialità delle donne attraverso il loro “essere” nel mondo.
    Il tutto mettendo in risalto la bellezza, la sensibilità e la determinazione della donna in un insieme di innocenza, passione, sensualità, dedizione, saggezza ed intelligenza. La donna come “Universo” che crea, nutre, cresce, cura e tramanda. Passato e futuro attraverso vicende di genere. Ed ecco che anche la “malattia di genere”, rara nella sua essenza, fa parte della vita delle donne: che non si sono arrese ma con un progetto creato a misura hanno perfezionato un modello sanitario gestionale in grado di dare loro benessere con utilizzo oculato delle risorse. Il “Raro” che si può curare e proporre come modello da migliorare.
    Le Immagini presentate, a cura della Dott.ssa Monica Sommariva, provengono da affreschi di Chiese gotico-romaniche italiane ed europee.
  • 13/06/2015 – 17,30
    serata inaugurale con saluto delle Autorità e Concerto presso il Parco Comunale di Villa Camozzi a Ranica (Bergamo), tenuto dal musicista falconiere Giovanni Granati con dimostrazione dell’arte della falconeria, intesa come addestramento non a scopo di caccia ma didattico, sulle varie specie di rapaci che possono lavorare con lupi cecoslovacchi addestrati. Anche qui il tema del “Raro”: è l’unico falconiere a proporre il rapporto uomo, lupi e rapaci insiemi nell’addestramento per compagnia e per attività mediche di riabilitazione psicofisica. Seguirà una cena presso il Centro Culturale Roberto Gritti di Ranica (Bg) con prodotti di nicchia locali declinati in modo da ottenere piatti gluten-free ricercati ma ideali per qualsiasi intolleranza alimentare.
    La cena si inquadra nella tematica Expo di elaborazione di una tavola multisensoriale ideale per una sana alimentazione. Sempre nel Centro Culturale saranno in mostra le Immagini in una delle sale adibite allo scopo per tutta la durata dell’evento da visionare con ingresso libero: i cinque sensi in libertà. Il commento alle immagini presentate è a cura del Prof. Tarcisio Riva.
  • 14/06/2015 – 10,00
    Il Pianeta si Racconta.
    Cibo, Salute e Territorio. Come vivere secondo natura: consigli di gusto.
    Cibo ,Salute e Psiche. Una questione di testa.
    Dott.ssa Monica Sommariva e Dott.ssa Sonia Morani.
    Urologo e psicologo a confronto. Divisione di Urologia – Magenta (Mi),Azienda Ospedaliera di Legnano
  • 14/06/2015 – 11.00
    La salute nel parco: Terapie olistiche per l’integrità del piano perineale.
    Dimostrazioni dedicate alla rieducazione perineale nel dolore e nei disturbi minzionali.
    Politerapica – Terapie della Salute
  • 14/06/2015 – 12.00
    Piatto Italia
  • 14/06/2015 – 14,30
    Spettacolo a cura del gruppo ART’E’ DONNA .
    Presentazione a due voci di una mini storia dell’arte al femminile dal titolo “Arte femminile: il gusto di essere donna” curato dalla dott.ssa Elena Di Caro e della Dottoressa Donatella Angiolini.
  • 14/06/2015 – 15.00
    Relazione Scientifica di Introduzione all’Evento: Universo Donna e Malattia Rara. Dal disagio al benessere con autostima e controllo.
    Dott.ssa Monica Sommariva – Dirigente Medico-Divisione di Urologia – Magenta (MI)
  • 14/06/2015 – 15,20
    Relazione scientifica: Donna e patologie del basso tratto urinario: prevenzione, comportamento e nutrizione.
    Prof. Sandro Sandri – Direttore Divisione Urologia – Magenta (Mi)
  • 14/06/2015 – 15,40
    Relazione scientifica: Donne e malattie reumatiche.
    Dott.ssa Magda Scarpellini – Direttore Divisione Reumatologia – Magenta (Mi)
  • 14/06/2015 – 16.00
    Relazione scientifica: Nuovi approcci nel trattamento delle cistiti. Il microbiota intestinale e la salute femminile
    Dott. Renzo Colombo – Dirigente Medico, Università Vita e Salute, Ospedale S. Raffaele-Milano
  • 14/06/2015 – 16.30
    Relazione Scientifica: Donna, sessualità e dolore nella Cistite Interstiziale
    Dott. Oreste Risi – Dirigente Medico, Unità Semplice Andrologia, Azienda Ospedaliera di Treviglio (Bg)
    Dott.Paolo Bonetti – Psicosessuologo, Azienda Ospedaliera di Treviglio (Bg)
    DISCUSSION
  • 14/06/2015 – 16.30
    DEGUSTAZIONE DI PRODOTTI ALIMENTARI E VINI
  • 14/06/2015 – 19.00
    Chiusura dei lavori

L’evento è organizzato da un gruppo di esperti nella patologia: medici, ostetriche, fisioterapiste, infermieri.
Patrocini: ASL Bergamo, ASL Treviglio, Comune di Ranica, ASL Legnano, Regione ed Expo.

1 Giugno 2015

E’ stata stipulata la convenzione tra MyAssistance e Politerapica – Terapie della Salute.
E’ già operativa. I riferimenti di Politerapica sono già stati inseriti sul loro sito, a disposizione degli assicurati.

“MyAssistance – citiamo dal loro sito – è una società di servizi operante nel welfare sanitario, nella gestione di sinistri assicurativi e specializzata nella creazione e nella gestione di network di strutture sanitarie, accuratamente selezionate e capillarmente diffuse sul territorio nazionale, in grado di offrire prestazioni di eccellenza, usufruendo di un canale di accesso privilegiato e di condizioni economiche di favore”.

Gli utenti di MyAssistance sono circa 25.000, la maggior parte dei quali risiedenti in Lazio e in Lombardia. Si tratta dei dipendenti e dei clienti di

  • Intesa S. Paolo Assicurazioni
  • Uniqa Assicurazioni
  • Banca Fideuram

In provincia di Bergamo, le strutture già convenzionate per le attività medico-specialistiche e riabilitative sono tra le più prestigiose. A queste, si aggiunge Politerapica.

Anche così si realizza Medicina Vicina di Politerapica – Terapie della Salute.

1 Giugno 2015

Dirigenti e dipendenti del Comune di Seriate, insieme ai loro familiari conviventi, hanno accesso ai servizi e alle prestazioni di Politerapica a condizioni di favore.

E’ stata, infatti, accettata dall’Amministrazione Comunale la proposta di convenzione che è stata firmata negli scorsi giorni e che prevede, appunto, quanto indicato sopra. L’accordo non ha limiti di durata. L’amministrazione, nel ritenere (citiamo dal documento sottoscritto dalle due parti) “conveniente cogliere questa opportunità”, provvederà a darne comunicazione ad ogni singolo collaboratore.

Da qualche tempo, Politerapica lavora in modo sempre più stretto con il Comune di Seriate e sono sempre maggiori le ragioni di reciproca stima e apprezzamento. Questa convenzione ne è un’altra conferma. Si tratta, quindi, per Politerapica, di una bella notizia non solo per il suo stretto contenuto ma anche per il significato di riconoscimento della qualità del suo lavoro e del suo modello.

La convenzione stipulata con il Comune di Seriate, si aggiunge a quelle già in vigore con Confindustria Bergamo e Confartigianato Bergamo
che stanno risultando utili sotto diversi punti di vista.

Anche questa è Medicina Vicina: stare sul territorio e avvicinarsi alle realtà che vi sono presenti, rendendo più accessibile l’accesso ai servizi e alle prestazioni di Politerapica.

1 Giugno 2015

Articolo del Dott. Giuseppe Ferrara

L’articolo che segue sulle Allergie – cosa sono, perché si manifestano, come agiscono, come si curano – è stato messo cortesemente a disposizione dal Dott. Giuseppe Ferrara che collabora con Politerapica, nell’ambito di Medicina Vicina, come medico specialista di Malattie dell’Apparato Respiratorio – Allergologia.


L’Allergologia è una branca della medicina che si occupa della prevenzione, della diagnosi e del trattamento delle allergie e delle malattie ad esse correlate, quali rinopatie, orticaria, asma. L’Allergia è una reazione anomala dell’organismo a sostanze innocue per la popolazione generale; queste particolari sostanze sono chiamate allergeni.

Quale è il meccanismo della reazione allergica?
In seguito al contatto della mucosa oculare, respiratoria o intestinale con una sostanza chiamata allergene, si ha una produzione di una particolare classe di anticorpi denominati IgE. Al primo contatto con la sostanza allergizzante, l’individuo allergico, geneticamente predisposto, si sensibilizza producendo le IgE. Queste si legano a delle cellule chiamate mastociti che contengono al loro interno una serie di mediatori, primo tra tutti l’istamina. Al secondo contatto, l’allergene si lega agli anticorpi IgE attaccati alla superficie dei mastociti che reagisce liberando grandi quantità di istamina e di altri mediatori che scatenano una risposta infiammatoria a seconda della sede interessata: naso, polmoni, occhi, intestino, pelle, ecc.

Avremo così:

  • allergie respiratorie: rinite intermittente e persistente, asma intermittente e persistente lieve, moderata e grave
  • allergie alimentari in tutte le loro molteplici manifestazioni: gastrointestinali, cutanee , respiratorie e anafilattiche
  • allergie agli imenotteri: api, vespe, calabroni…
  • allergie oculari: congiuntiviti allergiche, cheratocongiuntiviti di Vernal

oltre che di manifestazioni cutanee come

  • orticaria
  • angioedema
  • dermatite atopica
  • dermatite da contatto
  • reazioni da insetti

La reazione da ipersensibilità può avere uno sviluppo immediato o ritardato, come le dermatiti da contatto.

Importante nell’ambito della prevenzione è lo studio epidemiologico dei casi di allergie e di patologie correlate, quali rinopatie, orticaria, asma. Bisogna tenere presente che l’incidenza dei casi di malattie allergologiche è in costante aumento: alcuni studi epidemiologici individuano come fattore influente l’incremento dell’inquinamento atmosferico.

Come si fa la diagnosi in allergologia?
Fondamentale è l’anamnesi della fenomenologia dell’allergia, cioè riuscire a capire quali sono i momenti e le cause che portano alla manifestazione patologica allergica. Dopo questa prima fase di indagine, si passa alla fase diagnostica vera e propria, utilizzando delle metodiche diagnostiche di primo livello come i “prick-test” per allergeni inalanti e/o alimenti, i patch-test per le dermatiti da contatto, la spirometria con test di broncodilatazione per l’asma e, all’occorrenza, di secondo livello come i rast.

La terapia.
A seconda della gravità della patologia, la terapia può essere di tipo farmacologico oppure di tipo immunologico, utilizzando la ITS (immunoterapia specifica) per via sottocutanea o sublinguale al fine di ottenere una desensibilizzazione nei confronti di allergeni specifici di tipo inalante.

Dott. Giuseppe Ferrara
Medico chirurgo – Specialista in Malattie dell’Apparato Respiratorio – Allergologia

Per fissare appuntamenti con il Dott. Giuseppe Ferrara: Politerapica – Medicina Vicina 035.298468

4 Maggio 2015

Politerapica SaveTheDateConvegnoAcufeni

 

L’acufene è un disturbo che distrugge l’esistenza di chi ne soffre: un suono continuo, anche di alto volume, che non cessa mai di penetrare nell’orecchio e, attraverso il canale uditivo, nel cervello. Le conseguenze sulla persona sono pesanti sul piano fisico, psichico e sociale. Si stima che ne soffrano 2.000.000 di persone in Italia, 50.000 nella sola provincia di Bergamo, eppure è un disturbo poco conosciuto e ancor meno trattato.

A questo tema è dedicato il convegno che è rivolto a

  • Medici di Medicina Generale
  • Medici specialisti di Otorinolaringoiatria, Chirurgia Vascolare, Neurologia
  • Psicologi

ma anche ai molti che soffrono di questo insidioso disturbo, ai loro familiari e a coloro che ne condividono la sofferenza.